Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

TT Norbello contro Il Circolo Prato 2010 2021 2022Un successo ospite e un pareggio sono stati il bilancio delle due gare della seconda giornata delle serie A1, che si sono svolte in contemporanea nella palestra di via Azuni.

Il Circolo Prato 2010 maschile ha prevalso per 4-2 sul Tennistavolo Norbello, che al femminile ha rimontato l'Eppan Tischtennis Raiffeisen dall'1-3 al 3-3.

Fra gli uomini (nella foto la presentazione degli atleti, con al centro l'arbitro Nicola Mazzuzzi), i padroni di casa hanno avuto un buon avvio, grazie all'arrembante portoghese Diogo Carvalho, che ha dominato il cileno Juan Pablo Lamadrid.

Nel derby russo Sergei Mokropolov ha fatto suoi i primi due set e Taras Merzlikin il terzo e il quarto, proseguendo la sua rimonta anche nel quinto e decisivo e rimettendo in partita i suoi colori.

Paolo Bisi ha portato in vantaggio i toscani, regolando nettamente Pasquale Vellucci, e Carvalho si è confermato troppo forte anche per Merzlikin.

Sul 2-2 Lamadrid non ha lasciato set a Vellucci e Bisi è stato brillante contro Mokropolov, portando dalla sua parte il primo parziale ai vantaggi e scappando in modo inarrestabile nei due successivi.

Diogo Carvalho - Juan Pablo Lamadrid 3-0 (11-6, 11-5, 11-3)

Sergei Mokropolov - Taras Merzlikin 2-3 (11-7, 11-8, 6-11, 5-11, 5-11)

Pasquale Velllucci - Paolo Bisi 0-3 (5-11, 2-11, 5-11)

Diogo Carvalho - Taras Merzlikin 3-0 (11-9, 11-6, 11-8)

Pasquale Vellucci - Juan Pablo Lamadrid 0-3 (5-11, 6-11, 5-11)

Sergei Mokropolov - Paolo Bisi 0-3 (10-12, 6-11, 5-11)

La partita femminile ha vissuto in apertura sulla bella lotta fra Tatiana Kulkova e Debora Vivarelli, con l'azzurra brava a andare in fuga sul 2-0 e la slovacca molto reattiva nel colmare il gap. Nel quinto set si è continuato a combattere e Vivarelli ha avuto la meglio di misura.

La nigeriana Offiong Edem e l'ucraina Diana Styhar si sono spartite i primi due parziali, entrambi termine ai punti di spareggio, poi l'africana è andata via senza problemi e ha impattato le sorti della sfida.

Le altoatesine hanno riallungato, con l'ungherese Szandra Pergel che ha gestito la sua superiorità nei confronti della veterana Krisztina Nagy, e Vivarelli che ha ribadito la sua ottima condizione, respingendo al mittente le velleità di Edem.

Le sarde non si sono date per vinte e Kukulkova ha alimentato la speranza di evitare la sconfitta, ribaltando il pronostico contro Pergel. Giocava da sfavorita anche Nagy, opposta a Styhar, ed è stata protagonista di una bellissima prestazione, che ha regalato al Norbello un pareggio che, a un certo momento, era sembrato molto lontano.    

Tatiana Kukulkova - Debora Vivarelli 2-3 (9-11, 4-11, 11-3, 12-10, 8-11)

Offiong Edem - Diana Styhar 3-1 (12-10, 11-13, 11-5, 11-2)

Krisztina Nagy - Szandra Pergel 0-3 (7-11, 8-11, 7-11)

Offiong Edem - Debora Vivarelli 0-3 (11-13, 8-11, 5-11)

Tatiana Kukulkova - Szandra Pergel 3-1 (11-6, 11-7, 7-11, 11-8)

Krisztina Nagy - Diana Styhar 3-0 (11-9, 12-10, 11-6)