Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Notizie

Podio Top 453 Manfredonia 2018Sabato e domenica si è disputata al PalaDante la seconda edizione del “Manfredonia Open Tournament”. La manifestazione, organizzata dal Tennis Tavolo Manfredonia e coordinata dal G.A. Alessandro Zitoli, ha registrato circa centoventi iscritti nelle cinque categorie di gara.

Ecco i risultati:

SINGOLARE M/F TOP 453/2000m – 13/95f

1- Federico ANTENUCCI (Virtus Servigliano)

2- Giovanni LISO (Colmar Boys TT)

3- Michele VOLPE (TT Corato)

3- Giovanni LOSITO (L’Azzurro Molfetta)

Podio Top 1501 Manfredonia 2018SINGOLARE M/F TOP 1501/3500m – 71/168f

1- Gianpaolo ESPOSITO (Circolo Internazionale Stabia)

2- Davide BOCINA (New Team Mesagne)

3- Gabriele BUX (E.C.Casamassima)

3- Alessio DE PINTO (Ctt Molfetta)

Podio Over 2001 Manfredonia 2018SINGOLARE M/F OVER 2001m – 96f

1- Vittorio VANGI (TT Corato)

2- Teresa D’ERCOLE (Città dei Sassi Matera)

3- Giuseppe GAGGIANO (Ping Pong Club San Severo)

3- Matteo LACITIGNOLA BRESCIA (M.Lembo Monopoli)

Podio Top 3500 Manfredonia 2018SINGOLARE M/F TOP 3501/5000m – 169/291f

1- Angela Doriana DI GIOVANNI (L’Azzurro Molfetta)

2- Luciano RINALDI (TT Manfredonia)

3- Aldo GIOVE (TT Brindisi)

3- Giuliano VANGI (TT Corato)

Podio Over 5000 Manfredonia 2018SINGOLARE M/F OVER 5000m – 292f

1- Nicoletta MINERVINI (L’Azzurro Molfetta)

2- Luigi MONACO (L’Azzurro Molfetta)

3- Girolamo DELL’OLIO (TT Dolmen Bisceglie)

3- Antonio PEPE (TT Foggia “L.Siani”)

A4 Verzuolo Scotta in Coppa ItaliaLa disputa del recupero della sesta giornata fra l'A4 Verzuolo Scotta e il TT Sarnthein Raiffeisen ha completato l'andata nel girone A di serie A2 maschile. I cuneesi si sono imposti per 4-2 e sono dunque passati al comando della classifica con 12 punti.

Alle loro spalle lo Zerosystem Villa d'Oro Modena ne ha 11, il Milano Sport Tennistavolo - Vittoria 10, il Sarnthein e il Tennistavolo Reggio Emilia Ferval 8, il Metalparma Tennistavolo San Polo 4, il Tennistavolo Romagnano 3 e il Redentore 1971 Este 0.

Il primo posto al giro di boa garantisce all'A4 la partecipazione alla Coppa Italia. Ieri in via XXV Aprile il moldavo Vladislav Sorbalo ha portato in vantaggio i bolzanini, con il 3-0 su Catalin Daniel Negrila. Simone Nasi ha pareggiato, con il 3-0 su Martin Unterhauser e Mattia Garello ha ribaltato la situazione, lasciando a secco Willy Hofer.

Ancora parità, grazie al 3-0 di Sorbalo su Nasi. Gli ultimi due singolari sono stati appannaggio dei padroni di casa, dal momento che Negrila e Garello non hanno concesso set a Hofer e a Unterhauser. Festa grande fra i locali, dunque, e primo obiettivo stagionale raggiunto. Nella foto da sinistra Garello, Nasi e Negrila.

Arianna Barani in azioneDopo la vittoria casalinga della Battini Agri Castel Goffredo, la sesta giornata di serie A1 femminile ha riservato i successi esterni della Teco Corte Auto Cortemaggiore e dell'Eppan Tischtennis Raiffeisen. Le magiostrine si sono imposte per 4-1 ad Angolo Terme sul Tennistavolo Vallecamonica.

In assenza dell'ucraina Ganna Farladanska, grande protagonista è stata la 15enne Arianna Barani (nella foto di Pierluigi Roncallo), che, nel confronto fra le prime due juniores della classifica italiana, ha ribaltato il pronostico, battendo per 3-1 la coetanea e capofila di categoria Jamila Laurenti.

