Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Giornate Rosa di Terni 2021 podio assolutoI tornei assoluto e di terza categoria hanno completato il programma agonistico delle Giornate Rosa di Terni e hanno registrato i successi di Chiara Colantoni (CIATT Prato) e di Margherita Cerritelli (Polisportiva P.G. Frassati).

Al PalaTennistavolo "Aldo De Santis", la testa di serie n. 2 Colantoni è arrivata fino in fondo, tornando al successo in un torneo, dopo una serie di problemi fisici, a quasi due anni dal primo posto alle Giornate Rosa di Coccaglio.

Ha battuto nel match decisivo per 3-1 (8-11, 11-5, 11-7, 13-11) la n. 1 Nicole Arlia (Tennistavolo Castel Goffredo). La romana in semifinale si è imposta per 3-1 (11-5, 10-12, 11-9, 11-8) sulla n. 9 Wang Xuelan (Tennistavolo Marco Polo) e la castellana per 3-0 (11-4, 11-8, 11-8) sulla n. 5 Valentina Roncallo (Anspi Tennistavolo Cortemaggiore).

 I quarti erano stati più impegnativi per Colantoni, costretta al quarto set (11-13, 11-3, 13-11, 11-7) dalla n. 7 Cristina Semenza (Polisportiva Bagnolese), mentre Arlia aveva chiuso in tre (11-8, 13-11, 11-6) sulla n. 13 Evelyn Vivarelli (Eppan Tischtennis Raiffeisen).

Sono state coinvolte nelle premiazioni le prime otto, e dunque anche le quattro uscite nei quarti di finale Vivarelli, Semenza, la n. 4 Arianna Barani (Anspi Tennistavolo Cortemaggiore) e la n. 14 Aurora Cicuttini (Tennistavolo Castel Goffredo).

Giornate Rosa di Terni 2021 podio di terza categoriaIn terza categoria, Cerritelli era la numero 4 del seeding e in finale ha superato per 3-0 (11-6, 11-9, 13-11) la n. 17 Rossana Antonella Ferciug (Quattro Mori Cagliari). Hanno completato il podio la n. 6 Silvana Macedone (Tennistavolo Ossola 2000 Domodossola), autrice negli ottavi dell'uscita di scena per 3-2 (11-5, 11-13, 11-2, 5-11, 11-9) della n. 1 Emilia Manukyan (Alfieri di Romagna TT Edera), che ha ceduto per 3-0 (4-11, 6-11, 7-11) a Cerritelli, e la n. 27 Valentina Leogrande (Tennistavolo Ennio Cristofaro), che ha perso per 3-0 (6-11, 14-16, 7-11) contro Ferciug.

La vincitrice non aveva concesso set neanche negli ottavi (11-5, 11-4, 11-8) alla n. 18 Aurora Soriga (TT ACSI Pisa), mentre nei quarti aveva dovuto ricorrere alla "bella" (11-9, 8-11, 4-11, 11-7, 11-9) per avere la meglio sulla n. 10 Elisa Turganti (Tennistavolo Castel Goffredo).

Ferciug era partita dai sedicesimi e, dopo il comodo 3-0 (11-5, 11-7, 11-3) su Marina Misceo (Circolo Tennistavolo Molfetta), semifinalista in quarta categoria, si era dovuta impegnare, per eliminare per 3-2 (11-8, 7-11, 4-11, 11-2, 11-9) la n. 2 Anastasia Di Costanzo (Tennistavolo Torino) e per 3-1 (11-8, 12-10, 7-11, 11-9) la n. 11 Emma Sereno Regis (Tennistavolo Torino).

Sono arrivate nei quarti, oltre alle già citate Turganti e Sereno Regis, e sono state premiate nelle prime otto anche la n. 8 Maria Alejandra Rojas (Tennistavolo Eureka) e la n. 3 Nicoletta Criscione (Tennistavolo Ausonia Enna).