Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Riunione Associazioni della Basilicata e del Molise 14 maggio 2020Nuova tappa della rassegna di incontri delle associazioni e società italiane: ieri sera si sono ritrovati i rappresentanti dei sodalizi della Basilicata TT Potenza, TT Scanzano, TT Pegasus Matera, TT Bernalda 2000, Colmar Boys, La Potentina, TT I Calanchi Montalbano Jonico, Città dei Sassi, e del Molise TT Isernia, Fly Sport INAIL, TT Campobasso, Shalom Petrella Tifernina, Ping Pong Bojano, Universal Gym Center Isernia e TT Castel Petroso.

Padroni di casa i due delegati, Domenico Colucci e Bernardo Cosimi, che hanno condotto le conversazioni assieme al presidente federale Renato Di Napoli, al segretario generale Giuseppe Marino, al vicepresidente vicario Carlo Borella e al direttore tecnico Matteo Quarantelli.

Il presidente Di Napoli ha confermato la centralità delle associazioni all’interno del movimento sportivo nazionale, a maggior ragione in un periodo difficile come quello che stiamo vivendo. I provvedimenti adottati dal Consiglio Federale debbono essere inquadrati quale strumento indispensabile che nell’immediato possa consentire la ripartenza delle attività in tutto il territorio.

Il delegato del Molise Cosimi ha ringraziato i consiglieri ed il presidente federale per l'impegno nel sostenere le associazioni. Ha chiesto un forte sostegno per sensibilizzare le Istituzioni territoriali a mettere a disposizione le palestre per lo svolgimento dell'attività. Ha anche ricordato di aver sollecitato tutte le associazioni a essere pronte alla ripresa, quando se ne presenteranno le condizioni.

Di Napoli ha suggerito che sono state avviate consultazioni con i Ministri dei Dicasteri dello Sport e della Scuola, affinché si trovi un accordo sull'utilizzo delle strutture scolastiche.

Il delegato della Basilicata Colucci ha spiegato che nel proprio territorio le associazioni sportive affrontano da anni numerose difficoltà nell’assegnazione ed utilizzo degli impianti, avendo una forte limitazione nella gestione delle attività. I dirigenti lucani presenti hanno confermato le difficoltà derivanti dalla forte concorrenza e dall’insensibilità degli amministratori del territorio.

Una considerevole parentesi è stata dedicata alle attività agonistiche e la loro futura programmazione: il vicepresidente vicario Borella ha descritto le risoluzioni consiliari e inquadrato i possibili e ancora incerti scenari della stagione 2020/2021.

Il direttore tecnico Quarantelli si è soffermato sul progetto Scuole di Tennistavolo, che ha raccolto molte attenzioni in tutto il territorio nazionale, rappresentando un significativo biglietto da visita da presentare alle famiglie, agli addetti ai lavori e alle istituzioni. Le tre associazioni lucane coinvolte TT Scanzano, TT Pegasus e TT Bernalda 2000, a breve, saranno coinvolte nelle attività del percorso formativo.

A ottobre 2020 dovrebbe iniziare il primo anno di sperimentazione. Le opportunità dell'iniziativa nascono dalla possibilità di creare una rete, che rafforzerà il ruolo del tennistavolo e l'importanza sociale del lavoro che sarà realizzato.