Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Notizie

Doppio femminile quinta categoria Terni 2017Alice Bisaccioni (Tennistavolo Valle Umbra) ha confermato il pronostico e ha conquistato il titolo italiano di singolare di quinta categoria, portando a casa il suo secondo oro, dopo quello nel misto, e la terza medaglia, dopo l’argento nel doppio.

Ha battuto in finale la giovanissima Teresa D’Ercole (Tennistavolo Città dei Sassi), anche lei grande protagonista, capace di completare il trittico di metalli, dopo l'oro nel doppio e il bronzo nel misto. A dispetto del 3-0 conclusivo, c’è stata una bella lotta e la testa di serie numero 1 si è imposta per 13-11, 11-9, 11-9.

Bisaccioni in semifinale ha faticato solo nel primo set (13-11, 11-3, 11-3) per aver ragione di Nicoletta Criscione (TT Vittoria Resurrezione) e nei quarti ha ceduto l’unico parziale di giornata, superando per 3-1 (7-11, 11-6, 12-10, 11-5) Roberta Perego (TT Silver Lining).

D’Ercole nel penultimo turno è stata rimontata da 2-0 e 2-2 e ha prevalso al quinto (11-4, 11-6, 9-11, 9-11, 11-7) su Matilde Campanelli (Tennistavolo Senigallia) ed è dovuta ricorrere alla “bella” anche nei quarti (6-11, 11-6, 11-9, 9-11, 11-5) per eliminare Elettra Valenti (Milano Sport).

Campanelli ha ottenuto l’accesso al podio per 3-0 (12-10, 11-6, 11-5) ai danni di Elisa Maccabelli (TT Silver Lining), numero 2 del tabellone, che ha così mancato la tripletta, dopo aver portato a casa l’argento nel doppio e nel misto.

Doppio maschile quinta categoria Terni 2017Erano stati avversari nella finale del misto Giacomo Felici (Tennistavolo Monterotondo) e Giacomo Sernesi (Tennistavolo San Polo). Nel doppio maschile hanno unito le forze e ne è venuta fuori una coppia inarrestabile per tutti gli avversari, con Felici che ha dunque conquistato il suo secondo titolo. Gli ultimi ad arrendersi sono stati Manuele Picchetta (TT L'Isola che non c'era) e Giovanni Stellato (TT Maccheroni), che Giacomo & Giacomo hanno battuto per 3-0 (11-8, 11-6, 11-6).

È stato uno dei match meno impegnativi del loro percorso verso il tricolore, perché già nei trentaduesimi il primo set del 3-0 su Bernardo Cosimi e Claudio Trivisonno (Tennistavolo Campobasso) era stato lungo e travagliato (15-13, 11-5, 11-4). Nei sedicesimi c'era stato il 3-1 su Bruno Violante e Simone Addessi (Fondana Tennistavolo), con tre parziali finiti ai vantaggi (13-11, 11-7, 10-12, 13-11), poi il 3-0 agevole (11-3, 11-2, 11-4) negli ottavi su Marco Belardinelli e Matteo Cavallo (Cus Camerino) e il 3-1 (11-4, 5-11, 11-6, 11-7) nei quarti su Damiano Orlandi (TT Club La Spezia) e Andrea Arcari (Villaggio Sport Sezione Tennistavolo). La semifinale contro Marco Torta (A4 Verzuolo) e Alex Lavita (Tennistavolo Enjoy) è stata un vero braccio di ferro e Felici e Sernesi se la sono aggiudicata al quinto set (11-3, 8-11, 11-9, 6-11, 11-8).

Picchetta e Stellato sono partiti nei trentaduesimi con il 3-1 (11-5, 11-5, 9-11, 11-5) su Emanuele Marras (Tennistavolo Oristano) e Ciro Pietro Stefani (Virtus Casalgrande) e nei sedicesimi sono stati costretti agli straordinari (11-8, 11-8, 9-11, 9-11, 11-8) da Angelo De Lisi e Claudio Casà (TT Himera G. Randazzo). Più semplice il compito negli ottavi, con il 3-0 (11-4, 11-8, 11-6) su Stefano Fensi e Alessandro Rossi (Invicta Pace Grosseto), poi un'altra maratona nei quarti (14-12, 11-8, 14-16, 6-11, 11-5), per aver ragione di Gabriele Zinelli e Francesco Soragna (TT San Polo).

