Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Torneo regionale di Siracusa 25 26 settembre 2021 podio di terza categoriaAl Palazzetto dello Sport "Pino Corso" di Siracusa, in assenza di pubblico, si è disputato il 1° Torneo Regionale maschile e femminile di terza, quarta, quinta e sesta categoria e giovanile, tutti validi per la qualificazione ai Campionati Italiani. La manifestazione è stata organizzata dal Comitato Regionale FITeT Sicilia, in collaborazione con l’ASDTT VI.GA.RO. di Siracusa.

L'addetto stampa regionale Mario Lo Presti c'informa che in terza categoria (nella prima foto il podio, con il consigliere regionale Gianrosario Valenti) non ha mancato l’appuntamento con la vittoria il giovanissimo Danilo Dmitri Faso (Top Spin Messina). Nel girone unico ha battuto Benedetto Moltisanti (T.T. Modica) per 3-0 (12-10, 11-7, 11-4) Claudio D’Amico (Il Circolo Etneo) per 3-1 (11-5, 7-11, 11-4, 11-8) e Fabio Amenta (VI.GA.RO. Siracusa), per 3-2 (4-11, 11-3, 10-12, 11-6, 11-7). Sul podio, dopo il vincitore, sono saliti nell’ordine Amenta, Moltisanti e D’Amico.

La quarta categoria (nella seconda foto il podio) ha registrato il successo di Piero Briuglia (Top Spin Messina), che in finale ha superato per  3-1 (11-4, 7-11, 15-13, 11-9) Andrea Giudice (Il Circolo Etneo). Terzo posto per Steven Barberi (VI.GA.RO. Siracusa) e Cristian Modica (T.T. Modica).

L’esperta Maria Luisa Quattrocchi (T.T. Mazzola) si è imposta nell'omologa gara femminile, per 3-0 (11-2, 11-9, 12-10) su Gessica Spampinato (T.T. Albatros Zafferana Etnea).

Torneo regionale di Siracusa 25 26 settembre 2021 podio di quarta categoriaIn quinta categoria Biagio Buscemi (T.T. Calascibetta) ha costretto alla resa per 3-0 (11-6, 11-8, 11-9) Carmelo Giuffrida (L’Incontro). Terzi si sono classificati Agostino Castiglione (T.T. Buseto-TP) e Federico Cimador (Sportenjoy).

Fra le donne, la quattordicenne Miriam Averna (VI.GA.RO. Siracusa) non ha mancato l'obiettivo. Era la numero uno del seeding e in finale non ha lasciato scampo per 3-0 (11-6, 11-6, 11-8) a Maria Stella Agosta (Mediterraneo Buseto-TP). Il podio è completato da Federica Interlandi (VI.GA.RO. Siracusa) e da Matilde Venuto (Astra Valdina).

Fra i sesta categoria è salito alla ribalta il giovanissimo Riccardo Dipietro (Eos Enna), terza testa di serie, che si è aggiudicato il torneo per 3-0 (11-5, 11-8, 11-8) su Giovanni Altesi (Mediterraneo Buseto-TP). Terzo gradino del podio per Nicola Mangione (Eos Enna) e Carlo Manzo (Barcellona P.G.).

Nelle competizioni giovanili, nel girone unico riservato agli Under 11, Enrico Di Pietro (Top Spin Messina) ha fatto il pieno, portando a casa i suoi incontri per 3-0, fatta eccezione per il 3-2 contro Simone Mangione (Eos Enna), che si è classificato secondo. Terzo Adriano Calabrese (Top Spin Messina) e quarto Giorgio Altesi (Mediterraneo Buseto-TP).

Nella stessa categoria femminile, la promettente Federica Amato (Top Spin Messina) ha regolato per 3-0 (11-4, 11-3, 11-6) Beatrice Venuto (Astra).

Torneo regionale di Siracusa 25 26 settembre 2021 corpo arbitraleCavalcata trionfale nell'Under 13 per Danilo Dmitri Faso, che ha messo in fila agevolmente Andrea Simonte (Mediterraneo Buseto-TP), Riccardo Dipietro (Eos Enna), Gianmarco Interlandi e Simone Dell’Aquia (entrambi tesserati con la VI.GA.RO. Siracusa). Per differenza set Dipietro ha preceduto Simonte e Dell’Aquia.

Fra le ragazze si sono affrontate Federica Interlandi (VI.GA.RO. Siracusa) e Martina Caronna (Himera G. Randazzo), e la prima si è affermata per 3-0 (11-3, 11-7, 11-1).

Nel girone unico dell'Under 15, Matteo Figura e Nicolò Catania (portacolori della VI.GA.RO. Siracusa) hanno superato Gioele Calleri e Alessio Bombaci (T.T. Canicattini), Luciano Criscenti (Mediterraneo Buseto-TP) e Marco Sapienza (Blue Stars Acireale). A decidere le prime due posizioni è stato lo scontro diretto, che ha sorriso a Figura per 3-1 (6-11, 11-9, 11-6, 11-9). Terza piazza per Calleri e Sapienza.

Davide Chiofalo (T.T. Vittoria) ha vinto fra gli Under 17, per 3-0 (11-4, 11-7, 11-5) su Valerio Chisari (Il Circolo Etneo). Il gradino più basso del podio è stato appannaggio di Davide Failla (T.T. Vittoria Resurrezione) e Andrea Miano (T.T. Canicattini).

Fra le pari età, secondo previsione Nicoletta Criscione (Ausonia Enna) non ha concesso set (12-10, 11-4, 11-5) a Miriam Averna (VI.GA.RO. Siracusa).  

Claudio Casà (Himera G. Randazzo) ha messo il suo sigillo nell'Under 19, con il 3-0 (11-6, 11-7, 11-7) su Giovanni Altesi (Mediterraneo Buseto-TP).

Il corpo arbitrale (nella terza foto) era composto dal Giudice Arbitro Effettivo Raffaele D’Ambrogio, dal supplente Giuseppe Vargetto e dai coordinatori Walter Lo Piano, Gabriella Baldi e Gaetano.