Sono così saltati i piani del tecnico lombardo Oana Copaci, che aveva schierato Laurenti come numero 1, Laura Boiardi come 2 e Veronica Mosconi come 3, confidando nei due punti di Laurenti e Mosconi su Barani e in un altro da ottenere sulla giovane slovena Ana Tofant per portare a casa un prezioso pareggio.

Da un possibile 2-1 iniziale per le bresciane si è passati al 2-1 per le piacentine, in seguito al 3-0 di Giorgia Piccolin su Boiardi e al 3-1 di Mosconi su Tofant. Nel quarto singolare Piccolin ha sofferto e avuto la meglio su Laurenti solo al quinto set. Tofant ha completato l'opera, in virtù del 3-0 su Boiardi.

Compito tutt'altro che agevole per l'Eppan, che ha prevalso per 4-2 sul Tennistavolo Norbello - Comuni del Guilcer. L'inizio è stato tutto per le sarde, che si sono portate sul 2-0 con il 3-2 dell'ucraina Diana Styhar su Debora Vivarelli e il 3-0 della bielorussa Aleksandra Privalova su Giulia Cavalli. A guidare la riscossa è stata Denisa Zancaner, che prima ha dominato (3-0) Anna Fornasari e poi ha messo alle strette (3-1) anche la Styhar. In mezzo Vivarelli aveva avuto la meglio per 3-2 sulla Privalova. Cavalli non ha avuto difficoltà (3-0) con Fornasari e le bolzanine hanno dunque conquistato l'intera posta. Ha riposato il Quattro Mori Cagliari.

In classifica Castel Goffredo ha 10 punti e precede Cortemaggiore (9), Eppan (7), Polisportiva Bagnolese (5), Norbello (3), Vallecamonica (2) e Quattro Mori (0). La Bagnolese ha una partita in più.

Le prime quattro si sono già guadagnate il pass per la Coppa Italia. Rimane ancora un posto disponibile, che nell'ultimo turno del girone d'andata si giocheranno Norbello e Vallecamonica.

L Mutti 6641La sfida della sesta giornata di serie A1 maschile fra le damigelle d'onore della capolista Apuania Carrara si è risolta a favore dell'Aon Milano Sport, che ha battuto per 4-0 il Tennistavolo Lomellino - Cipolla Rossa di Breme. Grande trascinatore è stato ancora una volta Leonardo Mutti (nella foto di Michele Castellani), che ha sconfitto per 3-0 l'ucraino Viktor Yefimov e per 3-1 Alessandro Baciocchi. Più travagliati gli altri due successi, con Matteo Mutti che ha rimontato da 0-2 a 3-2 Baciocchi e Guo Ze, che nel quarto set ha annullato dei match-point a Jordy Piccolin e si è imposto anche lui alla "bella".

«Abbiamo vinto - osserva il coach milanese Yang Min - una bella partita, che è stata per lunghi tratti equilibrata. Leonardo è tornato a fare due punti e ci ha facilitato le cose. Il suo rendimento è molto continuo e ha perso solo un match a Messina. Matteo non si è perso d'animo, quando si è trovato sotto per 2-0, ed è sempre rimasto attaccato alla partita, recuperando gradualmente e alla fine riuscendo a portarla a casa. Sta crescendo molto. Guo Ze aveva di fronte un avversario per lui ostico come Piccolin ed è uscito da una situazione difficile. Sono contento dei miei ragazzi, perché hanno a cuore il tennistavolo e danno tutti se stessi. Stiamo andando molto bene in campionato e siamo rimasti gli inseguitori più immediati dell'Apuania. Ciò che al momento m'interessa di più è però che Matteo e Guo Ze facciano esperienza, non mi pongo particolari obiettivi di classifica».

Nel testacoda l'Apuania ha rispettato il pronostico è ha regolato per 4-0 la Marcozzi Cagliari. Mihai Bobocica ha fatto doppietta, per 3-0 su Gabriele Piciulin e 3-1 sul nigeriano Olajide Omotayo. Bravi anche il russo Sadi Ismailov, che ha domato per 3-1 Omotayo, e Mattia Crotti, che è risalito da 1-2 a 3-2 contro Carlo Rossi.