Avversari della semifinale sono stati Michele Cetera e Andrea Savoldi (Vis Gazzaniga 1919), che nei quarti avevano eliminato per 3-2 (14-12, 9-11, 11-8, 8-11, 11-9) le teste di serie numero 1 Francesco Gamba (Tennistavolo Biella) e Andrea Giai (Tennistavolo Torino), e Picchetta e Stellato si sono imposti alla "bella" (11-6, 7-11, 7-11, 11-7, 11-5). Sul terzo gradino del podio (nella foto di Michele Castellani) sono saliti Torta e Lavita e Cetera e Savoldi. Le premiazioni sono state effettuate dal consigliere federale Mario Gabba.

Doppio femminile quinta categoriaHa mancato la doppietta Alice Bisaccioni (Tennistavolo Valle Umbra), che in mattinata aveva conquistato il titolo di misto di quinta categoria con Giacomo Felici (Tennistavolo Monterotondo). Nel doppio femminile era in coppia con Elisa Maccabelli (TT Silver Lining), già finalista nel misto con Giacomo Sernesi (Tennistavolo San Polo), e ancora una volta ha raggiunto la finale. A sbarrarle la strada sono state la 12enne Teresa D'Ercole (Tennistavolo Città dei Sassi) e l'11enne Elettra Valenti (Milano Sport), che si sono imposte per 3-2 (5-11, 11-9, 10-12, 11-9, 11-9).

Un successo che conferma il valore, al termine di una stagione lunga e impegnativa, della lucana, che, sotto le cure tecniche di Domenico Colucci, ha scalato la classifica della categoria Ragazze, fino al 13° posto, e della milanese, che è stata la dominatrice fra le Giovanissime, grazie al lavoro svolto con Daniele Sabatino, che le ha permesso di aggiudicarsi tutti e quattro i tornei nazionali disputati e i campionati italiani giovanili. Entrambe hanno esordito, in maglia azzurra, all'Italian Junior & Cadet Open di Lignano Sabbiadoro.

D'Ercole e Valenti, teste di serie numero 2, hanno eliminato negli ottavi per 3-0 (11-6, 11-4,11-7) il duo figlia-mamma composto da Miriam Piraino e Monica Crispo (Tennistavolo Cosenza), nei quarti per 3-0 (12-10, 14-12, 11-7) Marta Riva Rivot (Tennistavolo Torino) e Mariacarmela Buonviaggio (Tennistavolo Campobasso) e in semifinale per 3-1 (11-8, 10-12, 11-6, 11-9) Nicoletta Criscione (TT Vittoria Resurrezione) e Giulia Palmisano (TT Himera G. Randazzo).

Bisaccioni e Maccabelli erano le prime favorite del torneo e hanno avuto il bye negli ottavi. Nei quarti hanno dominato (11-7, 11-5, 11-2) Isotta Caiani (Polisportiva Borgo San Pangrazio) e Martina Gibellato (Duomofolgore Treviso) e in semifinale non hanno avuto problemi (11-6, 11-5, 11-3) contro Beatrice Pusineri e Roberta Perego (TT Silver Lining).

Dopo la conclusioDoppio misto quinta categoria Terni 2017ne delle competizioni per Veterani e Interforze, i Campionati Italiani hanno proposto questa mattina le prime sfide di quinta categoria riservate al doppio misto.

Autentici mattatori sono stati Giacomo Felici (Tennistavolo Monterotondo) e Alice Bisaccioni (Tennistavolo Valle Umbra). Erano le teste di serie numero 1 del tabellone e nei sedicesimi hanno battuto per 3-0 (11-6, 11-8, 11-1) Sergio Roncelli e Valentina Milano (TT Stella del Sud). Hanno proseguito superando negli ottavi con un triplice 11-2 Aldo Belmonte e Monica Crispo (Tennistavolo Cosenza), nei quarti per 11-4, 11-5, 11-3 Augusto Lamoratta e Tatiana Venderev (Cus Bergamo) e in semifinale per 11-3, 14-12, 11-3 Ferdinando Rossi (Tennistavolo San Polo) e Cati La Monica (Fortitudo Tennistavolo).

