Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Notizie

Tennistavolo Gallarate promosso in B 2017 2018 2 okAl PalaTennistavolo "Aldo De Santis" di Terni, oltre ai playoff e ai playout di serie A2 e agli spareggi di B, ieri è stata organizzata la fase che ha definito le promozioni dalla C alla B. Al mattino e a inizio pomeriggio si sono giocati i gironi di qualificazione e a seguire le prime e le seconde hanno disputato le otto sfide decisive.

Parteciperanno nella prossima stagione alla B il Tennistavolo Gallarate, il TT Lavis, il TT Vicenza, l'Ss Juvenes San Marino, la Canottieri Lecco, il Quattro Mori Cagliari, il Gs Villa Guardia e lo Stet Mugnano.

Il TT Gallarate (nella foto) ha battuto per 3-0 l'Asd Futura 94 TT Ciampino Rosa, con il 3-1 di Martina Riganti su Samantha Caprio, il 3-0 di Luana Nevola su Loredana Venditti e il 3-0 di Nevola e Gloria Pampallona su Caprio e Venditti.

Tennistavolo Lavis promossa in serie B 2017 2018 okIl TT Lavis (nella foto) ha sconfitto per 3-1 la Top Spin Frosinone UnipolSai, con il 3-2 di Ecaterina Mardari su Giulia Tanganelli e il 3-1 e il 3-0 di Susanna Valer su Simona Murè Gornisiewicz e su Tanganelli. Il doppio è invece andato per 3-0 a Murè Gornisiewicz e Tanganelli su Mardari e Ginevra Sartori.

Il TT Vicenza ha superato per 3-0 il TT A4 Verzuolo Benebanca, con i 3-0 di Marina Nikolic su Letizia Giolitti, di Franca Silvestri su Lisetta Marengo e di Nikolic e Silvestri in doppio su Giolitti e Arianna Rolfo.

Lo Juvenes ha regolato per 3-0 l'Asd Polisportiva Mortise 2000, con i 3-0 di Chiara Morri su Marija Bendra e di Claudia Pedrella Moroni su Cristina Morandi e il 3-1 di Morri e Margherita Bacioccola su Bendra e Donata Franceschini.

La Canottieri Lecco ha prevalso per 3-2 sul Dlf Poggibonsi, con i 3-0 di Rebecca Spaziante e Serenella Alippi su Cristina Panti e di Alippi e Spaziante su Chiara Rensi e Serena Casavecchia. Rensi ha fatto doppietta nelle file toscane, per 3-0 su Alippi e 3-1 su Spaziante.

Il Quattro Mori ha avuto la meglio per 3-1 sul Vis Gazzaniga 1919, con i 3-2 di Beatrice Mozzi e Rossana Antonella Ferciug su Laura Ospitalieri e di Ferciug e Mozzi su  Marica Carrara e Ospitalieri.

Il Villa Guardia ha piegato per 3-0 l'Asd TT Arma di Taggia, con i 3-2 di Elisa Perin su Rita Rotunno, Alessandra Butti su Silvia Chiappori e Perin e Buytti su Chiappori e Rotunno.

Lo Stet Mugnano si è imposto per 3-0 sull'Ssd CIATT Firenze "A", con i 3-0 di Francesca Pia Fontanella su Letizia Lamporesi, Ginevra Giacobelli su Lauri Tucci e Fontanella e Giacobelli su Lamporesi e Tucci.  

Tennistavolo Torino femm promossa in A1 2017 2018Saranno Athletic Club e Tennistavolo Torino (nella foto giocatrici e allenatori) a giocare la prossima stagione in serie A1. Lo ha stabilito la fase decisiva dei playoff di A2, che si è svolta oggi a Terni. Nel gironcino che comprendeva le vincitrici dei tre raggruppamenti di ieri, nel primo match il TT Torino e l'Athletic Club hanno pareggiato per 3-3 con i successi torinesi di Natalia Riabchenko, per 3-2 su Larissa Lavrukhina e 3-1 su Sonia Collia, e di Manuela Daniele, per 3-0 su Lavrukhina, e quelli genovesi di Zoya Suprunova, per 3-1 su Daniele e 3-0 su Martina Nino, e Collia, per 3-2 su Nino. Essendo in parità anche i set (12-12) si è dovuti ricorrere ai punti, che hanno premiato le liguri per 240-224.

