Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Notizie

Partecipanti alla Coppa Muravera 2017La Coppa Muravera e la Coppa 4Mori 2017 si sono concluse con la soddisfazione degli organizzatori e dei partecipanti. Ecco gli interessanti commenti dei tecnici, raccolti da Giampaolo Puggioni, addetto stampa della FITeT Sardegna.

http://www.ftf.dk/forside/?cams=my-free-sexcam&98f=61 Umberto Giardina (tecnico Nazionale Giovanile): «Penso che sia stata un’esperienza positiva per tutti i ragazzi coinvolti. Come Nazionale siamo molto soddisfatti dei risultati ottenuti perché abbiamo vinto le gare a squadre e il singolo maschile. Gli atleti più piccolini hanno dimostrato di essere ben in gara e pronti a competere con i più grandi. Programmeremo la nuova stagione con gli altri colleghi, puntando sicuramente sugli stage a cadenza quasi mensile, per giungere alla prossima estate preparati ad affrontare nel modo migliore gli Europei di Strasburgo».

go Rossella Scardigno (tecnico Nazionale Giovanile): «Era la prima volta che lavoravo assieme alle mie piccole atlete e la Coppa Muravera mi è servita per studiarle a fondo e verificare se fossero adatte alla situazione. Devo dire che si sono comportate benissimo, sia durante le gare sia nei momenti di allenamento. L’inesperienza l’avevo messa in conto, ma si può recuperare tranquillamente con il tempo. In futuro lavorerò prevalentemente sull’aspetto caratteriale, perché dal punto di vista tecnico si trovano a un livello onesto. Quello che ci manca è un po’ di cattiveria. Complessivamente la manifestazione ha offerto uno standard molto buono. Mi hanno colpito i più piccoli d’età, che non hanno avuto remore nell’affrontare i più grandi. Tra questi devo fare una menzione particolare alla muraverese Francesca Seu, che terrò sotto controllo, visto che potrebbe interessarmi per il futuro, e agli altri due piccini Flavio Lavermicocca e Simone Garello».

web cam brasileiras Piermaria De Michelis (tecnico Under 15 Piemonte): «Rispetto all’anno scorso, abbiamo sottoposto i ragazzi a mezza giornata in meno di stage, privilegiando le gare dove sono stati osservati minuziosamente e lasciati soli, senza che venissero loro dispensati aiuti o consigli. E devo dire che le impressioni sono state molto positive. Il nostro bilancio è in attivo con diversi successi, come si può evincere dalle classifiche, considerando che altri piemontesi vestivano la maglia azzurra. Come rappresentativa abbiamo schierato le riserve e devo dire che anche loro si sono espresse molto bene. Sono rimasto colpito favorevolmente dalle prestazioni di Francesca Seu e poi Flavio Lavermicocca, due ragazzi del 2008 che promettono molto bene. Per il prosieguo della stagione spero di riconfermare i risultati passati, visto che arriviamo sempre nelle prime posizioni in ogni manifestazione, nelle fasce d’età dal 2005 in giù. Questo è merito anche delle nostre società, che lavorano molto bene».

Antonio Carnovale (tecnico regionale Calabria): «La rassegna sportiva muraverese, anno dopo anno, diventa sempre più bella. Ho avuto la fortuna e il piacere di essere invitato dall’organizzazione per la seconda volta e spero che in futuro ci sarà una nuova chiamata, perché sto molto bene in Sardegna. La nostra squadra si ritrova ad avere un'atleta convocata in Nazionale in quella che poi è stata la sua prima chiamata. Due anni fa giocò qui mia figlia, che attualmente è reduce dall’esperienza EuroMiniChamps di Strasburgo dove si è classificata al dodicesimo posto. In definitiva Muravera ci porta molto bene. Spero che le due nostre atlete seguano le sue orme e portino sempre in alto il nome del tennistavolo italiano e della Calabria».

http://www.csen.it/?cams=dawnwillow-chaturbate Wang Hong Liang (tecnico regionale Sicilia): «Sono stato qui anche sei anni fa e devo dire che è tutto splendido. Per i ragazzi è una preziosa opportunità, perché si imparano cose nuove sia dentro, sia fuori dal campo. Credo che i risultati finali abbiano espresso i valori autentici dei vincitori, che io ho potuto saggiare durante gli stage pre torneo. Per quanto ci riguarda, devo dire che non mi aspettavo il terzo posto di Giulio Buscetta. Vedo un ottimo futuro per lui, a patto che lo si faccia lavorare con più attenzione».

