Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

FITeT Sicilia prima riunione nuovo Consiglio marzo 2019Si è insediato il rinnovato Consiglio Regionale del C.R. Sicilia con la prima riunione tenutasi a Catania presso la sede del Comitato Provinciale del CONI, graditi ospiti del delegato provinciale Enzo Falzone, che ha fatto gli onori di casa, sottolineando come la collaborazione fra il CONI Provinciale e Regionale e il C.R. Sicilia della FITET, consolidatasi con la recente esperienza del commissariamento, non potrà che continuare a portare buoni frutti.

I lavori del Consiglio Regionale sono stati nobilitati dalla presenza del presidente federale, Renato Di Napoli, il quale ha tenuto particolarmente a far sentire la vicinanza della Federazione al neo-eletto presidente regionale Giuseppe Gamuzza e ai consiglieri, sottolineando come il percorso che ha portato gli esponenti del tennistavolo siciliano a un Consiglio espressione unanime dell’Assemblea sia la migliore garanzia per un proficuo lavoro a beneficio di tutto il movimento.

A sua volta  il presidente Gamuzza ha tenuto a ringraziare il presidente federale, per il graditissimo intervento, il consigliere federale Marzia Bucca e il presidente regionale del CIP Sicilia Paolo Puglisi e ha iniziato ad affrontare l’ordine del giorno, con l’elezione unanime a vicepresidente del consigliere Francesco Basile.  Dopo avere licenziato alcune delibere di carattere amministrativo, sono state insediate le Commissioni Regionali all’area Agonistica (consiglieri Liberto e Valenti), Tecnica (consiglieri Dipietro e Basile, referente tecnico Giardina), Promozione e Scuola (referente Pandolfini), Comunicazione (referente Lo Presti), Paralimpica (consigliere La Mattina, referente Bucca).

Si è quindi passati a un interessante e serrato confronto tra i consiglieri e il presidente Gamuzza, con il prezioso supporto del presidente Di Napoli, su varie tematiche che il Consiglio si propone di affrontare nelle varie aree, per innovare e portare nuova linfa al movimento pongistico.

«Cardine delle nostre iniziative - ha ribadito Gamuzza - sarà la grande attenzione al settore giovanile, alla promozione e ai rapporti con le scuole. Abbiamo bisogno e urgenza di incrementare la quantità di ragazzi e ragazze che pratichino presso le società il tennistavolo e faremo ogni sforzo per raggiungere l’obiettivo. Sono fiducioso che insieme ci riusciremo».