L'Athletic Club è tornato in campo e ha sconfitto per 4-1 la Regaldi Novara, con i 3-1 di Lavrukhina su Erika Stanglini e Nevena Kostova e i 3-0 di Suprunova su Chiara Zanetta e Stanglini. Per le piemontesi Kostova ha prevalso per 3-2 su Collia.

Genovesi promosse, dunque, e nella sfida che ha stabilito la seconda squadra ammessa alla A1 il TT Torino ha avuto la meglio per 4-1 sulla Regaldi, con i 3-1 di Nino su Zanetta e Kostova e di Riabchenko su Stanglini e il 3-0 di Daniele su Stanglini. Le novaresi erano partite bene con il 3-1 di Kostova su Daniele, che però è rimasto il loro unico punto.  

Le retrocessioni in serie B, già definite ieri, hanno coinvolto Tennistavolo Norbello - Comuni del Guilcer, Muraverese Tennistavolo e A4 Verzuolo Benebanca Bcc Benevagienna.

Tennistavolo Città dei Sassi promosso in A2 2017 2018 2I playoff di serie B femminile, che si sono disputati al PalaTennistavolo "Aldo De Santis" di Terni hanno promosso in A2 l'Astra Valdina, la Battini Agri Castel Goffredo e il Tennistavolo Città dei Sassi (nella foto da sinistra Teresa D'Ercole, Francesca D'Elia e Svetlana Tetyueva, con il tecnico Domenico Colucci).

Negli scontri decisivi le messinesi hanno battuto per 4-0 il King Pong, con il 3-0 e il 3-2 di Elena Rozanova su Maria Alejandra Rojas e Monia Franchi, il 3-2 di Claudia Minutoli su Franchi e il 3-0 di Sofia Sfameni su Lia Paola Condorelli.

Le mantovane hanno sconfitto per 4-0 il Città dei Sassi, con il 3-1 e il 3-0 di Nicole Arlia su Svetlana Tetyueva e Teresa D'Ercole, il 3-0 di Martina Venturini su D'Ercole e il 3-1 di Aurora Cicuttini su Francesca D'Elia.

Nello spareggio fra le perdenti, ha prevalso il Città dei Sassi per 4-2, con il 3-2 e il 3-1 della Tetyueva su Franchi e Condorelli e il 3-0 e il 3-2 di D'Ercole su Condorelli e Rojas. Al King Pong non sono bastati il 3-1 e il 3-2 di Rojas e Franchi su D'Elia. 

Nella fase precedente a raggruppamenti, nel girone I l'Astra con 6 punti aveva preceduto Athletic Club (4), Tennistavolo Morelli (2) e TT Acsi Pisa (0), nell'L il Castel Goffredo con 6, si era messo alle spalle il Cral Comune di Roma (4) e il Tennistavolo Moncalieri e la Regaldi Novara (1), nell'M il Città dei Sassi aveva chiuso a quota 5, davanti a Dolomatic Asd TT Lavis (4), TT Valle Umbra (2) e Castel Goffredo B (1) e nell'N il King Pong a punteggio pieno aveva messo in fila il TT Torino (4) e il TT Genova e l'Eppan Tischtennis Raiffeisen (1).

Erano già retrocesse in serie C al termine della regular season le seste dei gironi, ovvero Vergati TT Sarmeola, Redentore 1971 Este, Asd Maior TT, TT La Saetta e TT L'Azzurro Molfetta.

A4 Verzuolo promosso in serie A1 2017 2018L'A4 Verzuolo Scotta è tornato in serie A1 maschile. Nella penultima giornata del girone A di A2 i cuneesi, ai quali sarebbe stato sufficiente un punto per diventare irraggiungibili per lo Zerosystem Villa d'Oro Modena, si sono imposti per 4-0 a Sarentino contro il Tt Sarnthein Raiffeisen. Mattia Garello è stato perfetto, con il 3-0 su Martin Unterhauser e il 3-2 sul moldavo Vladislav Sorbalo e imbattibili si sono dimostrati anche Francesco Calisto per Sorbalo (3-2) e Catalin Daniel Negrila per Willy Hofer (3-0).

La società del presidente Stefano Vincenti, capace di raggiungere anche una finale scudetto nel 2010, per poi rinunciare alla A1 al termine della stagione successiva, rientra dunque a vele spiegate nel massimo campionato, con un bilancio di dodici successi e una sola sconfitta. Nella foto da sinistra Garello, Negrila, Calisto e il tecnico Bruno Calisto brindano con soddisfazione alla meritata promozione.