La legge del 3-0 è valsa anche nel match per la medaglia d'oro e Felici e Bisaccioni non hanno lasciato scampo (11-4, 11-8, 11-8) a Giacomo Sernesi (Tennistavolo San Polo) e ad Elisa Maccabelli (TT Silver Lining)

Nella parte bassa i numeri 2 del seeding sono arrivati all'appuntamento più ambito, eliminando nei sedicesimi per 3-2 (4-11, 17-19, 11-5, 11-5, 11-8) Nichola Papini (Tennistavolo Avezzano) e Marzia Comparelli (Tennistavolo Vasto), negli ottavi per 3-0 (11-8, 11-5, 11-8) Alessio De Pinto e Francesca Bufi (Circolo Tennistavolo Molfetta), nei quarti per 3-0 (11-7, 11-8, 11-8) Federico Dendena e Roberta Perego (TT Silver Lining) e in semifinale per 3-2 (11-2, 11-13, 11-6, 8-11, 11-9) il Giovanissimo Attilio Serti (Stet Mugnano) e la Ragazza Teresa D'Ercole (Tennistavolo Città dei Sassi).

Podio Campionati Italiani Enti di Promoz Squadre 1460Nell'ambito del programma dei Campionati Italiani di Terni ieri e oggi si sono disputate anche le gare riservate agli Enti di Promozione Sportiva. Nel tabellone a squadre l'Associazione Italiana Cultura e Sport 4 (Fabrizio Fantozzi, Rodolfo Dicomani e Francesco Giuseppe Rosa) ha superato in finale per 3-0 l'Associazione Centri Sportivi Italiani 4 (Nicolò Tozzini, Luca Malucchi, Riccardo Venturi Bozza e Gianluca Dini), con l'Unione Italiana Sport per Tutti (Giordano Covini, Stefano Mortola, Pierluigi Offredi e Dario Rinaldi) e il Centro Sportivo Italiano 1 (Natale Marino Galli, Marco Noseda e Massimiliano D'Elia) eliminati in semifinale.

Nel singolare femminile Top 199/500 il podio è stato monopolizzato dall'Acsi, che ha piazzato sul primo gradino del podio Amanda Brutti, sul secondo Silvia Deri e sul terzo Alessia Alba. Nell'Over 5001 Anna Moratti (Aics) ha preceduto Chiara Nanni e Rossella Casalino (anche loro dell'Aics) ed Elena Bracaloni (Acsi).

Nel singolare maschile Top 453/5000 ha primeggiato Fabrizio Fantozzi (Aics), per 3-1 (11-9, 7-11, 11-7, 11-7) sul compagno Rodolfo Dicomani, con Gianluca Dini (Acsi) e Marco Noseda (Csi) in terza posizione. Nell'Over 5000 Gaetano Gallina (Libertas) si è imposto per 3-1 (11-8, 11-9, 8-11, 11-5) su Claudio Podio Singolo Femminile Over 199 50 1318Giannoni (Csi), con Marco Tempesti e Cristian Lucchesi (Acsi) al terzo posto.

Nel doppio maschile Dicomani e Fantozzi hanno battuto in finale per 3-1 (11-8, 11-3, 9-11, 11-4) Francesco Giuseppe Rosa e Francesco Sordilli (Aics). Terzi Stefano Mortola e Dario Rinaldi (Uisp) e Gianluca Dini e Riccardo Venturi Bozza (Acsi). Fra le donne Brutti e Deri hanno prevalso su Moratti e Nanni e su Alba e Bracaloni.