«Il rientro dopo le vacanze natalizie - afferma il tecnico toscano Claudio Volpi - è sempre un punto interrogativo e tutto sommato le cose sono andate bene. Ci sono state delle fasi più tirate di altre, ma credo che alla fine il risultato abbia rispecchiato i valori in campo, che se il risultato avrebbe potuto essere meno netto. Abbiamo vinto con merito, ma ho visto molto bene i giovani della Marcozzi. Non è facile giocare costantemente ad alto livello contro avversari più esperti. Tutti e tre hanno comunque messo grande impegno e volontà e non hanno mai mollato un punto. Per quanto ci riguarda Crotti si è espresso sul suo standard e sappiamo che possiamo sempre contare su di lui. Per noi un atleta del genere è prezioso. Bobocica e Ismailov continuano a inanellare successi e anche se nel corso dei match incontrano delle difficoltà alla fine riescono sempre a risolverle. Siamo contenti di dove siamo, anche se è ancora troppo presto per fare valutazioni assolute».

Nell'ultima gara il Tennistavolo Norbello - Comuni del Guilcer e il Cral Comune di Roma hanno pareggiato per 3-3, in un confronto incredibile in cui cinque singolari su sei sono terminati alla "bella". Fra i locali Romualdo Manna ha avuto ragione per 3-2 di Nicola Di Fiore e Paolo Bisi e il nigeriano Seun Ajetunmobi ha disposto per 3-2 di Di Fiore. Nelle fila ospiti Federico Pavan ha battuto per 3-2 Ajetunmobi e Maxim Kuznetsov e Bisi ha inflitto un 3-0 all'italo-russo.

In classifica guida dunque l'Apuania a quota 11, seguita da Milano Sport a 10, Lomellino a 8, Castel Goffredo a 6, Cral Comune di Roma e Top Spin Messina a 5, Norbello a 2 e Marcozzi a 1. Le prime sei alla fine del girone d'andata, che andranno alla fase di Coppa Italia, sono dunque state definite con un turno d'anticipo.   

Chen 6545Al PalaTennistavolo "Elia Mazzi" è stata un'Epifania di festa, grazie ai netti successi delle due squadre di serie A1 del Castel Goffredo. Il Calzitaly maschile ha battuto per 4-0 la Top Spin Messina, salutando per la prima volta due punti del suo cinese Chen Shuainan (nella foto di Michele Castellani), che ha ceduto il primo set sia ad Alessandro Di Marino sia a Damiano Seretti, per poi aggiudicarsi i tre successivi.

Ad aprire lo score è stato la sicurezza Marco Rech Daldosso, che ha superato per 3-1 il rampante Antonino Amato. Note molto confortanti anche sul conto di Daniele Pinto, che sempre per 3-1 ha avuto la meglio su Maurizio Massarelli. Risalgono dunque in classifica in ragazzi allenati da Alfonso Laghezza, che sopravanzano proprio i siciliani di Wang Hong Liang e si attestano in quarta posizione.

Si è confermata a punteggio pieno la Battini Agri femminile, guidata da Jiang Zilong, che ha centrato il quinto successo consecutivo, non lasciando scampo (4-0) nel derby mantovano alla Polisportiva Bagnolese Panino LAB.

Bella notizia è quella del rientro da infortunio di Chiara Colantoni, che ha rimontato e sconfitto per 3-1 la romena Mihaela-Suzana Encea, ex di turno. Sul velluto i 3-0 di Li Xiang nella sfida fra difese con Alessia Turrini e di Tian Jing su Cristina Semenza. Nel quarto singolare Le Thi Hong Loan ha sostituito Tian Jing e si è imposta per 3-1 su Turrini.

«Abbiamo sofferto un po' - spiega il tecnico Laghezza - come è anche giusto che fosse, visto il valore degli avversari. Il primo incontro ha indirizzato la sfida sulla strada giusta. Rech Daldosso ha giocato bene, anche se nei momenti decisivi è venuto un po' meno e con Amato ha anche rischiato di andare al quinto set. Avrebbe potuto chiudere 3-0, poi la partita si è complicata e stava girando a loro favore. Meno male che nel quarto parziale Marco è riuscito a prevalere ai vantaggi. Il cinese Chen sta iniziando ad acquisire più fiducia ed è stato meno timoroso di altre volte. Pinto è stato bravo contro Massarelli. Si è un po' perso nel quarto set, che avrebbe potuto gestire, dopo essere stato avanti per 7-3, poi ha riordinato le idee, si è avvicinato al tavolo e ha ripreso la situazione in mano. Questa vittoria ci riavvicina alla zona alla quale ambiamo. Ci manca ancora qualcosa per pensare di vincere questo campionato e chissà che strada facendo non arrivi. La zona playoff per noi è obiettivo primario, anche se ci sono ancora molte partite e non siamo certamente al sicuro».