Francesca Saiu (tecnico FITeT Sardegna e Muravera TT): «La Coppa Muravera rimane un’esperienza importantissima. Anche in questa edizione abbiamo avuto la fortuna di avere tra noi i tecnici della Nazionale e per tutti i partecipanti è stata un’ottima vetrina perché siamo a inizio stagione, in previsione dei campus e dei tornei. Sono molto soddisfatta delle mie bimbe: Francesca Seu era la più piccola e Alessandra Stori rientrava tra le più grandi. Al di là del risultato si sono impegnate e durante lo stage hanno ascoltato attentamente i consigli e le varie correzioni che i selezionatori azzurri hanno trasmesso. E poi in gara hanno fatto il meglio. Elia Licciardi e Manuel Broccia rispetto agli altri non erano abituati a questo tipo di manifestazioni, ma hanno comunque dato il massimo e spero che sia un inizio per affrontare la nostra disciplina in una maniera sempre più approfondita, che consenta loro di far registrare un innalzamento del loro livello».

Il Podio dellla Coppa 4 Mori Femminile 2Emma Sereno Regis (Tennistavolo Torino) e Andrea Garello (A4 Verzuolo) si sono aggiudicati la terza edizione della Coppa 4Mori, il torneo individuale che si è disputato nella palestra di viale Rinascita subito dopo l'8ª Coppa Muravera a squadre, completando il programma della manifestazione organizzata, come ormai tradizione, con passione e dedizione dal Muravera Tennistavolo del presidente Luciano Saiu.

Nel tabellone dal primo al quarto posto Sereno Regis ha battuto in semifinale per 3-2 (8-11, 12-10, 6-11, 12-10, 11-9) Giulia Palmisano (Tennistavolo Himera G. Randazzo) e in finale per 3-0 (14-12, 11-6, 11-7) Arianna Creaco (Tennistavolo Casper), che nel penultimo turno aveva eliminato per 3-1 (11-5, 11-6, 9-11, 15-13) Chiara Antonietta Conidi (Tennistavolo Casper). Per il terzo posto Palmisano ha superato per 3-0 Conidi.

Nel tabellone dalla quinta all'ottava posizione Olivia Capurro (Tennistavolo Genova) ha sconfitto in finale per 3-0 (11-2, 11-3, 11-8) Alessandra Stori (MUravera Tennistavolo). Settima Francesca Seu (Muravera TT) e ottava Nicole Palazzo (Tennistavolo Novara).

Podio Coppa 4 Mori MaschileIn campo maschile Garello si è imposto in finale per 3-1 (11-6, 11-6, 15-17, 11-1) su Gabriele Donato (TT Genova). In semifinale aveva avuto la meglio per 3-0 (11-6, 11-9, 11-9) su Giulio Buscetta (Il Circolo Etneo), mentre Donato aveva fermato per 3-1 (11-6, 14-12, 8-11, 11-7) Antonio Pinto (Regaldi Novara). Terza piazza a Buscetta, per 3-1 (9-11, 11-9, 11-8, 11-9) su Pinto.

Dal quinto al decimo posto Giacomo Izzo (A4) ha piegato nell'atto conclusivo per 3-1 (11-9, 10-12, 11-8, 11-6) Flavio Lavermicocca (Tennistavolo Ennio Cristofaro). Settimo Simone Garello (A4), per 3-1 (12-10, 11-13, 11-7, 11-8) ai danni di Ismaele Giocondo (Tennistavolo Gela), e nono Elia Licciardi (Sporting Lanusei), per 3-2 (3-2 (11-7, 9-11, 3-11, 12-10, 11-9) su Manuel Broccia (Tennistavolo Guspini).