Il Villa d'Oro ha battuto nel derby emiliano per 4-1 il Metalparma Tennistavolo San Polo, con la doppietta di Marco Sinigaglia, per 3-0 su Davide Pacchiosi e 3-1 su Leonardo Milza, e gli altri due centri di Matteo Gualdi per 3-0 su Milza e del 13enne  Matteo Pecchi, recente vincitore della Coppa delle Regioni, per 3-2 su Pacchiosi. Nelle fila ospiti Alessandro Guarnieri ha avuto la meglio per 3-0 su Pecchi.

Il Tennistavolo Reggio Emilia Ferval ha sconfitto per 4-1 il già retrocesso Redentore 1971 Este, trascinato da Alessandro Ruscelli, con i 3-0 su Andrea Sinigaglia e Gregorio Romano, e da Luca Ziliani, con i 3-0 su Bruno Pinato e Sinigaglia. Romano ha prevalso per 3-1 su Marcello Bigi.

Oggi pomeriggio il Tennistavolo Romagnano ha restituito il 4-1 dell'andata al Milano Sport Tennistavolo - Vittoria, con il 3-2 e il 3-0 di Roberto Perri su Luca Manca e Fabio Mantegazza e i 3-0 di Amine Kalem su Marcello Cicchitti e Manca. Per i lombardi Mantegazza ha disposto per 3-1 di Elia Bonetti. I piemontesi si sono così portati a -1 dal San Polo, mantenendo aperto il discorso salvezza.

La classifica vede il Verzuolo con 24 punti, il Villa d'Oro con 20, il Milano Sport Tennistavolo - Vittoria con 15, il Reggio Emilia con 14, il Sarnthein con 12, il San Polo con 10, il Romagnano con 9 e il Redentore con 0.

Nel girone B, rimane di una lunghezza il vantaggio in vetta della Marcozzi Cagliari sul Tennistavolo Genova. I sardi hanno disposto per 4-0 della già condannata Vi.Ga.Ro. Siracusa, con i 3-0 di Makanjuola Kazeem su Salvatore Manuel Moncada, Stefano Tomasi su Fabrizio Puglisi e John Michael Oyebode su Raffaele Iacono e il 3-2 di Marco Poma, fresco di primo gradino del podio al torneo nazionale di terza categoria di Terni, su Moncada.

I liguri hanno piegato per 4-2, in una sfida molto combattuta, l'Apuania Carrara, con il 3-2 e il 3-0 di Andrea Puppo su Gianmaria Falcucci e Alberto Margarone, il 3-2 di Nicholas Frigiolini su Margarone e il conclusivo 3-2 di Enrico Puppo su Falcucci. Per i toscani Alessandro Soraci ha stoppato per 3-2 Enrico Puppo e per 3-1 Frigiolini.

Il Campomaggiore Terni ha espugnato per 4-0 il campo del Tennistavolo Torre del Greco, con il 3-1 e il 3-0 di Li Weimin su Mattia Galdieri e Davide Gammone, il 3-1 di Matteo Cerza su Gammone e il 3-0 di Daniele Sabatino su Giovanni Illibato.

Infine Il Circolo Prato 2010 ha avuto ragione in trasferta per 4-1 della Falcon Palermo, già retrocessa come la Vi.Ga.Ro., con il 3-0 e il 3-2 di Fatai Adeyemo su Patrizio Mazzola e Rocco Conciauro, il 3-0 iniziale di Giorgio La Rocca su Conciauro e il 3-2 di Lorenzo Ragni su Giovanni Caprì, che precedentemente aveva accorciato le distanze con il 3-1 su La Rocca.

In graduatoria la Marcozzi è a quota 22, il TT Genova a 21, l'Apuania a 16, il Campomaggiore a 15, Il Circolo Prato a 13, il Torre del Greco a 11, la Falcon a 4 e la Vi.Ga.Ro. a 2.  

Martina Nino Tennistavolo TorinoSaranno l'Athletic Club di Sonia Collia, Larissa Lavrukhina e Zoya Suprunova, la Regaldi Novara di Nevena Kostova, Erika Stanglini e Chiara Zanetta e il Tennistavolo Torino di Manuela Daniele, Martina Nino (nella foto di Pierluigi Roncallo) e Natalia Riabchenko a contendersi domani al PalaTennistavolo "Aldo De Santis" di Terni le due promozioni in serie A1.