Sul fronte femminile «Colantoni è stata un po' difficoltà ed era normale dopo lo stop per infortunio. Ha comunque dimostrato il suo valore, non era affatto agevole rientrare e trovarsi subito di fronte un'atleta esperta come la Encea, che va affrontata nel modo giusto. Li Xiang con calma è riuscita a superare la Turrini e Tian Jing non ha avuto problemi contro la Semenza. Zilong ha poi fatto giocare anche Loan, che ha ottenuto un bel successo importante per il suo morale su Turrini, una cliente scomoda che nell'ultimo turno aveva battuto Mosconi. Un punto a testa ha confermato la compattezza del quartetto».   

TT Sarnthein RaiffeisenOggi pomeriggio si concluderà l'andata nel girone A della serie A2 maschile con il recupero del match della sesta giornata, che alle 16 opporrà a Verzuolo l'A4 al TT Sarnthein Raiffeisen. Al momento in testa alla classifica c'è lo Zerosystem Villa d'Oro Modena con 11 punti, seguito dall'A4 e dal Milano Sport con 10.

I cuneesi in caso di successo riconquisterebbero il comando e sarebbero ammessi alla fase di Coppa Italia. Nell'eventualità di un pareggio o di una sconfitta, invece, alla manifestazione in programma dal 26 al 28 gennaio al PalaTennistavolo "Aldo De Santis" di Terni andrà il Villa d'Oro, che si è imposto nel confronto diretto per 4-2.

I bolzanini sono a quota otto e dunque fuori dai giochi in ottica Coppa Italia, ma sono arbitri della qualificazione e comunque se vincessero salirebbero a 10 e renderebbero ancora più equilibrata la situazione in graduatoria, in vista del ritorno, con quattro squadre in un punto.

I padroni di casa schiereranno Mattia Garello (che finora ha un bilancio di 10 successi e una sconfitta), Catalin Daniel Negrila (9-3) e, al posto di Francesco Calisto, Simone Nasi (quest'anno 10 successi su 10 in B2). Gli ospiti manderanno in campo la formazione tipo, con il moldavo Vladislav Sorbalo (9-2), Willy Hofer (8-3) e Martin Unterhauser (2-5). Nella foto da sinistra Unterhauser, Hofer e Sorbalo.

Baciocchi 6438Dopo la chiusura del 2017 all'insegna della sfida fra l'allora capolista Tennistavolo Lomellino - Cipolla Rossa di Breme e i campioni d'Italia dell'Apuania Carrara, il 2018 in serie A1 maschile scatterà domani all'insegna di un'altra sfida di cartello. L'Apuania, espugnando Vigevano per 4-0, è passata al comando e questa volta ad affrontarsi nel sesto e penultimo turno di andata saranno le sue due inseguitrici più immediate, staccate di un punto. L'Aon Milano Sport e appunto il Lomellino si daranno battaglia alle ore 16 al Centro Sportivo Bonacossa di via Mecenate 74 a Milano (arbitrerà Sauro Claudio Malta).

I padroni di casa sono ancora imbattuti, avendo vinto tre volte e pareggiato due, contro Apuania e Norbello. «Sarà una partita piuttosto aperta - spiega il presidente del Milano Sport Marcello Cicchitti - e molto dipenderà dal rendimento del loro ucraino Viktor Yefimov, che finora ha avuto delle battute a vuoto e non si è rivelato il punto di forza della squadra. Al contrario Jordy Piccolin e Alessandro Baciocchi (nella foto di Michele Castellani) si sono comportati molto bene e hanno perso gli unici match contro l'Apuania, lottando fino alla fine. I nostri ragazzi si stanno allenando già dal 27 dicembre con Yang Min e dunque saranno pronti alla battaglia. Stiamo disputando un campionato sopra le righe e siamo soddisfatti. Matteo Mutti sta progredendo tecnicamente e i quarti di finale raggiunti ai Mondiali Juniores di Riva del Garda lo dimostrano. Anche Leonardo Mutti sta tornando ai suoi livelli migliori ed è un peccato che abbia perso a Messina contro Antonino Amato, dopo aver giocato per tutta la settimana in modo incredibile. Guo Ze sta dando un grande contributo al team e siamo contenti anche per il lavoro che sta facendo in palestra, per la crescita degli altri ragazzi. Contro il Lomellino puntiamo alla vittoria. Trattandosi di uno scontro diretto in ottica playoff, sarà molto importante imporsi, per occupare la posizione più alta possibile prima delle semifinali scudetto. Mi auguro soprattutto che assisteremo a un confronto divertente e che il nostro pubblico, che è sempre numeroso, potrà trascorrere un paio d'ore di svago grazie al tennistavolo. Con Gianluigi Righini siamo molto amici ed è già da un mese che ci scambiamo commenti, dicendoci per scaramanzia che vincerà l'altro. Spero che abbia ragione lui».