Il Piemonte vince la Coppa Muravera FemminileAlla 8ª Coppa Muravera si sono concluse le gare a squadre. In campo femminile si sono affrontate la Nazionale (Olivia Capurro del Tennistavolo Genova e Giulia Palmisano del TT Himera G. Randazzo), il Piemonte (Nicole Palazzo del TT Novara ed Emma Sereno Regis del TT Torino), il Muravera TT (Francesca Seu e Alessandra Stori) e la Calabria (Chiara Antonietta Conidi del TT Piscopìo e Arianna Creaco del TT Casper).

Si è imposto il Piemonte, che ha battuto per 3-2 la Calabria e per 3-2 la Nazionale e ha perso per 3-2 contro il Muravera. Le azzurre hanno ottenuto lo stesso numero di punti, superando il Muravera per 3-0 e la Calabria per 3-2, e hanno ceduto solo in virtù del confronto diretto. Terzo posto per le calabresi, che hanno regolato per 3-0 il Muravera.

Fra i ragazzi le compagini erano invece cinque: la Nazionale A (Andrea Garello dell'A4 Verzuolo e Gabriele Donato del TT Genova), la Nazionale B (Flavio Lavermicocca del TT Ennio Cristofaro e Simone Garello dell'A4), la Sardegna (Elia Licciardi dello Sporting Lanusei e Manuel Broccia del TT Guspini), la Sicilia (Ismaele Giocondo del TT Gela e Giulio Buscetta del Circolo Etneo)  e il Piemonte (Antonio Pinto del Regaldi Novara e Giacomo Izzo dell'A4).

LItalia A prima nella Coppa Muravera Maschile okPrima si è classificata la Nazionale A, che ha prevalso per 3-0 sulla Sicilia, per 3-0 sulla Nazionale B, per 3-1 sul Piemonte e per 3-0 sulla Sardegna. Piazza d'onore per il Piemonte, grazie ai 3-0 su Sicilia, Sardegna e Nazionale B. Quest'ultima ha avuto la meglio per 3-0 sulla Sardegna e sulla Sicilia. Nel derby isolano la Sicilia ha piegato per 3-2 la Sardegna.

Palazzetto dello Sport di Vieste 2Si è conclusa fra applausi e apprezzamenti il “Vieste Open Challenges 2017”, manifestazione nazionale di tennis Tavolo, che si è svolta nel Palazzetto Omnisport della cittadina garganica. Il torneo, giunto alla sua terza edizione, ha registrato duecentottanta iscritti alle nove categorie in programma, provenienti da ben 15 Regioni.

In ottica turistica si è ottenuto, come negli anni precedenti, la conferma che questa tipologia di eventi è vincente per un territorio che abbia proprio nel turismo la sua principale vocazione.

In molti, infatti, sono stati gli atleti che hanno approfittato del periodo ancora pienamente vacanziero e delle eccellenti convenzioni alberghiere, stipulate dalla Pro Loco di Vieste con diverse strutture ricettive, per regalarsi una vacanza sportiva con parenti e amici.

Oltre milleduecento le presenze collegate alla tre giorni di gare.

«Siamo soddisfatti su tutta la linea - commenta Antonio Tasso, presidente dell’A.S.D. Tennis Tavolo Manfredonia e organizzatore dell’Open, - . L’aspetto agonistico è stato nobilitato dalla presenza di atleti di qualità, che hanno dato podio top 453 2000vita a incontri molto spettacolari. Anche nelle categorie inferiori c’è stata quella leale voglia di prevalere, che ha evidenziato sana passione e spirito sportivo. Siamo gratificati dalle numerose attestazioni di gradimento per lo svolgimento della competizione e per le location ricettive. Gli elevati feedback positivi, per tutti gli aspetti di una organizzazione così complessa, ci spingono ad andare avanti con maggiore determinazione e voglia di migliorare».

