Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Matteo Orsi Matteo Parenzan e Federico Crosara in semifinale a Lasko 2021Un sogno per tre. Continua quello di Federico Crosara, Matteo Parenzan e Matteo Orsi, che, in ordine di apparizione, sono approdati alle semifinali del Torneo Mondiale di Qualificazione Paralimpica, in corso a Lasko, in Slovenia.

Ai Giochi di Tokyo andranno solo i vincitori di ogni classe e dunque ai tre azzurri, guidati dal direttore tecnico Alessandro Arcigli e dal tecnico Donato Gallo, mancano ancora due successi a testa.

Questa sera il veronese Crosara in classe 2 ha battuto per 3-0 (11-5, 11-8, 11-9) lo spagnolo Miguel Angel Toledo. Nel primo set si è subito portato sul 7-3 e poi sul 10-4, sfruttando la seconda palla di chiusura. Nel secondo dal 6-3 è stato recuperato (6-5) ed è ripartito (8-5). Sul 10-6, ha colpito alla terza chance. Il terzo parziale sembrava già chiuso (7-2) e invece dal 3-8 l’iberico è rientrato (7-8). Crosara è stato bravissimo a mantenere la testa, a guadagnarsi due match-point (10-8) e a concretizzare il secondo.

Il triestino Parenzan in classe 6 ha travolto lo svedese Michael Robert Oskar Azulay per 3-0 (11-5, 11-4, 11-4), con la tattica azzeccatissima di accettare lo scambio tagliato, per spingere alla prima opportunità favorevole. L’unico momento di difficoltà è stato all’inizio, quando è scivolato sotto per 1-5, salvo poi imporre un break di 10-0. Nel secondo e nel terzo set Parenzan ha avuto due avvii ruggenti sul 6-1 e sul 7-2 e ha tagliato agevolmente il traguardo.

Il savonese Orsi in classe 3 era opposto allo sloveno Primoz Kancler e ha prevalso per 3-1 (11-9, 11-8, 10-12, 11-1). Nella prima frazione è stato raggiunto dal 5-3 al 5-5. Ha riassunto il comando e non lo ha più lasciato capitalizzando il secondo dei due set-point (10-8) a sua disposizione. Nel secondo parziale il ligure è stato irresistibile in partenza (6-0), l’avversario però non ha desistito si è riportato a ridosso (8-9). Il dt Arcigli ha chiamato timeout e, al ritorno al tavolo, sono arrivati gli ultimi due punti.

Nel terzo set si è lottato (8-8), poi Kancler ha avuto due palle per accorciare le distanze (10-8), che gli sono state annullate. Alla terza (11-10) ha centrato l’obiettivo. Il prosieguo è stato un assolo di Orsi, autore di una prestazione dilagante (9-0), che ha tolto qualsiasi possibilità di replica al rivale.

Domani sarà proprio lui a scendere in campo per primo alle ore 9 nella semifinale contro il polacco Maciej Nalepka (tavolo 5). Seguiranno alle 9,45 Parenzan, che affronterà lo spagnolo Alberto Seoane Alcazar (tavolo 6) e alle 11,15 Crosara, che sfiderà il giapponese Nobuhiro Minami (tavolo 2).

Gli incontri saranno tutti trasmessi in diretta streaming sul canale YouTube dello Slovenia National Paralympic Committee, al link   https://www.youtube.com/channel/UCjSxVySND0aWTkisWbbs9tQ.

Nella foto da sinistra Matteo Orsi, Matteo Parenzan e Federico Crosara