Il Lomellino cercherà di tornare a far punti, dopo l'ultima battuta d'arresto interna. «Confido - osserva il tecnico Andrea Montanari - che l'esito sia migliore di quello del match contro l'Apuania. Quella sconfitta avrebbe potuto essere prevedibile, magari però con un punteggio diverso. Ancora non mi capacito di come Yefimov abbia disputato il singolare contro Lupulesku. Lo avevamo messo in guardia sul gioco del serbo e ci aveva detto di stare tranquilli, perché lo conosce avendolo già affrontato in Ungheria. Invece ha continuato a tirare a tutta birra, concedendo molti punti all'avversario senza faticare, invece di cercare di tenere un po' anche la palla in campo. Diciamo che contro Milano lui potrebbe essere l'ago della bilancia, se tornasse a esprimersi sui livelli che gli sono consoni. Per quanto riguarda Piccolin e Baciocchi, sappiamo cosa possiamo aspettarci da loro. Finora il loro rendimento è stato costante ad alto livello e anche contro Carrara hanno fatto la loro parte, pur perdendo. Comunque sia, ritengo che vincere a Milano sia piuttosto difficile. Un pareggio potrebbe già essere un buon risultato. Leo Mutti, se riesce a confermarsi sullo standard che a Terni gli ha permesso di superare Bobocica, è imbattibile per chiunque. Matteo Mutti è molto cresciuto e può mettere in difficoltà qualsiasi avversario. Anche Guo Ze è molto solido. Loro tre sono tutti capaci di fare punti, è un po' lo stesso che dovrebbe capitare a noi se Yefimov facesse lo Yefimov. Vedremo come andrà».

Alle 15,30 l'Apuania riceverà la Marcozzi Cagliari (arbitro Laura Conti) e alle 16,30 il Calzitaly Castel Goffredo affronterà sul suo campo la Top Spin Messina (arb. Renzo Bertotto). Concluderà il programma agonistico la sfida delle 18,30 fra il Tennistavolo Norbello - Comuni del Guilcer e il Cral Comune di Roma (arb. Umberto Mellini).

Semenza 7796L'anno scorso era saltato a causa della decisione della Polisportiva Bagnolese Panino LAB di ripartire dalla serie A2. Con il suo rientro nel massimo campionato, torna anche il derby mantovano contro la Battini Agri Castel Goffredo, che si disputerà sabato, nel giorno dell'Epifania, alle ore 16,30 al PalaTennistavolo "Elia Mazzi" (dirigerà Michaela Piccolo), in apertura del sesto e penultimo turno di andata di A1 femminile.

Le castellane guidano la classifica a punteggio pieno con 8 punti e non hanno intenzione di interrompere il loro percorso netto. «Siamo felici - spiega il presidente del Castel Goffredo Claudio Seretti - di come stanno andando le cose. Abbiamo allestito una compagine per confermarci ai vertici e finora tutto sta procedendo secondo le aspettative Ho piena fiducia nelle mie ragazze e ritengo che abbiamo la possibilità di portare a casa il successo. Li Xiang nei giorni scorsi è rientrata dalla Cina, dove ha continuato ad allenarsi, per riprendere il campionato da dove lo aveva interrotto. Si è ambientata benissimo in Italia ed è il nostro punto di forza. Tian Jing ha perso solo una volta quest'anno ed è un'altra sicurezza per noi. Chiara Colantoni è pronta a dare nuovamente il suo contributo, dopo l'infortunio, e Le Thi Hoang Loan nelle ultime stagioni, quando è stata chiamata in causa, non ha mai tradito le attese. Siamo favoriti, anche se la Bagnolese ha le qualità per metterci in difficoltà. Conosciamo bene Mihaela-Suzana Encea, che è stata una nostra giocatrice, e poi c'è l'esperienza della capitana Cristina Semenza (nella foto di Michele Castellani) e l'ottima forma dimostrata finora da Alessia Turrini. Ci sarà un buon pubblico e mi auguro che ne venga fuori un match divertente».