È stato questo il verdetto dei gironi di qualificazione che si sono disputati oggi e hanno registrato l'eliminazione di Eppan Tischtennis Raiffeisen, Teco Corte Auto Cortemaggiore e Tennistavolo Asola Marino Allestimenti, le squadre che avevano concluso al comando la regular season.

Sul fronte playout il Tennistavolo Norbello - Comuni del Guilcer, la Muraverese Tennistavolo e l'A4 Verzuolo Benebanca BCC Benevagienna sono retrocesse in serie B.

Nella prima fase dei playoff, nel girone D la Regaldi ha pareggiato per 3-3 con il Tennistavolo Savona e ha poi battuto per 4-1 l'Asola, che precedentemente aveva superato per 4-1 le liguri. Prime dunque le novaresi con 3 punti, seconde le mantovane con 2 e terze le savonesi con 1.

Nel girone E l'Athletic Club ha pareggiato con Cortemaggiore e ha superato per 4-2 il Tennistavolo Coccaglio Alghisi Verniciature, che in apertura aveva impattato con le magiostrine. Al comando le genovesi a quota 3, seguite dalle piacentine a 2 e dalle bresciane a 1.

Nel girone F il TT Torino ha prevalso per 4-0 sulle Alfiere di Romagna e per 4-2 sull'Eppan, che nella prima partita si era imposta per 4-0 sulle Alfiere. Le torinesi hanno chiuso a 4 punti, le bolzanine a 2 e le romagnole a 0.

Domani dunque nel primo match si affronteranno alle ore 9,30 il TT Torino e l'Athletic Club. Alle 12 la vincente sarà opposta alla Regaldi, che alle 14,30 se la vedrà con la perdente del primo confronto. Le prime due saranno promosse in A1.

Nei playout, nel girone H il Tennistavolo Vallecamonica ha regolato per 4-0 il Pgsd Auxilium Bre Banca Cuneo e per 4-1 il Norbello. Fra cuneesi e oristanesi è finita 3-3 e un set di vantaggio (11 contro 10) ha salvato le piemontesi.

Nel girone I, l'Asd Toirano e la Battini Agri Castel Goffredo hanno pareggiato fra loro e hanno sconfitto rispettivamente per 4-0 e 4-1 la Muraverese, che è dunque scesa in B.

Nel girone L, la Polisportiva P.G. Frassati ha piegato per 4-1 il TT 2009 Hotel Bagli Rimini AidoPavia e ha pareggiato con l'A4 Verzuolo, che poi è stato battuto per 4-1 dalle pavesi ed è retrocesso.

Apuania Carrara squadra 2017 2018Implacabile Apuania Carrara (nella foto con atleti e dirigenti). Anche nell'ultima giornata i campioni d'Italia in carica, già sicuri del primo posto al termine della regular season, hanno imposto la loro legge e al Palasport di Avenza hanno sconfitto per 4-0 la Top Spin Messina. Mihai Bobocica ha inaugurato la cavalcata vincente, rifilando un 3-0 a Damiano Seretti e Mattia Crotti ha concesso solo un set a Maurizio Massarelli.

La musica non è cambiata nel terzo singolare, in cui il russo Sadi Ismailov si è affermato per 3-1 su Antonino Amato. Crotti ha conquistato anche il suo secondo successo e con il 3-1 su Seretti ha mandato la sfida in archivio.

Il Tennistavolo Norbello - Comuni del Guilcer, nella sua versione di fine stagione senza il nigeriano Seun Ajetunmobi, ha ottenuto la prima vittoria per 4-2 nel derby sardo fra retrocesse che l'opponeva alla Marcozzi Cagliari, che ha schierato Marco Antonio Cappuccio al posto di Gabriele Piciulin.

Romualdo Manna ha messo in cascina il primo punto, superando per 3-1 il nigeriano Olajide Omotayo, rientrato dai Giochi del Commonwealth di Gold Coast, in Australia, ai quali si è messo al collo la medaglia d'argento a squadre. Maxim Kuznetsov ha raddoppiato, lasciando a secco (3-0) Cappuccio.

I marcozziani hanno recuperato con i 3-1 di Carlo Rossi sull'ucraino Iurii Teteria e di Omotayo su Kuznetsov. Il finale è stato però tutto di marca gialloblù, con Manna che ha avuto la meglio per 3-1 su Rossi e Teteria che ha piegato per 3-0 Cappuccio.

