2020 Assemblea 01 minibanner

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Maria Xiao in azione 3Alla terza gara in quattro giorni, la Brunetti Castel Goffredo ha proseguito la sua marcia e, dopo aver messo sotto il Quattro Mori e, a fatica, l’Eppan Tischtennis Raiffeisen, ha imposto la sua legge anche alla Polisportiva Bagnolese Panino LAB.

Al PalaTennistavolo “Elia Mazzi”, nel derby mantovano, che valeva come anticipo del quinto turno di andata e ha opposto le prime due della classifica, la capolista ha prevalso per 4-1, con le doppiette, che ormai stanno diventando una consuetudine, di Maria Xiao (nella foto) e Gaia Monfardini.

La numero 1 Xiao ha garantito una partenza felice alle castellane. Nel primo set  ha subito preso l’iniziativa (4-0), è stata riavvicinata da Veronica Mosconi (6-5), per poi mettere a segno lo spunto conclusivo.

Nel secondo parziale è scattata meglio la novarese (4-0) e la spagnola dal 2-5 ha conquistato sette punti di seguito (9-5). Ne ha accusati tre di fila (9-8), prima di chiudere a suo favore.

La portacolori mantovana ha inseguito anche nella terza frazione (1-3) e lo ha fatto con successo (5-4). Sul 7-7 Xian ha messo la testa avanti e ha terminato positivamente il suo compito.

La giovane Sofia Xuan Zhang Xu è scesa in campo decisa a riscattare il bilancio fin qui deficitario, con una vittoria e tre sconfitte, e nel primo parziale ha sempre condotto. Nel secondo la veterana Ruta Paskauskiene ha recuperato da 2-4 a 5-4. Sul 9-9 e stata lei a salire al set-point e a concretizzarlo.

Alla ripresa del gioco la lituana ha allungato (5-2) e ha ancora ampliato il margine, siglando il 2-1.  L’iberica ha aumentato i giri del suo motore (4-1) ed è andata dritta verso la “bella”.

Nel set decisivo ha continuato la sua azione (4-1) e ha cambiato campo sul 5-2. Dal 2-7 la sette volte campionessa europea si è riportata in parità (7-7) e si è presa due match-point (10-8), chiudendo al primo.

L’ex Tian Jing ha avuto un buon avvio (3-1), poi è stata Gaia Monfardini ad assumere il controllo (6-4) e a essere riagganciata (8-8). Sul 9-9 l’azzurra, che, a differenza della sua compagna Zhang, sta disputando una stagione da incorniciare, si è guadagnata un set-point, che le è stato cancellato. Sul secondo (11-10) non si è fatta sorprendere.

Nel secondo parziale Gaia ha ribaltato la situazione da 0-2 a 5-2 e ha centrato agevolmente l’obiettivo. Nel terzo è stata recuperata da 3-0 a 3-3, poi è ripartita (5-3) e non si è più fermata.

Paskauskiene ha provato a rimettere in carreggiata la sua squadra (5-2) e Maria Xiao l’ha agganciata (5-5) e ha conquistato due set-point (10-8), il secondo dei quali le ha dato l’1-0.

La spagnola al ritorno al tavolo ha ribadito il trend (5-1) e, sul tentativo dell’avversaria di riaprire il parziale (7-5), è volata a quattro set-point e ha capitalizzato il primo.

Xiao nella quarta frazione, dopo lo 0-2 iniziale, ha preso il sopravvento (6-3) e ha messo le mani agevolmente sul match, consegnando il 3-1 al Castel Goffredo.

Fra Monfardini e Mosconi ha dominato l’equilibrio (7-7). Sul 9-9 la mantovana è salita al set-point, che le è stato vanificato, alla seconda opportunità (11-10) le è andata meglio.

Combattuto anche il secondo parziale e sul 9-9 Monfardini lo ha archiviato a suo favore, per poi cominciare a tamburo battente il terzo (6-0) e chiudere in trionfo.

Maria Xiao - Veronica Mosconi 3-0 (11-6, 11-8, 11-9)

Sofia Xuan Zhang Xu - Ruta Paskauskiene 2-3 (11-6, 9-11, 5-11, 11-5, 8-11)

Gaia Monfardini - Tian Jing 3-0 (12-10, 11-5, 11-5)

Maria Xiao - Ruta Paskauskiene 3-0 (11-9, 11-6, 11-4)

Gaia Monfardini - Veronica Mosconi 3-0 (12-10, 11-9,11-4)