Le ospiti vengono dalle vittorie su Quattro Mori Cagliari e Tennistavolo Vallecamonica e sono terze a quota 5, a pari merito con l'Eppan Tischtennis Raiffeisen, ma con una partita in più. «La Befana - afferma Paolo Frigeri, responsabile tennistavolo della Bagnolese, - ci ha fatto un bello scherzo, proponendoci una sfida così impegnativa. A differenza di altre disputate quasi ad armi pari nel recente passato questa sembra già segnata in partenza, con dall'altra parte della retina atlete come Li Xiang, Tian Jing, Chiara Colantoni e Le Thi Hong Loan. Dico sembra perché sono ottimista per natura. Quello che mi preme sottolineare è la soddisfazione di poter offrire agli sportivi mantovani un derby di A1, se poi il risultato ci darà torto, mangeremo ugualmente il famoso tortello amaro di Castel Goffredo, ma lo faremo solo dopo aver dato tutto in campo, di questo sono certo. Non è affatto difficile ammettere la loro superiorità. Ora  la situazione vede le castelane in testa alla classifica e non nascondo che mi piacerebbe regalare qualcosa in più ai nostri tifosi. Comunque vada, sarà sicuramente un bella giornata di sport. Forza Davide e speriamo che Golia sia distratto».

Alle 18 il Vallecamonica, sesto, ospiterà la seconda della classe Teco Corte Auto Cortemaggiore (arbitro Angelo Zambetti) e alle 18,30 il Tennis Norbello - Comuni del Guilcer, quinto, riceverà l'Eppan (arb. Emilia Pulina). Riposerà il Quattro Mori.

ALLEGRANZA GIACOMO1

I primi azzurri impegnati in un torneo internazionale nel 2018 saranno i minicadet, che svolgeranno uno stage a Castel Goffredo. I tre classe 2006 Giacomo Allegranza, nella foto, (Frandent Group Cus Torino), Attilio Serti (Stet Mugnano) e Daniele Antonio Spagnolo (Eos Enna) arriveranno sul posto in serata e domani si alleneranno con il tecnico nazionale Umberto Giardina e lo sparring Robert Stamenkovski (Tennistavolo Castel Goffredo).

I tre atleti e Giardina partiranno giovedì per partecipare da venerdì a domenica a Budapest all'Hungarian Minicadet Open. Le gare a squadre Under 13 saranno in programma venerdì e sabato (premiazione domenica mattina) e quelle di singolare Under 13 e Under 11 sabato e domenica.

In campo maschile i pongisti che si daranno battaglia nella capitale magiara saranno 109, provenienti da Austria, Bielorussia, Danimarca Germania, Italia, Lussemburgo, Romania, Slovacchia, Svezia, Turchia e Ungheria.

Stage giovanile Formia 26 30 dicembre 2017Il Centro Federale di Formia è stato sede dello stage di fine anno della squadra MiniCadet e di quella Cadet femminile.

Periodo estremamente importante per realizzare “un richiamo” di preparazione fisica e tecnica funzionale alla costruzione dei successivi step della stagione sportiva, che avrà nel periodo estivo il vero e più rilevante traguardo con i Campionati Europei e l’EuroMiniChamps.

Dopo il risveglio muscolare del mattino, sono state svolte due sessioni giornaliere articolate e lunghe che si sviluppavano in circa 3 h al mattino e altrettante al pomeriggio.

Ciascuna seduta si avviava con un’ora di preparazione fisica, organizzata secondo il profilo formativo elaborato in questi mesi per le atlete e i giovani delle squadre nazionali. Quindi si sono susseguite quattro principali fasi: mobilità articolare, lavoro cardiovascolare intervallato, circuito per la forza oppure per la reattività e defaticamento e recupero.

Alle attività di PF seguivano, praticamente senza soluzione di continuità, gli esercizi tecnici e tattici orientati, nell’occasione, a “ri-assettare” i parametri coordinativi.

Al termine del raduno sono stati svolti due tornei Top (cui purtroppo non ha potuto partecipare Anastasia De Costanzo, influenzata) per analizzare l’attuale disponibilità prestativa dei ragazzi: occasione importante anche per “mescolare” grandi e piccoli e stimolare l’atteggiamento propositivo che sempre più dovrà caratterizzare la situazione competitiva.