Podio Singolo Femminile Over 501 1320

Podio Singolo Maschile Over 435 5000 1329

Podio doppio maschile 1325

Podio doppio femminile 1323

 

Singolare Maschile Over 80 Terni 2017Nel 2016 la testa di serie numero 1 non aveva portato fortuna a Giovanni Barsotti (Dlf Viareggio), che era stato battuto in finale da Anacleto Trenti (Tennistavolo Castellanza) per 3-0. A Terni ad aprire il seeding era il campione in carica, che è uscito subito nei quarti per 3-1 (11-13, 11-5, 12-14, 9-11) per mano di Carlo D'Alessandris (Tennistavolo Casalpalocco). Barsotti invece ha scalato un gradino e si è preso il titolo, sconfiggendo in semifinale per 3-2 (11-4, 9-11, 8-11, 11-4, 11-6) Giovanni Palmas (Libertas Ping Pong Monterosello) e in finale per 3-0 (11-6, 11-4, 11-5) Gianfranco Palazzoli (Tennistavolo Or.Ma.), che aveva piegato per 3-2 (11-6, 11-4, 6-11, 9-11, 11-7) D'Alessandris.

Nel doppio Palazzoli e Claudio Danti (San Marco Borgo Milano) hanno bissato il successo di Lucera, dominando (11-5, 11-6, 11-3) Fernando Lupone (Antoniana TT Pescara) e Trenti, dopo aver prevalso in semifinale su Palmas e Pio Piras (Tennistavolo Monserrato). Una bella lotta (11-6, 12-14, 11-9, 11-9) aveva promosso all'atto conclusivo Lupone e Trenti ai danni di Giuseppe Carrer (Tennistavolo Venezia) e Italo Bolther (Polisportiva Barbaiana Set. TT).

Doppio Maschile Over 80 Terni 2017

Singolare Maschile Veterani 75 80 Terni 2017Nella scorsa stagione si era fermato in semifinale nell'Over 75, superato da Emanuele Rame, che poi nel match per il titolo aveva ceduto ad Antonio Russo (Tennistavolo Vicenza). A Terni Ferdinando Carù (Tennistavolo Gallarate) ha sottratto a Russo la soddisfazione della conferma, eliminandolo in semifinale con il punteggio di 3-2 (8-11, 11-6, 11-13, 11-9, 11-9) e poi ha proseguito la sua marcia in finale, dominando per 3-0 (11-3, 11-3, 11-7) Sergio Ceroni (TT Vicenza), che aveva costretto al terzo gradino del podio, superandolo per 3-0 (11-8, 11-7, 11-8) Aldo Donda (Tennistavolo Isontino), autore nei quarti dell'uscita di scena (14-12, 3-11, 11-6, 11-7) di Rame (Tennistavolo Como).

Nel doppio Carù ha giocato con Donda e i due si sono presi la rivincita nei confronti di Russo e Rame, che nel 2016 li avevano battuti per 3-1, stesso punteggio (12-10, 14-12, 7-11, 11-4) di oggi a ruoli invertiti. I vincitori in semifinale hanno eliminato per 3-0 (11-8, 11-3, 11-8) Ceroni ed Efisio Pisano (Il Cancello Alghero), che ha confermato il bronzo di dodici mesi fa, quando era in coppia con Paolo De Martini. Stesso metallo per Mario Ercolani (Giovanni Castello) e Vincenzo Paesano (TT Stella del Sud), estromessi per 3-0 (12-14, 8-11, 10-12) da Russo e Rame.

Il misto è andato a Rame e Mathilde Auer (Bolzano Sport Club), che sono Doppio Maschile 75 80 Terni 2017succeduti nell'Albo d'oro ai loro avversari della finale Donda e Antonietta Micheluz Molini (Bolzano Sport Club), battendoli per 3-0 (11-7, 11-7, 11-9). Il podio è stato completato da Gianfranco Palazzoli (Tennistavolo Or.Ma.) e Cristina Pais (TT Maccheroni), stoppati per 3-0 (10-12, 0-11, 6-11) da Rame e Auer, e da Italo Bolther e Anna Lui (Polisportiva Barbaiana Set. TT), superati per 3-1 (12-10, 4-11, 4-11, 5-11) da Donda e Micheluz Molini. Auer ha dunque conquistato il terzo titolo, dopo il singolare e il doppio femminile.