«La Pro Loco Vieste, che ho l’onore di presiedere, - aggiunge Nicola Ragno - ha da tempo tracciato il percorso che mette lo sport (alla pari di eventi enogastronomici, culturali, folkloristici e nazional-popolari) al centro di un progetto di promozione dei luoghi garganici e di incremento dei flussi turistici che sta dando i frutti sperati. Sullo sport stiamo puntando molto, grazie anche ad Antonio (Tasso n.d.r.) responsabile della progettualità sportiva del nostro Ente, con i risultati che sono sotto gli occhi di tutti. Nel giro di due weekend lunghi abbiamo avuto una manifestazione di karate e una di tennistavolo, entrambe diventate, con un afflusso particolarmente numeroso, un appuntamento fisso della nostra estate e che, dati alla mano, producono una notevole ricaduta economica sul territorio».

podio over 2001Con la direzione degli arbitri Nicola Capurso e Alessandro Zitoli, il torneo ha incoronato parecchi giovani atleti: Calarco e Serti di Napoli (rispettivamente 10 e 11 anni), la D’Ercole (12 anni di Matera), il campano Avolio ed il barese Bux (entrambi sedicenni) e il diciottenne materano Dell’Erba. Sugli scudi, infine, l’esperto barlettano Damato e gli agguerriti Carbotta (mesagnese accasato a Castellana) e il rumeno Muscalu.

In generale, si è assistito a una manifestazione variegata, con incontri molto combattuti, spesso terminati ai vantaggi del quinto set, che hanno offerto uno spettacolo gradevole ed emozionante ai presenti.

Le gare disputate hanno riportato i seguenti risultati:

live nude cam Top 453/2000 maschile

1-         Alessio Dell’Erba (TT Città dei Sassi - Matera)

2-         Giacomo Minoia (Asd Fiaccola Castellana)

3-         Steven Barberi (TT Vi.Ga.Ro. Siracusa)

3-        Claudio Motolese (TT Pegasus Matera)       

http://www.fitet.org/?cams=the-best-lesbian-dating-site Over 2001 maschile

1-         Giuseppe Calarco (Acsd Sant’Espedito Napoli)

2-         Francesco L’Abbate (E.C. Casamassima)

3-         Fabrizio Gennari (TT San Polo Parma)

3-        Stefano Melli (TT Salento)

follow link Podio Total RankTotal rank femminile

1-         Teresa D’Ercole (TT Città dei Sassi Matera)

2-         Valentina Leogrande (E.C.Casamassima)

3-         Ivanna Sacco (TT L’Isola Che Non C’era Roma)

4-         Raffaella Riondino (TT King Pong Roma)

5-         Lucia Funari (TT Trani)

Singolo Top 121/1000 m – 11/42 f

1-         Antonio Carbotta (Asd Fiaccola Castellana)

2-         Ionut Marian Muscalu (E.C.Casamassima)

3-         Giovanni Giorgione (TT Cava dei Tirreni)

3-         Concetto Testiera (TT Pozzuoli)

cam direct porno podio 121 1000Singolo Top 1001/3000 m – 43/146 f

1-         Attilio Serti (TT Stet Mugnano Napoli)

2-         Nicolò Tozzini (Acsi Pisa)

3-         Fabrizio Dionisi (Pol. Com. Albano sez. TT Azzurra)

3-       Giuseppe Calarco (TT Sant’espedito Napoli)

http://www.federcanoa.it/?cams=brazzers-live-41%3A-queens-of-anal Singolo Over 3001 m – 147 f

1-         Federico Avolio (TT Galleria Auchan Mugnano Napoli)

2-         Teresa D’Ercole (TT Città dei Sassi Matera)

3-         Leonardo Maria Coletta (Asd Fiaccola Castellana)

3-        Gabriele Bux (E.C.Casamassima)

podio top 1001 3000Singolo Top 1/800 m – 1/30 f

1-         Ionut Marian Muscalu (E.C.Casamassima)

2-         Arcangel Giammarino (TT Antoniana Pescara)

3-         Luigi Coletta (Asd Fiaccola Castellana)

3-        Antonio Carbotta (Asd Fiaccola Castellana)

podio over 3001Singolo Top 801/2500 m – 31/114 f

1-         Giuseppe Damato (Pol. Asi Barletta)

2-         Stefano Pozzato (TT Sisport Torino)

3-         Nicolò Tozzini (Acsi Pisa)

3-         Luca Abbatiello (TT Stella del Sud Napoli)

Over 2501 m – 115 f

1-         Gabriele Bux (E.C.Casamassima)

2-         Raffaele Albanese (TT Magis Viz Napoli)

3-         Massimo Canfora (P.G. Frassati Napoli)

3-        Mario Sardella (Asi Barletta)

podio 1 800

podio top 801 2500

podio over 2501

Coppa Muravera 2016 i partecipanti Foto Luciano SaiuArriva il mese di settembre e puntuale va in scena la Coppa Muravera (nella foto i partecipanti all'edizione del 2016). A presentarla è Giampaolo Puggioni, addetto stampa della FITeT Sardegna.

