Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Foto 1 Tappa TTX di Cava de Tirreni il podio dei vincitori con il presidente Di NapoliDalla Puglia alla Campania. Il "Ping Pong Tour 2021… a TTX Experience #RESTART#" nel fine settimana ha fatto tappa a Foggia e a Cava de' Tirreni (Salerno). Il progetto promozionale dellla Federazione Italiana Tennistavolo ha portato il Table Tennis X in altre due piazze, nel suo percorso estivo destinato a coprire tutto il territorio italiano, e le risposte sono state, ancora una volta, molto positive.

A Cava de' Tirreni, l'unico evento campano è stato realizzato grazie all'impegno dell'ASD CSI TT Cava, che l'ha organizzato in piazza Andrea e Gina Passaro.

Foto 2 Tappa TTX di Cava de Tirreni Renato Di Napoli sfida Paola BerardinoEra presente il presidente della FITeT Renato Di Napoli, che ha palleggiato con la delegata provinciale del CONI di Salerno, Paola Berardino. È intervenuto anche il numero uno del Coni Regionale, Sergio Roncelli. «Sono felice di essere qui - ha affermato Di Napoli - e non posso che ringraziare tutti coloro che hanno contribuito all'organizzazione. Ho partecipato anche ad altre tappe del circuito e ho sempre potuto riscontrare il notevole entusiasmo con il quale le persone si avvicinano al Table Tennis X. Anche qui a Cava è stato lo stesso e sono soddisfatto di questo risultato».

Per la delegata Berardino, «questa tappa del "Ping Pong Tour 2021" è per noi un appuntamento di prestigio ed è l'occasione per tutti, e in particolare per i giovani, per provare il TTX, questa nuova disciplina divertente e inclusiva».

Foto 3 Tappa TTX di Cava de Tirreni gli organizzatori con il presidente del CONI Regionale Sergio RoncelliIl presidente del Comitato FITeT Campania, Pietro Guarino, si è speso in prima linea per la buona riuscita della giornata:«Proprio qui dove siamo oggi sorgeva la palestra Parisi e alle spalle c'era la sede del carcere, dove Gerardo Canora, il fondatore dello CSI TT Cava, che allora si chiamava Tirrenia Tennistavolo, ha dato il "la" nel 1969-70 alla società. Mi sembra di tornare indietro ed è un'emozione non indifferente. Sono contento di essere ancora qui per promuovere il nostro bellissimo sport».

Foto 4 Tappa TTX di Cava de Tirreni panoramica dei tavoliMotore propulsore della tappa cavese è stato anche Giovanni Scarlino, presidente del Centro Sportivo Italiano di Cava e Consigliere Nazionale del CSI:«Tutta la programmazione sportiva è stata condizionata dall'emergenza sanitaria ed è bello poter essere di nuovo in piazza per fare attività. Ripartire con il TTX, che si presta molto a unire e a divertire, è stata una scelta molto indovinata».

Il torneo ufficiale si è disputato in mattinata e ha registrato il successo di Dario Russo (Tennistavolo Torre del Greco), davanti ad Alessandro Gammone (CSI TT Cava), Luigi Scognamiglio (TT Magis Viz Napoli) e Giovanni Giorgione (Tennistavolo Avellino).

Per tutto il pomeriggio è proseguito il gioco libero, che ha potuto contare su una notevole e costante affluenza.

Foto 5 Tappa TTX di Foggia il vincitore Paolo Iagulli premiato da Antonio TassoIl Tennistavolo Foggia "Luigi Siani" e l’ELPIS Foggia, polisportiva impegnata nel settore delle persone con disabilità, hanno curato la manifestazione pugliese, la seconda in Regione dopo quella di Gallipoli, che si è svolta nel piacevole e ospitale contesto del Parcocittà-Parco San Felice.

Persone di tutte le età si sono avvicendate agli otto tavoli montati, per sperimentare il nuovo format del ping pong, che utilizza racchette in legno, senza copertura in gomma, e palline più grandi e pesanti rispetto a quelle del tennistavolo.

