Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Foto 1 La premiazione del vincitore Mario DArcangeli alla tappa del TTX di RomaDue tappe in un giorno. Il "Ping Pong Tour 2021 ... a TTX experience #RESTART#", progetto promozionale della  Federazione Italiana Tennistavolo, ha mandato in scena a Roma e ad Asti il sesto e il settimo appuntamento del suo circuito in giro per l'Italia.

Il Cral Comune di Roma, con la collaborazione delle PGS Borgo Don Bosco, si è occupato dell'organizzazione dell'evento nella capitale. Teatro della manifestazione pongistica, che ha trovato spazio nell'ambito della Festa Salesiana "Borgo d'Estate", è stato l'Istituto Salesiano Don Bosco di via Prenestina 468.

Dalle ore 11 alle 21 curiosi e appassionati non hanno voluto perdere l'occasione di provare il Table Tennis X, Foto 2 Giulio e Mario DArcangeli finalista e vincitore della tappa del TTX di Romail nuovo format del ping pong, che costituisce una delle novità sportive più divertenti di questa estate della ripartenza. Fra loro si è cimentato il presidente del CONI Lazio Riccardo Viola. Hanno portato il loro entusiasmo anche il presidente della FITeT Lazio Andrea Pizzi e il consigliere federale Domenico Giordani.

Le parecchie ore di gioco libero hanno consentito un'incalzante rotazione ai tavoli. In molti hanno utilizzato l'allenamento per abituarsi alle racchette in legno, senza coperture in gomma, e alle palline più grandi e più pesanti di quelle del tennistavolo, per prepararsi al Torneo ufficiale del TTX, che è stato il clou agonistico della giornata e al quale ha partecipato anche il sacerdore Alfonso Mereu, classe 1942, già fra i responsabili dell'Istituto Salesiano ospitante, che si è classificato secondo nel suo girone.

Foto 3 Il presidente del CONI Lazio Riccardo Viola gioca alla tappa del TTX di RomaAl termine di una miriade di partite emozionanti, sulla distanza dei due set su tre, della durata ciascuno di due minuti, la finale è stato un derby del Cral Comune di Roma e anche una questione di famiglia fra l'azzurrino Giulio D'Arcangeli e il papà Mario. Il 13enne talentino, reduce dalla doppia medaglia di bronzo conquistata nel singolare e a squadre Ragazzi ai Campionati Italiani Giovanili di Terni, questa volta si è dovuto arrendere al genitore, che ha sfruttato le sue qualità di pongista difensore per smontare le sicurezze del figlio. Terzo si è classificato il loro compagno di società Roberto Di Giambattista.  

Foto 4 Attività ai tavoli nella tappa del TTX di Roma«Con iniziative come questa - ha spiegato il consigliere federale Giordani - che stanno portando lungo tutta la Penisola il Table Tennis X, in un'estate molto intensa, la FITeT interpreta al meglio e traduce nei fatti la volontà espressa dall'International Table Tennis Federation, promuovendo il ping pong e avvicinandolo sempre di più alle persone di tutte le età e di tutte le abilità. Questa nuova disciplina riesce anche a svolgere fino in fondo il suo ruolo di strumento aggregativo, permettendo a padri e figli, a nonni e nipoti e ad amici di trascorrere del tempo insieme in allegria. Con il TTX nessun risultato è scontato e la dimostrazione è stata la vittoria ottenuta da Mario D'Arcangeli sul giovanissimo e allenatissimo Giulio».

Foto 5 Podio Torneo ufficiale TTX tappa di AstiA distanza di poco più di 600 km, l'atmosfera, all'insegna del sorriso e dell'inclusione, era la stessa e ha animato la tappa che la PGS Avis Isola e il delegato provinciale FITeT Marco Marchesi, con il patrocinio del Comune di Asti, la collaborazione dell'assessorato allo Sport guidato da Mario Bovino, e il sostegno dei partner commerciali Duchessa Lia, Gelateria Fiorenza e CSL centro servizi Liuzzi, hanno organizzato nel Parco Lungo Tanaro.

