Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Stage giovanile Sicilia settembre 2019Lavoro intenso per il referente tecnico regionale della FITeT Sicilia Marcello Puglisi che, approfittando di uno dei pochi spazi liberi nel calendario agonistico, ha diramato diverse convocazioni giovanili: a Enna, in vista della finale nazionale del Trofeo CONI, che si disputerà dal 26 al 29 settembre a Isola di Capo Rizzuto (Crotone), e a Enna, Siracusa e Messina per il secondo stage stagionale.

A Enna, per il Trofeo CONI, nella palestra della Scuola Media “Nino Savarese”, diretti dai tecnici Alessandro Febbraro e Vasil Hristozov, con l’ausilio dello sparring Lorenzo Lo Verso, sono stati selezionati i seguenti atleti: Nicoletta Criscione, Martina Tirrito e Daniele Spagnolo (Ausonia Enna), Giulia Palmisano e Pietro Violante (T.T. Himera G. Randazzo) e Danilo Faso (Top Spin Messina).

«Abbiamo curato, in modo particolare, - precisa il tecnico Febbraro -  gli schemi di gioco. I ragazzi sono abituati a svolgere attività con il proprio allenatore e, quindi, è importante che possano confrontarsi  con diversi stili di gioco. Sono stati disputati anche incontri di doppio, soprattutto, per preparare le possibili coppie»

Nello stesso impianto, si è svolto lo stage Giovanissimi, diretto dal tecnico Yuliya Markova, che ha seguito Adele Vaccaro (Gruppo Sportivo Folgore) e Martina Caronna e Delia Festeggiante (T.T. Himera G. Randazzo). Il lavoro si è basato sugli scambi di dritto e rovescio, sulle esercitazioni con il cesto e con le palle tagliate e sull’effettuazione di tutti gli altri esercizi di base.

Stage giovanile Sicilia per Trofeo CONI settembre 2019Allo stage per Giovanissimi e Ragazzi, effettuato a Siracusa, nella palestra dell’Istituto Comprensivo “Raiti”, alla presenza dei tecnici Giuseppe Amato, Massimo Dipietro e Lusine Nigoyan e degli sparring Salvatore Ganci e Daniele Romano, erano presenti Matteo Figura, Nicolò e Mattia Catania, Nicolò Santandrea, Simone Dell’Aquia, Gianmarco e Federica Interlandi e Miriam Averna (Vigaro Siracusa) e Giulia Bonasera, Riccardo Dipietro e Marco Sciuto (Eos Enna).

«Oltre agli schemi usuali, abbiamo puntato molto sulla parte atletica - afferma il tecnico Amato - per migliorare la mobilità dei ragazzini. Tutti hanno dimostrato buona volontà, anche chi si è avvicinato al tennistavolo da poco tempo. Un apprezzamento particolare per Federica Interlandi che, pur essendo la più piccola, è stata sempre pronta a recepire i suggerimenti impartiti. Comunque, nella Vigaro ci sono tutti i presupposti per lavorare al meglio e Nicolò Catania promette bene».

Lo stage di  Messina, ospitato nella palestra di Villa Dante e rivolto a Giovanissimi-Ragazzi e Allievi, ha registrato la partecipazione di Francesco Scavino, Manuel Brigandì, Simone e Alessio Melluso e Matilde Venuto (Astra) e Federico Campanella (Il Circolo Etneo). I tecnici sono stati il referente regionale Puglisi, Wang Hong Liang, Luana Billeri, Michele Giardina ed Elena Rozanova, che sono stati supportati dallo sparring Gianluca Zaccone. «È stato un raduno redditizio - afferma Puglisi - . Il buon livello dei ragazzi è stato confermato in pieno e abbiamo cercato, di comune accordo con i coach societari, di apportare gli eventuali accorgimenti dal punto di vista tecnico».