Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Stage giovanile Lazio 2019 2Record di presenze per la due giorni di stage giovanile della FITeT Lazio, indetta dal Comitato Regionale e organizzata dal referente tecnico Bruno Esposito, nella palestra federale dello Stadio Olimpico. Lo speciale allenamento ha coinvolto circa cinquanta ragazzi nella prima giornata e trentotto nella seconda.
Riscaldamento e preparazione atletica sono state affidate al tecnico e professore Fabio Di Silvio, prima della differenziazione dei lavori in tre gruppi con, rispettivamente, i convocabili per il Ping Pong Kids, quelli per la Coppa delle Regioni e un gruppo di ragazzi nati tra il 2005 ed il 2007.

Oltre all’intenso allenamento, nel pomeriggio della seconda giornata, si è svolto un mini-torneo fra i tecnici, gli sparring e gli allievi divisi per fascia d’età e bravura.
Convocati per l’occasione da Esposito, oltre al già citato Di Silvio, i tecnici Luciano Esposito, Monia Franchi, Rosario Troilo e il maestro Fabrizio Placidi. Nel primo giorno, in più, a offrire il suo prezioso contributo è stato Alessio Silveri, che ha svolto un allenamento personalizzato sui servizi e sulle risposte.

Sono intervenuti anche diversi tecnici societari e sparring di alto livello come i nigeriani Olajide Omotayo, n.146 nella classifica ITTF, e Hassan Nurudeen e Tijani Yusuff, militanti entrambi in serie A2.

Bruno Esposito premiato da Domenico Scatena okAl termine del raduno, il CR Lazio, nella persona del presidente Domenico Scatena, ha consegnato degli speciali riconoscimenti regionali per l’anno 2018 e, fra questi, una targa proprio al referente tecnico Bruno Esposito “per l’impegno profuso per l’attività giovanile finalizzata alle varie manifestazioni nazionali”.

Presente alla cerimonia di premiazione anche il consigliere federale Domenico Giordani, chiamato a premiare la società King Pong “per l’attività giovanile svolta, coronata con il titolo di Campioni d’Italia a Squadre Allievi” e, per lo stesso titolo nazionale, gli atleti protagonisti Tommaso Maria Giovannetti, Giacomo Felici, Edoardo Caldarola e Matteo Amilcarelli.

Giordani Migliarini ScatenaTarghe di merito anche al Cral Comune di Roma "per la conquista della Supercoppa Italiana 2018", al dirigente Augusto Sposito della Fondana Tennistavolo “per l’impegno ultratrentennale speso per la disciplina del tennistavolo”, alla coppia Lorenzo Alonzi e Giulia Cocco “per aver contribuito al cambiamento del modo di comunicare la disciplina del tennistavolo in Regione” e, “per il fair-play”, al Tennistavolo Maccheroni del presidente Massimo Mottola.

Il momento più emozionante, però, ha chiamato in causa il maestro Roberto Migliarini, tecnico di grandissimi giocatori e, tra gli altri, del compianto Roberto Giontella, “per il tempo dedicato alla disciplina del tennistavolo negli oltre cinquant’anni di insegnamento”.