Doppio Misto 75 80 Terni 2017

Singolare Maschile 70 75 Terni 2017Flavio Maietti (Milano Sport Tennistavolo) ha onorato il suo ruolo di testa di serie numero 1 e si è aggiudicato la gara di singolare Over 70 ai Campionati Italiani Veterani. In finale non ha lasciato set (11-8, 11-8, 12-10) a Claudio Gammone (TT San Nicola Caserta), che ancora una volta si è dovuto accontentare del secondo gradino del podio.

L'anno scorso a batterlo nel match decisivo era stato Giuseppe Rovelli (TT Aquile Azzurre Milano) e Gammone si è preso la rivincita in semifinale, prevalendo per 3-2 (11-9, 12-14, 4-11, 11-8, 12-10). Non gli è però bastato per migliorare il risultato di Lucera. Rovelli si è dunque classificato terzo, a pari merito con Antonio Marossi (Circolo TT Taranto), superato in semifinale per 3-0 (9-11, 6-11, 6-11) da Maietti.

Maietti si è assicurato anche il doppio e in coppia con Claudio Gammone ha sconfitto per 3-0 (11-8, 11-7, 11-2) Claudio Baiocchi (Tennistavolo Enjoy) e Roberto Grano (Libertas Verres), dopo aver eliminato in semifinale per 3-1 (8-11, 11-6, 11-8, 11-4) Sergio Roncelli (TT Stella del Sud) ed Emanuele Rossano (Circolo Internazionale), che nella stagione passata si erano piazzati secondi. Baiocchi e Grano hanno avuto la meglio per 3-0 (14-12, 11-8, 11-5) su Giovanni Bianco (Asd Fiaccola) e Marossi.

Doppio Maschile 70 75 Terni 2017

Singolare Maschile 65 70 Terni 2017Nelle gare Over 65 dei tricolori di Terni, Giorgio Allieri (Cus Bergamo) ha fatto suo il singolare, al termine di una finale molto equilibrata che lo ha visto rincorrere Enrico Macerata (Virtus Servigliano) e batterlo al quinto set (10-12, 6-11, 11-9, 11-9, 11-7). In semifinale Allieri ha superato per 3-0 (11-6, 14-12, 11-5) Maurizio Piccinini (Tennistavolo Villa d'Oro Modena) e Macerata non si è risparmiato in un match terminato alla "bella (9-11, 11-6, 14-12, 5-11, 11-8) contro Armando Torregrossa (Polisportiva Spotornese).

Nel singolare femminile si è giocato un girone unico a 4 in cui Anna Maria Formisano (Tennistavolo Eureka) ha preceduto la campionessa uscente Clara Podda (TT L'Isola che non c'era), Luisa Benato (King Pong) e Maria Egle Fanni (Tennistavolo Oristano).

Nel doppio maschile Gianmaria Franceschini (Tennistavolo Torino) e Torregrossa, costretti l'anno scorso alla resa in finale, questa volta si sono rifatti, imponendosi piuttosto agevolmente (4-11, 11-2, 11-3, 11-6) su Ivan Fedi e Riccardo Antonini (Dlf Viareggio). Le semifinali sono state al cardiopalma, con Franceschini e Torregrossa costretti al quinto set (11-3, 5-11, 11-4, 9-11, 11-8) da Ferdinando Rossi (Tennistavolo San Polo) e Piccinini e Fedi e Antonini impegnati fino "bella" Singolare Femminile 65 70 Terni 2017(11-7, 11-3, 8-11, 13-15, 11-7) dai vincitori del 2016 Elio Ceciliato (TT Ossola 2000 Domodossola) e Luigi Mele (Regaldi Novara).

Nel misto Macerata e Benato hanno conquistato il titolo in finale per 3-0 (11-9, 11-6, 13-11) ai danni di Franceschini e Dianella Baldeschi (Pulcini Cascina TT). In semifinale hanno eliminato i detentori Ettore Malorgio (Sportni Krozek Kras) e Podda per 3-0 (11-8, 11-8, 12-10) e anche Franceschini e Baldeschi non hanno concesso set (11-4, 11-8, 11-7) a Mario Littarru (Tennistavolo Oristano) e Fanni.

