Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Secondo podio per Samuel De Chiara all'US Open Paralimpico. Dopo la medaglia d'argento conquistata nel singolare, anche a squadre il 25enne bolzanino si è classificato in seconda posizione.

Questa sera in semifinale, in coppia con l'inglese Billy Shilton, ha battuto per 2-0 gli olandesi Max Van Amerongen e Devin Albert Jos Wassink. In finale si è trovato di fronte la fortissima Svezia, composta da Emil Andersson e Linus Karlsson, che si è piazzata seconda alle Paralimpiadi di Rio, alle spalle dell'Ucraina.

Nel doppio iniziale gli scandinavi si sono imposti per 3-0 (11-9, 13-11, 11-9) e nel primo singolare Karlsson ha prevalso su Shilton per 3-0 (13-11, 11-8, 11-6). Come evidenziano i parziali, c'è stata lotta e alla fine hanno vinto i più forti.

A De Chiara rimane la soddisfazione di una doppietta di grande prestigio, che va ad arricchire il suo palmares internazionale. Quest'anno aveva già ottenuto il bronzo a squadre all'Open di Romania, a Cluj Napoca, e nel 2015 si era messo al collo l'oro in singolare e l'argento a squadre alla Copa Chile di Santiago del Cile e l'oro a squadre e il bronzo in singolare alla Copa Tango di Buenos Aires.

Samuel De Chiara 4