Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Comitato FITeT Marche 2021 2024 Marco Berzano è il nuovo presidente della FITeT Marche. Le elezioni si sono svolte al PalaRossini, nella sala conferenze del Coni Marche. Berzano prende il posto di Antonio Zardi, che proprio alla vigilia del voto, aveva ritirato la propria candidatura, lasciandolo, sostenuto dalla grande maggioranza delle società, unico candidato nella corsa alla presidenza. Il rinnovamento ha riguardato anche i consiglieri Lucia Russo, Luigi Paolinelli, Maurizio Monini e Andrea Notarnicola.

«Ringrazio Antonio Zardi - afferma Berzano - che è stato presidente per 35 anni, di cui 33 consecutivi. Sono sicuro che la sua esperienza potrà essere utile e di supporto al nuovo Comitato Regionale. Ho percepito in questi ultimi anni la volontà di un cambiamento e il sostegno di molte società alla mia candidatura è un segnale tangibile. Ritengo sia fondamentale la partecipazione attiva di tutte le associazioni, per portare avanti progetti e condividere iniziative per rafforzare l’attività giovanile, sviluppando una nuova programmazione regionale».

Il dialogo sarà ad ampio spettro:«Interesserà gli Enti di Promozione Sportiva e diversi Istituti scolastici comprensivi, creando un asse di collaborazione per le attività di avviamento allo sport. Le proposte educative nelle scuole, anche grazie ai progetti nazionali delle Scuole di Tennistavolo, potranno essere un aiuto per i sodalizi che intendono sviluppare il settore giovanile. Nel nostro programma intendiamo anche coinvolgere i diversamente abili e aiutare le società che intendano presentare proposte innovative e inclusive, con particolare riguardo a giovani e persone in condizioni di disagio economico o sociale».

Nella foto il nuovo Consiglio, da sinistra Andrea Notarnicola, Lucia Russo, Marco Berzano, Luigi Paolinelli e Maurizio Monini