Doppio Maschile 65 70 Terni 2017

Doppio misto 65 70 Terni 2017

Singolare Maschile 60 65 Terni 2017Nell'intensa quarta giornata dei Campionati Italiani di Terni che ha chiuso il programma delle gare Veterani, nella categoria Over 60 (i podi nelle foto di Michele Castellani) il singolare maschile ha premiato Eduard Zakaryan (Antoniana TT Pescara), che, nella riedizione della finale dell'anno scorso, ha battuto per 3-1 (6-11, 13-11, 11-2, 11-5) Luigi Manoni (Upr Montemarciano). Al terzo posto si sono piazzati Roberto Tessari (Tennistavolo Gallarate), che ha ceduto in semifinale per 3-0 (7-11, 8-11, 1-11) a Zakaryan, e Franco Burgo (Tennistavolo Campomaggiore Terni), che ha perso per 3-0 (10-12, 6-11, 4-11) contro Manoni.

Nel femminile Sonja Milic (Sportni Krozek Kras) ha ribaltato in finale un match che si era messo in salita. Ha infatti rimontato due set a Susanna Caimi (Polisportiva San Giorgio Limito) e ha conquistato il titolo alla "bella" (7-11, 9-11, 11-8, 11-8, 11-9). Le semifinali hanno registrato due facili successi di Milic per 3-0 (11-5, 11-3, 11-2) su Maria Valeria Muraro (Tennistavolo Bordighera 1948) e di Caimi (11-7, 11-3, 11-2) su Maria Grazia Luchetti (Tennistavolo Campomaggiore Terni).

Nel singolare femminile Master Over 60 ha primeggiato ancora Milic, per 3-0 Singolare Femminile 60 65 Terni 2017(11-3, 11-5, 11-5) in finale su Mathilde Auer (Bolzano Sport Club). Terze a pari merito Anna Maria Formisano (Tennistavolo Eureka), piegata per 3-0 (11-4, 11-3, 11-5) da Milic, e Dianella Baldeschi (Pulcini Cascina TT), fermata per 3-0 (11-5, 12-10, 11-5) da Auer.

Nel doppio maschile si sono imposti Zakaryan e Rocco Pomante (Tennistavolo Silvi), che hanno prevalso per 3-0 (11-9, 11-6, 15-13) in semifinale sui campioni uscenti Michele Giardina (San Michele Milazzo) e Michele Tangorra (TT Ennio Cristofaro) e per 3-1 (8-11, 12-10, 11-3, 11-3) in finale su Daniele Alberighi (TT Gasp Moncalieri) e Tessari, che nel penultimo turno avevano superato per 3-2 (11-8, 12-14, 7-11, 11-8, 11-9) Pierluigi Offredi (TT Aquile Azzurre Milano) e Oliviero Olivieri (Polisportiva Centro Giovanile).

Nel doppio femminile Isabella Torrenti (Sportni Krozek Kras) e Milic hanno sconfitto per 3-0 (11-5, 11-6, 13-11) Muraro e Caimi. Eliminate in semifinale Maria Egle Fanni (Tennistavolo Oristano) ed Enrica Rondena (Polisportiva Barbaiana Set. TT), per 3-0 (4-11, 1-11, 6-11) da Torrenti e Milic, e Carla Blasina (Sportni Krozek Kras) e Luchetti, per 3-1 (11-4, 8-11, 8-11, 6-11) da Muraro e Caimi.

Singolare Master Femminile Over 60 Terni 2017Nel misto la vittoria non è sfuggita a Milic e Giardina, che si sono confermati sul trono. In semifinale hanno rischiato, prima di recuperare da 0-2 e imporsi al quinto set (9-11, 9-11, 11-8, 11-5, 11-8) su Offredi e Rondena, e in finale hanno avuto la meglio per 3-0 (12-10, 11-7, 11-8) su Tessari e Caimi, che avevano eliminato per 3-1 (11-7, 11-7, 12-14, 11-7) Tangorra e Torrenti.

Doppio maschile 60 65 Terni 2017

Doppio Femminile 60 65 Terni 2017

Doppio Misto 60 65 Terni 2017