Al termine, prima di ripartire per le proprie sedi, un momento di festa con i prodotti di Ferrero, partner di diverse iniziative federali, e della gentilissima famiglia Garello.

Risultati Torneo maschile

       

SET\1

SET\2

SET\3

SET\4

SET\5

1

GIAI

8

                     

2

ALLEGRANZA

7

GARELLO

11

4

11

5

11

5

       

3

VALLINO

6

SERTI

11

9

11

5

10

12

11

9

   

4

SPAGNOLO

5

CALARCO

11

9

8

11

11

9

4

11

11

3

                           
       

SET\1

SET\2

SET\3

SET\4

SET\5

1

GIAI

7

GARELLO

13

11

11

1

11

4

       

8

 

6

SERTI

                   

2

ALLEGRANZA

5

CALARCO

11

13

11

3

11

2

13

11

   

3

VALLINO

4

SPAGNOLO

7

11

11

3

11

7

11

4

   
                           
       

SET\1

SET\2

SET\3

SET\4

SET\5

1

GIAI

6

SERTI

11

9

11

7

11

8

       

7

GARELLO

5

CALARCO

5

11

6

11

1

11

       

8

 

4

SPAGNOLO

                   

2

ALLEGRANZA

3

VALLINO

11

8

9

11

10

12

7

11

   
                           
       

SET\1

SET\2

SET\3

SET\4

SET\5

1

GIAI

5

CALARCO

13

11

11

6

11

9

       

6

SERTI

4

SPAGNOLO

10

12

4

11

11

8

12

10

11

7

7

GARELLO

3

VALLINO

5

11

3

11

10

12

       

8

 

2

ALLEGRANZA

                   
                           
       

SET\1

SET\2

SET\3

SET\4

SET\5

1

GIAI

4

SPAGNOLO

4

11

7

11

11

7

6

11

   

5

CALARCO

3

VALLINO

5

11

8

11

11

7

8

11

   

6

SERTI

2

ALLEGRANZA

6

11

11

8

11

7

9

11

5

11

7

GARELLO

8

                     
                           
       

SET\1

SET\2

SET\3

SET\4

SET\5

1

GIAI

3

VALLINO

6

11

6

11

4

11

       

4

SPAGNOLO

2

ALLEGRANZA

11

8

7

11

1

11

11

7

11

2

5

CALARCO

8

                     

6

SERTI

7

GARELLO

11

7

11

9

12

10

       
                           
       

SET\1

SET\2

SET\3

SET\4

SET\5

1

GIAI

2

ALLEGRANZA

11

4

8

11

8

11

9

11

   

3

VALLINO

8

                     

4

SPAGNOLO

7

GARELLO

11

2

11

4

12

10

       

5

CALARCO

6

SERTI

9

11

11

8

12

10

6

11

8

11

Classifica Torneo maschile

     

M1

M2

M3

M4

M5

M6

M7

TOTALE

1

VALLINO

FEDERICO

2

2

2

2

2

2

 

12

2

SPAGNOLO

DANIELE

2

     

2

2

2

8

3

ALLEGRANZA

GIACOMO

2

2

   

2

 

2

8

4

GIAI

ANDREA

 

2

2

2

     

6

5

SERTI

ATTILIO

     

2

 

2

2

6

6

CALARCO

GIUSEPPE

   

2

       

2

7

GARELLO

ANDREA

             

0

Risultati Torneo femminile

       

SET\1

SET\2

SET\3

SET\4

SET\5

1

ARLIA

10

PALMISANO

11

4

11

6

11

5

       

2

ANGELI

9

VALENTI

11

8

11

6

14

16

11

7

   

3

SMARGIASSI

8

D'ERCOLE

11

8

11

4

11

8

       

4

RENSI

7

CARNOVALE

8

11

11

7

11

8

4

11

7

11

5

CICUTTINI

6

STANGLINI

8

11

11

5

11

9

11

7

   
                           
       

SET\1

SET\2

SET\3

SET\4

SET\5

1

ARLIA

9

VALENTI

11

1

11

7

11

6

       

10

PALMISANO

8

D'ERCOLE

4

11

3

11

5

11

       

2

ANGELI

7

CARNOVALE

11

13

8

11

11

8

11

9

10

12

3

SMARGIASSI

6

STANGLINI

13

11

4

11

11

2

11

7

   

4

RENSI

5

CICUTTINI

4

11

9

11

11

8

11

6

11

6

                           
       