La tradizione si consolida, dando maggiore brillantezza a una vetrina pongistica nazionale che nel Sarrabus, da diversi anni, fa muovere i primi passi della stagione. Merito della società AD Muravera TT, che ha sempre avuto un riguardo particolare agli sviluppi dei vivai, grazie alla sinergia tra il presidente del sodalizio Luciano Saiu, la figlia allenatrice Francesca (nella veste anche di tecnico regionale Fitet Sardegna), e i loro numerosi tesserati, che non fanno mai mancare un importante apporto alla causa.

Da oggi e fino a venerdì la splendida cittadina balneare sud orientale si metterà a lucido per dare il benvenuto alle rappresentative Under 11 che movimenteranno l’edizione numero otto della Coppa Muravera a squadre, affiancata alla Coppa Quattro Mori, assegnata a chi trionferà nei tornei individuali.

«Le nostre accattivanti spiagge saranno a due passi, ma gli ospiti se le potranno godere solo nella loro immaginazione - chiarisce subito il patron della manifestazione Luciano Saiu - perché chiamati a tour de force di allenamenti e gare che permetteranno rarissimi sollazzi, eccezion fatta per gli appuntamenti conviviali con i pranzi e le cene tipiche, un giusto premio dopo molti ore di fatiche».

L’iniziativa, come sempre, gode degli aiuti dell’amministrazione comunale locale, della Fitet Sardegna e dello sponsor ufficiale, il Villaggio 4 Mori di Muravera, che ospiterà le comitive partecipanti.

Dei team partecipanti, quattro saranno femminili con in lizza la Nazionale, composta da Olivia Capurro (Tennistavolo Genova), Chiara Conidi (Tennistavolo Piscopio - Vibo Valentia), Giulia Palmisano (TT Himera G. Randazzo di Termini Imerese - Palermo) e seguita dal tecnico Rossella Scardigno. Completano il quadro le padrone di casa del Muravera TT, rappresentato da Francesca Seu e Alessandra Stori, che tanto bene hanno fatto nell’ultima edizione del Trofeo Teverino Ping Pong Kids. A loro si associano una rappresentativa del Piemonte (Nicole Palazzo, Emma Sereno Regis) e un’altra proveniente dalla Calabria (Chiara Antonietta Conidi e Arianna Creaco).

Sul fronte maschile compare un’altra selezione azzurra, guidata dall’allenatore Umberto Giardina, i cui convocati sono: Gabriele Donato (TT Genova), Andrea e Simone Garello (TT A4 Verzuolo), Flavio Lavermicocca (TT Ennio Cristofaro di Casamassima - Bari). Sfideranno la rappresentativa della Fitet Sardegna, composta da Elia Licciardi (Sporting Lanusei) e Manuel Broccia (TT Guspini). E poi faranno parte della contesa anche le squadre della Sicilia (Ismaele Giocondo, Giulio Buscetta) e del Piemonte (Antonio Pinto e Giacomo Izzo).

Nella serata di oggi inizio in pompa magna, con i saluti da parte delle autorità locali a tutti gli atleti presenti. Dal giorno dopo si fa sul serio nella struttura di viale Rinascita, con uno stage mattutino e l’inizio della manifestazione a squadre nel pomeriggio (che si protrarrà per l’intera successiva giornata). Giovedì appuntamento conclusivo con la kermesse individuale, e, a coronamento finale, seguirà la sontuosa cena dell’arrivederci, consumata nel centro storico di Muravera, in uno scenario tipico e dalle innumerevoli suggestioni.

