Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Logo ETTU nuovoGrazie dal lavoro di Alessandro Arcigli, presidente della Commissione Paralimpica della European Table Tennis Union, dal 5 al 10 dicembre a Lasko, in Slovenia, sarà organizzato il primo Para TT Eurotalents, Camp di sviluppo riservato ad atleti paralimpici Under 23.

Ogni Federazione Nazionale potrà inviare un giocatore, il cui costo di permanenza sarà a carico dell'ETTU, che metterà anche a disposizione quattro tecnici e sei sparring. Altri pongisti Under 23 che lo vorranno potranno comunque partecipare.

Gorazd Vecko e Arcigli saranno i direttori dello stage e Matjaz Sercer, Andreja Ojstersek, Sasa Drgas e Joze Urh i coach. Ana Ivosevic (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) supporta il team nella raccolta  delle iscrizioni, aperte fino a lunedì 15 novembre. Saranno ammessi al massimo 30 atleti.

«Sono felice - spiega Arcigli - che per la prima volta si possa svolgere un evento del genere. La ETTU sta prendendo sempre più a cuore lo sviluppo del tennistavolo paralimpico continentale ed è molto importante l'attenzione rivolta ai giovani, che rappresentano il futuro del nostro sport. In questa occasione l'impegno è sia formale, con la presenza dei propri tecnici, sia sostanziale, con la presa in carico economica. È significativo che all'interno del budget ci sarà un centro di costo paralimpico, non era mai accaduto prima. Si tratta di un grande successo per me e per la FITeT, che mi ha candidato per assumere un ruolo all'interno della Commissione Paralimpica».