Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ping Pong Tour 2021 a Cascina 24 luglio logoCome già accaduto il 10 luglio, in occasione delle tappe contemporanee di Roma e Asti, anche sabato 24 luglio il "Ping Pong Tour 2021 ... a TTX experience #RESTART#" raddoppierà le sue opportunità di divertimento.

Il progetto promozionale della Federazione Italiana Tennistavolo, manderà infatti in scena a Cascina il nono appuntamento del circuito itinerante in tutta Italia e recupererà l'ottavo a Perugia, che sabato scorso non si è svolto per il maltempo.

L'evento pisano e quello perugino avranno l'obiettivo di far conoscere al maggior numero di persone possibile il Table Tennis X, la disciplina più "calda" dell'estate, come sempre nel pieno rispetto dei protocolli anti Covid19 per la tutela della salute e della sicurezza di tutti i partecipanti.

A Cascina (locandina allegata) l'organizzazione sarà curata dal Comitato Regionale Toscana, presieduto da Luca Pancani, e dalla Polisportiva Dilettantistica Pulcini Cascina Tennistavolo del presidente Roberto Fiorentini, con il patrocinio del Comune di Cascina e la collaborazione del Centro Sportivo Italiano. Hanno assicurato la loro presenza l'assessore comunale allo Sport Francesca Mori, il presidente CSI Provinciale Alfonso Nardella e il consigliere regionale Domenico Prestia.

La manifestazione si svolgerà sul corso Matteotti, nel centro di Cascina, con i tavoli colorati a far da contorno agli storici portici.

«Vogliamo contribuire - spiegano gli organizzatori - a rendere sempre più popolare il ping pong, attraverso una giornata di divertimento, che consentirà di fare attività all'aria aperta ad adulti e bambini. Il TTX ha già dimostrato come l'assenza della gomma sul legno della racchetta e le palline più grandi e pesanti rispetto a quelle del tennistavolo riducano sensibilmente le differenze tecniche fra gli  agonisti, gli amatori e i principianti. Anche chi ha poca esperienza potrà dire la sua in gara e chi impugnerà per la prima volta una racchetta avrà modo di trascorre qualche ora di sano svago e relax. Se poi dovesse appassionarsi, chissà magari in un domani potremmo vederlo affacciarsi nelle nostre palestre, per chiederci di dagli la chance di dedicarsi più seriamente al nostro sport. Sabato ci auguriamo che la tappa del TTX porti molta gente in strada e che si confermi strumento d'inclusione».

Saranno montati 8 tavoli e, nel corso della giornata, che inizierà alle ore 11, si alterneranno momenti di gioco libero ad altri maggiormente organizzati. Ci saranno anche alcuni atleti della Pol. Dil. Pulcini Cascina, che faranno il possibile per rendere la giornata gradevole, perché la parola d'ordine della manifestazione sarà "divertirsi PONGANDO”.

Saranno organizzati due tornei, il primo alle 11,30 per i ragazzi e quello ufficiale alle 15. Ognuno, di qualsiasi età e abilità, potrà cimentarsi, sulla distanza dei due set su tre, della durata di due minuti ciascuno. Oltre all'appuntamento con il TTX, ci sarà spazio per molta musica e per i gonfiabili per i più piccoli.

«Vogliamo ringraziare - affermana l'organizzazione - il Comune di Cascina e, in modo particolare, l'assessore allo Sport Francesca Mori, che si è messa a nostra disposizione in modo encomiabile, Laura Barletta responsabile Ufficio Sport, la Physis Grafica chè ha curato nei minimi dettagli l’evento, gli sponsor Physis Servivi Ambiente, Tirreno Games, Donatori di sangue Fratres Cascina  e, soprattutto, gli atleti e i dirigenti della società, sempre presenti e collaborativi e vero punto di forza dell'associazione».

A Perugia (locandina allegata) sarà il Barton Park, uno dei polmoni verdi di riferimento della città, il teatro dell'iniziativa organizzata dal Comitato Regionale Umbria, guidato da John Ippoliti, e dall'ASD Perugia Tennistavolo del presidente Michele Mencaroni, con il patrocinio del Comune di Perugia. Saranno presenti il presidente del CONI Umbria, Domenico Ignozza, e l'assessore comunale allo Sport, Clara Pastorelli.

«Ciò che ci preme maggiormente - affermano gli organizzatori - è regalare all'intera città di Perugia una giornata di puro svago, gioco e pratica sportiva all’aria aperta, che possa coinvolgere persone di tutte le età e di tutti i livelli pongistici. Anche chi non ha mai preso una racchetta in mano avrà comunque modo di divertirsi. Veniteci a trovare numerosi e avremo la possibilità di trascorrere dei bei momenti tutti insieme».

Anche a Perugia i tavoli saranno otto e le occasioni per il gioco libero, dalle ore 9,30 in poi, non mancheranno. Tutti potranno mettersi alla prova con il TTX, assieme ad amici, parenti e anche ad alcuni pongisti dell’ASD Perugia TT.

Ci saranno due tornei, il primo alle 10,30 e quello ufficiale alle 16, a quali potranno iscriversi tutti.

Oltre al ping pong, non mancherà la musica, con un Dj set a opera di Marco J e Dj Sihan, molto colore e animazione. Un'esperienza, insomma, da non perdere.

«Vogliamo ringraziare - conclude all'unisono il gruppo degli organizzatori - il Comune di Perugia e in particolar modo l'assessore allo Sport Clara Pastorelli, per la straordinaria disponibilità dimostrata, la famiglia Bartolini, per averci concesso l'utilizzo del meraviglioso Barton Park, e i ragazzi di "Universitario perugino", per aver curato la parte grafica dell'evento».

Ci si potrà iscrivere online ai tornei di Cascina e Perugia, andando sul sito https://www.ttxpingpongtour.it/ e cliccando sulla tappa preferita all'interno del calendario, o sul posto il giorno stesso.

Il progetto "Ping Pong Tour 2021...a TTX experience #RESTART#", che ha in programma eventi in 14 Regioni, gode del patrocinio del Dipartimento per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Comitato Olimpico Nazionale, di Sport e Salute Spa, del Comitato Italiano Paralimpico, dell’Istituto per il Credito Sportivo e della Fondazione Sport City, con i partner commerciali Decathlon e Luanvi, il Charity Partner Play for Change e i Media Partner TuttosportCorriere dello Sport e la piattaforma Ogni Sport Oltre (OSO).