Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo
Mancano ormai sole 48 ore all’avvio dell’impegnativa kermesse ternana e si avvia un quotidiano impegno  a documentare e descrivere le attività dei giovani selezionati dai Referenti Tecnici dei Comitati Regionali per avvicinare il sogno della Maglia Azzurra.

Al Palatennistavolo della città umbra si alterneranno in due periodi (13-20 Agosto \ 20-27 Agosto) le delegazioni composte da quattro atleti (due maschi e due femmine, nati dopo il 1 Gennaio 1999) e il Referente Tecnico del Comitato Regionale. Quest’ultimo è stato designato dal proprio Comitato a progettare, programmare, organizzare e gestire le attività di un team di atleti del territorio con la prospettiva di sviluppare una solida collaborazione con le Società Sportive, al fine di creare concreti presupposti per avviare allo sport.
Il Progetto Giovani ha una chiara Mission: creare un ampio bacino di giovani (in età dei Settori Giovanissimi e Ragazzi) fra cui identificare i più capaci e meritevoli da inserire nella Squadra Nazionale Giovanile.
Ciò può divenire possibile laddove vi siano responsabilità condivise fra le società sportive, i Comitati Regionali, la Federazione.
Gli elementi chiave quindi debbono essere impegno, allargata competitività, senso di responsabilità.

Negli anni, queste attività, avviate sperimentalmente a fine 2005, hanno avuto una vera e propria esplosione, con una reale ed ampia diffusione sul territorio.
Lo scorso anno si svolse la prima edizione del Campus Progetto Giovani FITeT cui parteciparono 14 Comitati

1.    Abruzzo
2.    Alto Adige
3.    Campania
4.    Emilia Romagna
5.    Friuli Venezia Giulia
6.    Liguria
7.    Lombardia
8.    Piemonte
9.    Puglia
10.    Sardegna
11.    Sicilia
12.    Toscana
13.    Umbria
14.    Veneto

Furono presenti 11 atlete, 22 atleti e 14 tecnici, che condivisero le attività con i 17 atleti della Squadra Nazionale Giovanile Cadetti.

Quest’anno i numeri della partecipazione appaiono assai cresciuti:

Primo Periodo 13\20 Agosto
1.    CAMPANIA
2.    EMILIA ROMAGNA
3.    LOMBARDIA
4.    PIEMONTE
5.    SARDEGNA
6.    SICILIA
7.    TRENTINO

Atlete 10, Atleti 14, tecnici 7 (3 donne – 4 uomini)


Secondo Periodo 20\27 Agosto

1.    ABRUZZO
2.    ALTO ADIGE
3.    FRIULI V.G.
4.    LAZIO
5.    LIGURIA
6.    MOLISE
7.    PUGLIA
8.    TOSCANA
9.    UMBRIA
10.    VENETO

Atlete 17, Atleti 20, tecnici 10 (1 donna – 9 uomini)

In contemporanea, anche se in orari non coincidenti, si svilupperà lo stage delle Squadre Nazionali Giovanili Cadetti femminile (5 atlete – 1 tecnico Maurizio Gatti) e maschile (19 atleti – 2 tecnici Joze Urh e Igor Milic). Per alcuni dei Giovani Cadetti a fine mese vi sarà l’importante impegno dell’Eurominichmps di Strasburgo.

Lo Staff organizzativo e sportivo è completato dai tecnici FITeT coordinatori delle attività del Progetto Giovani: Giuseppe Del Rosso, Enrico Rech Daldosso, Sebastiano Petracca, Matteo Quarantelli.

In allegato pubblichiamo il testo delle Linee Guida attività territoriale Progetto Giovani.