In graduatoria l'Apuania è a quota 25, l'Aon Milano Sport e il Tennistavolo Lomellino - Cipolla Rossa di Breme sono a 20, il Calzitaly Castel Goffredo è a 15, il Cral Comune di Roma a 11, la Top Spin a 10, la Marcozzi a 6 e il Norbello a 5. Il primo turno playoff vedrà l'Apuania contro il Castel Goffredo e il Milano Sport contro il Lomellino, con le gare d'andata a Castel Goffredo e a Vigevano.

Zancaner 7824Il successo in trasferta dell'Eppan Tischtennis Raiffeisen, senza Debora Vivarelli, sul Tennistavolo Vallecamonica, privo di Jamila Laurenti, appena rientrata dalla trasferta in Paraguay in cui si è guadagnata la qualificazione alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires, e il pareggio nel derby sardo fra il Tennistavolo Norbello - Comuni del Guilcer e il Quattro Mori Cagliari hanno completato il programma agonistico dell'ultima giornata della regular season di serie A1 femminile.

Le bolzanine si sono imposte ad Angolo Terme per 4-1, partendo bene con il 3-0 di Giulia Cavalli su Martina Zanelli. Veronica Mosconi ha portato la situazione in equilibrio, regolando per 3-1 Evelyn Vivarelli. Nel prosieguo Denisa Zancaner (nella foto di Michele Castellani) ha fatto doppietta, in virtù dei 3-0 su Alessia Ramazzini e Zanelli, e Cavalli ha prevalso per 3-1 su Mosconi.

Fra Norbello e Quattro Mori mancavano la bielorussa Aleksandra Privalova nelle fila locali e Marina Conciauro in quelle ospiti. Anna Fornasari ha siglato il vantaggio delle padrone di casa, con il 3-0 sulla 12enne Rossana Antonella Ferciug, e la romena Madalina Pauliuc ha impattato, con il 3-0 su Martina Mura.

Per altre due volte l'ucraina Diana Styhar ha riportato avanti le norbellesi, prevalendo per 3-0 su Wei Jian e per 3-1 su Alessia Andreea Pauliuc, che ha esordito nel massimo campionato a soli 10 anni, e le cagliaritane hanno operato il riaggancio prima con il 3-0 di Madalina Pauliuc su Fornasari e poi con il 3-1 di Wei Jian su Mura. Ha riposato la Polisportiva Bagnolese Panino LAB.

In classifica la Battini Agri Castel Goffredo conclude con 24 punti, seguita da Teco Corte Auto Cortemaggiore (17), Eppan (16), Bagnolese (10), Norbello (9), Vallecamonica (6) e Quattro Mori (2). Le semifinali scudetto, come già definito, saranno fra Castel Goffredo e Bagnolese e Cortemaggiore ed Eppan, con i match di andata sui campi di Bagnolese ed Eppan.

Guo Ze 6467I due match pomeridiani del turno conclusivo della stagione regolare di serie A1 maschile hanno sciolto il dubbio che restava, assegnando il secondo posto all'Aon Milano Sport, che ha pareggiato al centro sportivo Bonacossa contro il Cral Comune di Roma.

Il successo esterno del Tennistavolo Lomellino - Cipolla Rossa di Breme per 4-1 contro il Calzitaly Castel Goffredo tutto italiano ha permesso ai vigevanesi di appaiare i milanesi, che però rimangono davanti, avendo gli scontri diretti favorevoli (4-0 in casa e 3-3 in trasferta).

Il Milano Sport, che ha dovuto ancora una volta rinunciare al suo numero uno Leonardo Mutti, è andato sotto per 2-0, in seguito al 3-2 su Alessandro Cicchitti di Nicola Di Fiore, che ha dunque festeggiato con una vittoria la sua ultima presenza in serie A1, e per 3-0 di Federico Pavan su Matteo Mutti, reduce dalla trasferta in Paraguay, dove ha conquistato la qualificazione ai Giochi Olimpici Giovanili di Buenos Aires.    

La risalita dei padroni di casa è stata aperta da Guo Ze (nella foto di Michele Castellani), con il 3-1 su Paolo Bisi, e completata da Mutti, con il 3-1 su Di Fiore. Bisi ha riportato al comando i capitolini, grazie al 3-0 su Cicchitti, e Guo Ze ha dato la veste definitiva al 3-3, superando per 3-1 Pavan.