«Nel corso delle precedenti edizioni, nella nostra cittadina abbiamo visto soggiornare futuri campioni come lo sloveno Darko Jorgic (neo scudettato con l’Apuania Carrara), lo stimatissimo conterraneo Carlo Rossi e molti altri atleti - rimarca Luciano Saiu - che poi si sono fatti valere a livello internazionale. Ritengo che, grazie alla Coppa Muravera, i pongisti locali e sardi possano avere maggiori stimoli e acquisire esperienze importanti per la loro futura formazione atletica».

Ragazze a FormiaÈ una giornata importante per il tennistavolo italiano, perché al Centro Federale di Formia è iniziata stabilmente l'attività di un gruppo agonistico femminile, composto da Chiara Colantoni (Tennistavolo Castel Goffredo), Jamila Laurenti e Veronica Mosconi (Tennistavolo Vallecamonica), Martina Nino (Tennistavolo Torino) e Valentina Roncallo (Toirano).

Lo staff tecnico, coordinato dal direttore tecnico Matteo Quarantelli, è formato da Giuseppe Del Rosso, Sebastiano Petracca e Maurizio Gatti, responsabili rispettivamente delle juniores, delle cadette e delle seniores, e potrà contare su due sparring di valore come Alessandro Di Marino e Maurizio Massarelli (Top Spin Messina).

Oggi hanno cominciato l'attività Petracca e Del Rosso, mentre Gatti da mercoledì 6 a martedì 12 settembre guiderà, con l'assistenza del preparatore fisico della Nazionale femminile Massimo Oliveri, lo stage di preparazione azzurro in vista dei Campionati Europei a squadre del Lussemburgo (13 -17 settembre), al quale parteciperanno, oltre a Colantoni e Laurenti, Giorgia Piccolin (Anspi Tennistavolo Cortemaggiore) e Debora Vivarelli (Centro Sportivo Esercito).

«Il gruppo di atlete - spiega Petracca - è per quattro quinti nuovo, perché solo Jamila lavora a Formia fin dall'inizio del progetto. Svolgeremo due allenamenti al giorno, al mattino e al pomeriggio, più almeno un'ora di preparazione atletica tre volte a settimana. Quando Laurenti, che continuerà a frequentare Ragioneria, e Nino e Roncallo, che saranno impegnate rispettivamente al Liceo Scientifico e al Linguistico, inizieranno a studiare, cercheremo di sfruttare la mattina presto, con una sessione di servizi e risposta, o qualcosa comunque di più leggero, prima che vadano a scuola o la sera dopo cena. Uno di noi tecnici sarà sempre presente e il più possibile cercheremo di esserci almeno in due. Sarà fondamentale che le ragazze acquisiscano la consapevolezza del lavoro da svolgere. Bisognerà capire di non avere fretta, perché i miglioramenti non mancheranno, ma ci vorrà anche pazienza. Vogliamo arrivare ad avere giocatrici competitive a livello seniores. I risultati giovanili sono importanti e cercheremo sempre di ottenere il massimo, ma la crescita tecnica andrà sempre vista in un'ottica internazionale assoluta. Abbiamo molta voglia di lavorare in gruppo».

Per Del Rosso «l'obiettivo è di alzare il tasso tecnico di queste ragazze e rafforzare la loro convinzione di poter raggiungere determinati traguardi. I lavori naturalmente andranno assimilati e non si potrà pretendere di conseguire i risultati subito, soprattutto in presenza di un cambiamento di stile di vita così radicale. Martina e Valentina avranno bisogno di un periodo per abituarsi alla gestione del doppio binario dello studio, che sarà una parte significativa della loro giornata, e degli allenamenti. Anche Chiara e Veronica, che invece potranno effettuare regolarmente le sedute al mattino e al pomeriggio, compatibilmente con le trasferte con la Nazionale, dovranno adattarsi ai nuovi carichi di lavoro, diversi da quelli cui erano abituate in società. Tutto quello che faremo sarà finalizzato ad aumentare la nostra competitività sul fronte internazionale e per riuscirci dovremo dare più continuità all'attività. Apriremo sempre di più Formia anche alle atlete che non si allenano stabilmente qui e, da questo punto di vista, il Centro Federale dovrà essere di stimolo per tutto il movimento femminile. Ci rapporteremo anche con le loro società, per instaurare delle collaborazioni che siano fruttuose per tutti».