A dare il via all'attività è stato il torneo del TTX rivolto agli Under 12, che ha visto primeggiare Andrea Passuello (PGS Avis Isola), in finale su Gianadrea Pozzi. Il match per il terzo posto è andato a Filippo Badellino su Amedeo Rossi.

Foto 6 Podio Torneo Under 12 TTX tappa di AstiIl Torneo ufficiale, che ha registrato il numero massimo di 64 iscritti, a conferma del grande interesse sollevato dalla manifestazione, ha premiato un atleta di esperienza come Claudio Sassi (Regaldi Novara), che ha superato l'altro veterano Luca Lavoratti (Tennistavolo Don Bosco Varazze). Terzo si è piazzato Lorenzo Ippati, che, a differenza dei due che lo hanno preceduto, non ha mai giocato a tennistavolo e ha conosciuto il ping pong grazie al TTX.

Era presente il sindaco di Asti Maurizio Rasero, che ha espresso la soddisfazione della sua Foto 7 Gruppo organizzatori della tappa TTX di Astiamministrazione:«È stata una giornata di sport e di divertimento per molti, che ci ha permesso di occupare uno dei più bei parchi che abbiamo in città. Il TTX è una disciplina interessante, perché, come mi hanno spiegato e ho potuto verificare di persona, le racchette senza gomme e le palline diverse da quelle usate nella versione agonistica azzerano o almeno riducono sensibilmente le differenze tecniche, rendendo le partite più equilibrate e appassionanti. Siamo felici di avere ospitato questa tappa e faccio i miei complimenti agli organizzatori per l'ottima riuscita».

A proposito della macchina organizzativa, «sono davvero grato a Foto 8 panoramica dei tavoli tappa TTX di Astitutti i collaboratori - ha affermato il delegato provinciale Marchesi - che sono davvero l'anima e il cuore pulsante della nostra società. Abbiamo accettato anche questa sfida dopo una stagione molto pesante a livello di lavoro, con quattro tornei regionali ospitati a Isola, di qualificazione ai Campionati Italiani di Categoria e Giovanili, e ancora una volta sono stati impeccabili. Grazie all'aiuto della FITeT e del Comune di Asti, siamo riusciti a proporre un bellissimo torneo e a divertirci tutti».

Il progetto "Ping Pong Tour 2021...a TTX experience #RESTART#", che ha in programma complessivamente eventi in 14 Regioni, gode del patrocinio del Dipartimento per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Comitato Olimpico Nazionale, di Sport e Salute Spa, del Comitato Italiano Paralimpico, dell’Istituto per il Credito Sportivo e della Fondazione Sport City, con i partner commerciali Decathlon e Luanvi, il Charity Partner Play for Change e i Media Partner TuttosportCorriere dello Sport e la piattaforma Ogni Sport Oltre (OSO).

Foto 1: la premazione del vincitore della tappa del TTX di Roma, da sinistra Mario D'Arcangeli, il presidente del CONI Lazio, Riccardo Viola, il consigliere federale FITeT, Domenico Giordani, e il presidente della FITeT Lazio, Andrea Pizzi

Foto 2: i finalisti del torneo Giulio e Mario D'Arcangeli

Foto 3: il presidente del CONI Lazio, Riccardo Viola, prova il Table Tennis X

Foto 4: Attività ai tavoli all'Istituto Salesiano Don Bosco

Foto 5: il podio del torneo ufficiale di Asti, da sinistra il tecnico Luciano Marchesi, Luca Lavoratti, Claudio Sassi, Lorenzo Ippati e il delegato provinciale FITeT, Marco Marchesi

Foto 6: il podio del torneo Under 12, da sinistra il delegato Marchesi, Gianandrea Pozzi, Andrea Passuello, Filippo Badellino e Amedeo Rossi

Foto 7: il gruppo degli organizzatori della tappa astigiana

Foto 8: panoramica dei tavoli al Parco Lungo Tanaro