Il clou è stato il torneo ufficiale del TTX, con gli atleti che si sono sfidati in partite sulla distanza dei due set su tre, della durata di due minuti ciascuno. Si sono giocati inizialmente i gironi di qualificazione e i primi classificati di ognuno sono stati ammessi al tabellone a eliminazione diretta.

Foto 6 Tappa TTX di Foggia organizzatori e autorità presentiIl successo è andato a Paolo Iagulli, che, in una finale targata Tennistavolo Foggia, ha battuto Antonio Pepe ed è stato premiato dal consigliere federale e referente per l'attività promozionale, Antonio Tasso. A dimostrazione della competitività che questa disciplina può riservare anche ai non agonisti, ad aggiudicarsi la finale per il terzo posto è stato un non tesserato, Corrado Buttino, che ha prevalso su Antonio Cocco, giovane portacolori della società foggiana.

Foto 7 Tappa TTX di Foggia organizzatori e partecipantiA tirare le fila della macchina organizzativa è stato Giuseppe Dutti, delegato FITeT della provincia di Foggia, che si è giovato della collaborazione del direttivo e dei tesserati del Tennistavolo Foggia. È stato lui a fare gli onori di casa, con Floriana De Vivo, presidente dell'ELPIS Foggia e della Fisdir (Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intelletivo Relazionali) Puglia. Graditi ospiti sono stati Renato Martino, delegato provinciale del CONI, e Oscar Maitilasso, delegato del Comitato Italiano Paralimpico.

Foto 8 Tappa TTX di Foggia panoramica«A Foggia - ha spiegato Dutti - si è respirata la voglia di ripartire e di rimettersi in gioco di ragazzi,  genitori  e giovani con disabilità, che si sono divertiti ai minitavoli. Tutti insieme hanno animato con i loro sorrisi e le loro prestazioni questo splendido villaggio sportivo.

È proprio l'onda di questo entusiasmo che ci porterà nei prossimi giorni direttamente negli uffici dell'amministrazione comunale e provinciale, per richiedere l'assegnazione e l'apertura della palestra e non spegnere questi sorrisi».

Il "Ping Pong Tour 2021 ... a TTX experience #RESTART#", che coinvolge 14 Regioni, è realizzato con il patrocinio del Dipartimento per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Comitato Olimpico Nazionale Italiano, di Sport e Salute Spa, del Comitato Italiano Paralimpico, dell’Istituto per il Credito Sportivo e della Fondazione Sport City, con i partner commerciali Decathlon e Luanvi, il Charity Partner Play for Change e i Media Partner Corriere dello Sport, Tuttosport e la piattaforma Ogni Sport Oltre (OSO).

Foto 1: il podio dei vincitori della tappa di Cava de' Tirreni, con il presidente federale Renato Di Napoli e il presidente del Comitato Regionale FITeT Campania, Pietro Guarino

Foto 2: Di Napoli sfida Paola Berardino, delegata provinciale del CONI di Salerno

Foto 3: gli organizzatori con il presidente del CONI Campania, Sergio Roncelli

Foto 4: una panoramica dei tavoli in piazza Andrea e Gina Passaro

Foto 5: il vincitore del torneo di Foggia, Paolo Iagulli, premiato dal consigliere federale Antonio Tasso

Foto 6: organizzatori e autorità, da sinistra Giuseppe Dutti, delegato FITeT della provincia di Foggia, Oscar Maitilasso, delegato del Comitato Italiano Paralimpico, Amilcare Spinapolice, responsabile del  settore giovanile del TT Foggia, Rita Amatore, presidente del Parcocittà-Parco San Felice, Renato Martino, delegato provinciale del CONI, e Floriana De Vivo, presidente dell'ELPIS Foggia e della Fisdir Puglia

Foto 7: la macchina organizzativa e  alcuni partecipanti

Foto: 8: i tavoli montati al Parcocittà-Parco San Felice