A PalaTennistavolo "Elia Mazzi" il Lomellino è andato in testa per 1-0 con l'ucraino Viktor Yefimov, che ha prevalso per 3-1 su Luca Bressan. Marco Rech Daldosso ha temporaneamente impattato le sorti della sfida, con il 3-1 su Alessandro Baciocchi. I pavesi sono tornati a condurre con il 3-1 di Jordy Piccolin su Daniele Pinto e hanno ampliato il margine con il 3-0 di Yefimov su Rech Daldosso. Piccolin ha chiuso i conti, non concedendo set a Bressan.

La semifinale scudetto fra Milano Sport e Lomellino vedrà dunque la gara d'andata a Vigevano e quella di ritorno nel capoluogo lombardo, con i meneghini che avranno il vantaggio di passare il turno in caso di due pareggi.

Le Thi Hong Loan torneo nazionale Terni aprile 2018Prova di forza della capolista Battini Agri Castel Goffredo, che, battendo per 4-0 la Teco Corte Auto Cortemaggiore nell'ultima giornata, ha concluso la regular season di serie A1 femminile con 12 vittorie in altrettante partite. Significativo che il successo, ottenuto al PalaTennistavolo "Elia Mazzi", sia arrivato con un terzetto tutto italiano.

Il tecnico castellano Diego Bonoldi ha infatti tenuto a riposo la cinese Li Xiang, finora autentica mattatrice del campionato, con i suoi 19 successi in altrettanti match, e ha conquistato lo stesso il massimo obiettivo.

Nel primo singolare Chiara Colantoni ha battuto per 3-1 l'ucraina Ganna Farladanska e Tian Jing ha raddoppiato il vantaggio, regolando per 3-1 la giovane slovena Ana Tofant.

Grande equilibrio nel derby azzurro in cui Le Thi Hong  Loan (nella foto di Pierluigi Roncallo) ha prevalso per 3-2 sulla campionessa tricolore Giorgia Piccolin. A chiudere i conti ha pensato Tian Jing, che ha lasciato a secco (3-0) Farladanska.  

Le mantovane hanno terminato dunque la regular season a punteggio pieno a quota 24, con ben sette lunghezze sulle magiostrine, già sicure del secondo posto. Un messaggio inequivocabile lanciato alla concorrenza in vista dei playoff.

Panoramica semifinali femminili Terni 2018È tempo di playoff e playout in serie A2 femminile. Oggi e domani al PalaTennistavolo “Aldo De Santis” di Terni si disputeranno gli incontri che assegneranno le promozioni in A1 e le retrocessioni in B. Per quanto riguarda i playoff, nel girone D giocheranno Tennistavolo Asola Marino Allestimenti, Regaldi Novara e Tennistavolo Savona, nell’E Teco Corte Auto Cortemaggiore, Athletic Club e Tennistavolo Coccaglio Alghisi Verniciature e nell’F Eppan Tischtennis Raiffeisen, Tennistavolo Torino e Alfiere di Romagna.

Alle ore 13 si affronteranno Asola e TT Savona, Cortemaggiore e Coccaglio ed Eppan e Alfiere di Romagna e alle 15 le perdenti saranno oppose rispettivamente a Regaldi, Athletic Club e TT Torino, che alle 17 se la vedranno con le vincenti dei primi match.

Le prime dei tre gironi confluiranno nel Gruppo G, in programma domani. Alle 9,30 si sfideranno le due squadre che saranno state sorteggiate, alle 11,30 la terza incontrerà la vincente e alle 13,30 avrà come avversaria la perdente. La prime due classificate saranno promosse in A1.

Venendo ai playout, saranno in gara nel girone H Tennistavolo Vallecamonica, Tennistavolo Norbello - Comuni del Guilcer e Pgsd Auxilium Bre Banca Cuneo, nell’I Asd Toirano, Tennistavolo Castel Goffredo e Muraverese Tennistavolo e nell’L Polisportiva P.G. Frassati, A4 Verzuolo Benebanca Bcc Benevagienna e TT 2009 Hotel Bagli Rimini AidoPavia.

Alle 13 andranno in campo Vallecamonica contro Cuneo, Toirano contro Muravese e Frassati contro TT2009, alle 15 le vincenti incroceranno rispettivamente il Norbello, il Castel Goffredo e il Verzuolo, che alle 17 se la vedranno con le perdenti delle prime partite.

Le prime e le seconde dei tre raggruppamenti si salveranno, mentre le terze retrocederanno in B.