SET\1

SET\2

SET\3

SET\4

SET\5

1

ARLIA

8

D'ERCOLE

11

8

4

11

11

2

11

7

   

9

VALENTI

7

CARNOVALE

3

11

3

11

11

9

4

11

   

10

PALMISANO

6

STANGLINI

8

11

6

11

7

11

       

2

ANGELI

5

CICUTTINI

11

8

9

11

6

11

12

14

   

3

SMARGIASSI

4

RENSI

11

9

11

6

11

7

       
                           
       

SET\1

SET\2

SET\3

SET\4

SET\5

1

ARLIA

7

CARNOVALE

9

11

11

9

3

11

11

8

11

8

8

D'ERCOLE

6

STANGLINI

8

11

5

11

16

14

15

17

   

9

VALENTI

5

CICUTTINI

4

11

8

11

7

11

       

10

PALMISANO

4

RENSI

5

11

4

11

6

11

       

2

ANGELI

3

SMARGIASSI

11

7

9

11

11

4

11

6

   
                           
       

SET\1

SET\2

SET\3

SET\4

SET\5

1

ARLIA

6

STANGLINI

11

6

7

11

11

6

7

11

11

4

7

CARNOVALE

5

CICUTTINI

11

8

11

9

11

0

       

8

D'ERCOLE

4

RENSI

7

11

8

11

4

11

       

9

VALENTI

3

SMARGIASSI

11

13

6

11

3

11

       

10

PALMISANO

2

ANGELI

5

11

5

11

11

13

       
                           
       

SET\1

SET\2

SET\3

SET\4

SET\5

1

ARLIA

5

CICUTTINI

11

9

6

11

13

11

11

9

   

6

STANGLINI

4

RENSI

4

11

5

11

10

12

       

7

CARNOVALE

3

SMARGIASSI

11

7

11

8

9

11

3

11

11

8

8

D'ERCOLE

2

ANGELI

6

11

6

11

9

11

       

9

VALENTI

10

PALMISANO

7

11

11

7

11

6

15

13

   
                           
       

SET\1

SET\2

SET\3

SET\4

SET\5

1

ARLIA

4

RENSI

11

6

11

9

11

7

       

5

CICUTTINI

3

SMARGIASSI

5

11

9

11

11

8

3

11

   

6

STANGLINI

2

ANGELI

9

11

8

11

6

11

       

7

CARNOVALE

10

PALMISANO

11

3

11

8

11

4

       

8

D'ERCOLE

9

VALENTI

9

11

11

9

11

6

14

16

7

11

                           
       

SET\1

SET\2

SET\3

SET\4

SET\5

1

ARLIA

3

SMARGIASSI

14

12

11

9

8

11

8

11

11

9

4

RENSI

2

ANGELI

8

11

7

11

9

11

       

5

CICUTTINI

10

PALMISANO

11

2

11

5

11

3

       

6

STANGLINI

9

VALENTI

11

1

11

7

11

4

       

7

CARNOVALE

8

D'ERCOLE

4

11

11

4

10

12

13

11

3

11

                           
       

SET\1

SET\2

SET\3

SET\4

SET\5

1

ARLIA

2

ANGELI

12

10

11

4

6

11

3

11

11

13

3

SMARGIASSI

10

PALMISANO

11

1

11

5

11

4

       

4

RENSI

9

VALENTI

10

12

6

11

KO

         

5

CICUTTINI

8

D'ERCOLE

11

3

11

5

11

4

       

6

STANGLINI

7

CARNOVALE

5

11

11

5

10

12

0

11

   

Classifica Torneo femminile

     

M1

M2

M3

M4

M5

M6

M7

M8

M9

TOTALE

1

ARLIA

NICOLE

2

2

2

2

2

2

2

2

 

16

2

CARNOVALE

MIRIAM

2

2

2

 

2

2

2

 

2

14

3

ANGELI

CATERINA

2

   

2

2

2

2

2

2

14

4

SMARGIASSI

GAIA

2

2

2

 

2

 

2

 

2

12

5

CICUTTINI

AURORA

2

 

2

2

     

2

2

10

6

RENSI

CHIARA

 

2

 

2

2

2

     

8

7

STANGLINI

ERIKA

   

2

2

     

2

 

6

8

VALENTI

ELETTRA

         

2

2

 

2

6

9

D'ERCOLE

TERESA

 

2

         

2

 

4

10

PALMISANO

GIULIA

                 

0