Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

PRATOLa fase di qualificazione della Coppa Italia maschile si è conclusa con il terzo turno d'incontri ormai ininfluente, dopo l'ammissione alla finale di domani mattina alle ore 11 dell'Apuania Carrara e della Top Spin Messina Fontalba.

Si sono congedate dalla manifestazione con una vittoria nel girone "Edith Santifaller" Il Circolo Prato 2010 e nel "Roberto Giontella" la Marcozzi Cagliari.

Il Circolo Prato 2010 (nella foto da sinistra John Michael Oyebode, Juan Pablo Lamadrid, il tecnico Michael Oyedode e Paolo Bisi) è subito passato in vantaggio sul GG Teamwear Sant'Espedito Napoli, con l'agevole 3-0 (11-6, 11-4, 11-3) di Bisi sul lituano Benas Skirmantas. Nel secondo singolare il cileno Lamadrid è stato costretto alla rimonta contro l'ottimo Francesco Palmieri, che è stato avanti per 1-0 e 2-1 e al quinto set ha cambiato campo sul 5-1, prima di subire un break di 5-0.

In particolare il punto del 5-3 è stato da applausi, vinto in difesa dal sudamericano, che alla fine si è imposto per 8-11, 11-3, 8-11, 11-9, 12-10. Oyebode ha completato l'opera, con il 3-0 (11-9, 11-7, 11-5) sul 14enne esordiente Giuseppe Calarco.

L'Apuania Carrara chiude dunque con 4 punti, Il Circolo Prato 2010 con 2 e il Sant'Espedito con 0.

MARCOZZIPiù combattuto è stato il confronto che la Marcozzi Cagliari (nella foto da sinistra Maxim Kuznetsov, Stefano Curcio e Makanjuola Kazeem) si è aggiudicata per 3-2 sull'A4 Verzuolo Tonoli-Scotta. Al 3-0 (11-6, 11-5, 11-7) di Kuznetsov su Marco Torta ha risposto il 3-1 (11-4, 11-2, 6-11, 11-9) di Mattia Garello  sul nigeriano Kazeem e al 3-0 (11-3- 11-6, 11-8) di Andrea Puppo su Curcio ha replicato il 3-0 (11-8, 11-9, 12-10) di Kazeem su Torta.

Sul 2-2, Kuznetsov è scattato sul 2-0 (11-8, 11-3) e Garello lo ha rimontato (11-9, 11-8). Alla "bella" ha prevalso l'italo-russo al terzo match-point, dopo averne annullato uno all'avversario.

La Top Spin ha terminato a quota 4, la Marcozzi a 2 e l'A4 Verzuolo a zero.

Domani, dunque, la Coppa Italia sarà in palio fra l'Apuania Carrara, che si è imposta nel 2018, e la Top Spin Messina, che ha sollevato il trofeo del 2019 e nel 2020.

Il match sarà trasmesso in diretta streaming sul canale YouTube della FITeT, al link https://youtu.be/5wZX1RYuoJ8.