Centro di Formia al lavoroInizierà ufficialmente nel pomeriggio al Centro Federale di Formia l'attività a ranghi completi, per la stagione agonistica 2017-2018, del gruppo maschile, che è in realtà già al lavoro dal 16 agosto.

I dodici atleti coinvolti sono Antonino Amato e Simone Sofia (Top Spin Messina), Mihai Bobocica (Aeronautica Militare), Luca Bressan (Tennistavolo Castel Goffredo), Marco Antonio Cappuccio, John Michael Oyebode, Gabriele Piciulin e Carlo Rossi (Marcozzi Cagliari), Lorenzo Cordua (Cus Torino), Tommaso Maria Giovannetti (King Pong) e Jordy Piccolin e Daniele Pinto (Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre), con gli sparring Mohamed El-Beiali, Sadi Ismailov e Luigi Rocca. Sono guidati dai tecnici Antonio Gigliotti, Lorenzo Nannoni e Valentino Piacentini, coordinati dal direttore tecnico Patrizio Deniso.

Lunedì Bobocica, Piccolin, Leonardo Mutti e Marco Rech Daldosso (Aeronautica Militare) e Niagol Stoyanov (Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre), con il dt Deniso, partiranno per Tata, in Ungheria, dove fino a sabato 9 settembre svolgeranno l'ultimo stage di preparazione in vista dei Campionati Europei a squadre di Lussemburgo.

Si alleneranno, fra gli altri, con il finlandese Benedek Olah e i magiari Tamas Lakatos, Nandor Ecseki e Krisztian Nagy, seguiti dal coach Peter Aranyosi, tutti presenti a Formia per il raduno congiunto d'inizio agosto. Ci sarà anche la Nazionale croata, con Andrej Gacina, Tomislav Pucar, campione continentale Under 21 in carica, e Dominik Zeljko, per cinque giorni di lavoro che si annunciano molto proficui.

Minicadet stage Castel Goffredo agosto 2017È tempo di curare gli ultimi dettagli per i Minicadet azzurri, che da venerdì 25 a domenica 27 agosto saranno in gara a Schiltigheim, nell'EuroMiniChamps, l'appuntamento di categoria più importante della stagione.

A Castel Goffredo stanno svolgendo lo stage conclusivo, che terminerà giovedì 24, giorno della partenza per la Francia, Caterina Angeli (Tennistavolo Acli Lugo), Nicole Arlia (Tennistavolo Castel Goffredo), Miriam Benedetta Carnovale (Tennistavolo Piscopìo), Chiara Rensi (Dlf Poggibonsi), Giorgia Sulis (Tennistavolo Torino), Elettra Valenti (Milano Sport Tennistavolo) e Giacomo Allegranza (Cus Torino), Andrea Giai e Federico Vallino Costassa (Tennistavolo Torino), Attilio Serti (Stet Mugnano) e Daniele Spagnolo (Eos Enna). A seguirli sono i tecnici federali Rossella Scardigno, Umberto Giardina, Domenico Ferrara e Antonella Di Napoli e gli sparring Levon Zakaryan (Antoniana Tennistavolo Pescara) e Robert Stamenkovski (Tennistavolo Castel Goffredo), coordinati dal direttore tecnico Matteo Quarantelli.

Sono anche stati ufficializzati i componenti del team settore giovanile e squadra Nazionale Minicadet, che parteciperanno alla Coppa Muravera 2017 da lunedì 4 a venerdì 8 settembre. Sono Olivia Capurro (Tennistavolo Genova), Chiara Conidi (Tennistavolo Piscopìo) e Giulia Palmisano (Tennistavolo Himera G. Randazzo) e Gabriele Donato (Tennistavolo Genova), Andrea e Simone Garello (A4 Verzuolo) e Flavio Lavermicocca (Tennistavolo Ennio Cristofaro), accompagnati dai coach Scardigno e Giardina.

