Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Torneo paralimpico di Isola dAsti 2021 podio singolare di classe 3Il primo torneo nazionale paralimpico della stagione, che è andato in scena a Isola d’Asti, ha dedicato la sua seconda giornata alla disputa delle gare assolute, alla presenza del vicepresidente federale Paolo Puglisi.

Nel singolare di classe 1 il girone unico ha visto prevalere Edoardo Casati (ASD Ausportiva) su Luca Chiarini (Lo Sport è Vita Onlus), Alexandru Imbuzan (Tennistavolo Coccaglio), Alexandru Bogdan Amarghioalei (Polisportiva Giovanni Castello) e Alexandru Catrinescu (Rangers San Rocco TT).

In classe 2 l’unica donna, Allegra Magenta (Nerviano Tennistavolo), ha battuto gli uomini Alberto Ramundo (Nerviano Tennistavolo), Alessio Baldassare Dragna (ASD Radiosa Palermo) e Carmelo Barcella (Sport Club Etna).

In classe 3 (nella prima foto il podio, con il giudice arbitro Umberto Mellini) Giuseppe Armeli Moccia (Radiosa) e Andrea Galli (Nerviano Tennistavolo) hanno dato vita a una bellissima finale, nella quale il primo ha prevalso per 3-2 (11-5, 11-8, 6-11, 2-11, 11-6). In semifinale Francesco Baggio (A4 Verzuolo) ha ceduto per 3-2 (11-8, 11-7, 8-11, 7-11, 2-11) ad Armeli Moccia e Marco Capilli (Il Circolo Etneo) per 3-0 (8-11, 7-11, 17-19) a Galli.

 In classe 5 Valerio Reguzzi (Tennistavolo Coccaglio) ha battuto per 3-1 (11-7, 11-7, 8-11, 11-4) in semifinale Lodovico Milanesi (Osha ASD-Aps) e per 3-0 (11-5, 11-4, 11-8) in finale Stefan Kochev Angov (Tennistavolo Coccaglio), autore dell’eliminazione per 3-0 (11-4, 11-6, 11-5) di Bashar Madjid Mekkalaf (Polha-Varese).

Torneo paralimpico di Isola dAsti 2021 podio singolare di classe 10Anche in classe 8 si è imposta una donna sugli uomini. Elena Elli (Tennistavolo Saronno) nell’ultimo atto ha avuto la meglio per 3-1 (17-15, 15-11, 7-11, 11-7) sul compagno di società Roberto Martinelli. In semifinale aveva superato per 3-0 (11-3, 11-4, 11-2) Antonio Cracolici (Radiosa), mentre Martinelli aveva estromesso per 3-0 (11-4, 11-5, 11-6) Francesco Maria Zentile (TT Santa Tecla Nulvi).

In classe 10 (nella seconda foto il podio, con il vicepresidente federale Paolo Puglisi) Carmelo Renzo Puglisi (Sport Club Etna) ha disposto per 3-0 (11-9, 12-10, 11-9) del compagno Adriano Nicotra. Nel penultimo turno si sono fermati Luca Giorgio Maria Crespi (Tennistavolo Saronno), per 3-1 (11-13, 9-11, 11-7, 8-11) per mano di Puglisi, e Lucio Valerio Vinetti (Tennistavolo Marco Polo), per 3-1 (12-14, 11-9, 11-13, 6-11) a opera di Nicotra.

In classe 11 maschile Simone Miserotti (Csen Valnure) ha regolato in semifinale per 3-0 (11-4, 11-6, 11-4) Domenico Restivo (Radiosa) e in finale per 3-0 (11-7, 16-14, 11-9) Ionut Galletti (Sport Club Etna), che aveva messo fine per 3-0 (11-7, 11-1, 11-7) al torneo di Noemi Borgognone Radiosa).

Sul fronte femminile Borgognone ha battuto in finale per 3-0 (11-3, 11-1, 11-2) Jessica Rozzo (TT Santa Tecla Nulvi).