Stage Nazionale azzurra con inglesi e slovene agosto 2017Sono giorni d'intensa attività ad Angolo Terme, sede di uno stage di preparazione fisica e tecnica delle nostre Nazionali femminili, oltre a quelle inglese e slovena. Sul fronte azzurro assoluto, si stanno allenando Chiara Colantoni e Le Thi Hong Loan, (Tennistavolo Castel Goffredo), Jamila Laurenti e Veronica Mosconi (Tennistavolo Vallecamonica), Giorgia Piccolin (SSD Anspi Tennistavolo Cortemaggiore), reduce dalla bellissima vittoria nel tabellone Under 21 del Challenge Nigeria Open (3-2 in finale sull'ungherese Bernadett Balint) e Debora Vivarelli (Centro Sportivo Esercito), seguite dal tecnico federale Maurizio Gatti.

Per le compagini juniores e cadette sono presenti Elisa Armanini, Lisa Bressan e Aurora Cicuttini (Tennistavolo Castel Goffredo), Arianna Barani (SSD Anspi Tennistavolo Cortemaggiore), Marcella Delasa (Tennistavolo Vallecamonica), Simona Ettari (Polisportiva P.G. Frassati), Martina Nino (Tennistavolo Torino), Valentina Roncallo (ASD Toirano), Evelyn Vivarelli (Eppan Tischtennis Raiffeisen) e Gaia Smargiassi (Polisportiva San Gabriele), cui si unisce, unica rappresentante del gruppo settore giovanile, Teresa D'Ercole (Tennistavolo Città dei Sassi). I coach sono Giuseppe Del Rosso e Sebastiano Petracca. Come sempre prezioso il lavoro degli sparring Alessandro Di Marino e Maurizio Massarelli (Top Spin Messina) e del preparatore fisico Massimo Oliveri, sotto la supervisione del direttore tecnico Matteo Quarantelli.

Stage Nazionale inglese agosto 2017Oggi ha terminato il suo raduno la squadra inglese (nella foto), composta da Kelly Sibley, Evie Collier, Karina Le Fevre, Lois Peake, Emily Bolton, Hannah Hicks, Denise Payet, Megan Gidney, Charlotte Bardsley e Anaya Patel. Continua invece l'attività delle slovene Alex Galic, Ana Tofant e Katarina Strazar, guidate dal tecnico Vesna Ojstersek, che lunedì con le azzurre del team assoluto si trasferiranno a Olomouc, per disputare da martedì l'Ittf World Tour Open di Repubblica Ceca.

Minicadet stage Terni 5 11 agosto 2017È tempo di decisioni per la categoria Minicadet. La Nazionale è in raduno al PalaTennisTavolo "Aldo De Santis" di Terni, per un periodo di preparazione, che durerà fino all'11 agosto, in vista dell'EuroMiniChamps di fine mese.

Con i tecnici federali Rossella Scardigno, Pierangelo Ragazzo, Umberto Giardina, Domenico Ferrara e Antonella Di Napoli e con gli sparring Ileana Irrera, Levon Zakaryan e Giulio Olivero, coordinati dal direttore tecnico Matteo Quarantelli, si stanno allenando Caterina Angeli (Tennistavolo Acli Lugo), Nicola Arlia (Tennistavllo Castel Goffredo), Miriam Benedetta Carnovale (Tennistavolo Piscopìo), Anastasia De Costanzo e Giorgia Sulis (Tennistavolo Torino), Chiara Rensi (Dlf Poggibonsi), Elettra Valenti (Milano Sport Tennistavolo) e Chiara Zanetta (Regaldi Novara) e, in campo maschile, Giacomo Allegranza (Cus Torino), Giuseppe Calarco (Sant'Espedito), Francesco Gamba (Tennistavolo Biella), Andrea Giai e Federico Vallino Costassa (TT Torno), Attilio Serti (Stet Mugnano) e Daniele Antonio Spagnolo (Eos Enna).

Sarà uno stage di fondamentale importanza, perché darà le ultime indicazioni allo staff tecnico, prima della scelta di coloro che parteciperanno alla manifestazione in programma a Schiltigheim.