2020 Assemblea 01 minibanner

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Paolo Bisi in azione 2020 2021 La domenica pongistica di serie A1 maschile si è aperta con l’incontro fra Il Circolo Prato 2010 e il Tennistavolo Vigevano Sport - Pellicceria Cane, vinto al Palasport “Le Badie” dai padroni di casa toscani per 4-0.

A dare il “la” è stato Juan Lamadrid, che nel primo singolare ha affrontato Vitali Deleraico. Il messicano nel set di avvio dal 4-4 è passato a condurre (6-4) e non è più stato raggiunto.

Nel secondo parziale, dopo l’iniziale svantaggio (0-3) è stato il moldavo a prendere il comando (7-5), ma non gli è bastato. Sul 9-9 si è procurato il set-point, che l’avversario gli ha annullato, per poi salire sull’11-10 e chiudere i giochi. Lamadrid ha cominciato all’attacco la terza frazione (3-0) e non ha avuto problemi a mettere il sigillo al match e a mandare a referto il suo primo successo stagionale.

Paolo Bisi (nella foto di Alex Meucci) è entrato benissimo (9-1) nella sfida che l’opponeva a Nicholas Frigiolini e ha posto in cassaforte il primo set. Il modenese è scattato bene anche nel secondo parziale (3-1), ma un break di 9-0 ha fruttato sette set-point all’atleta ospite, che ha impattato la situazione.

Bisi è tornato in testa (5-2) e ha conservato il vantaggio (7-4). Ha avuto tre set-point (10-7) e ha sfruttato il primo. Frigiolini ha nuovamente replicato (3-0) ed è volato via (6-1). Dall’8-3 ha patito il recupero del portacolori locale che lo ha sopravanzato (9-8).  È stato però bravo a issarsi alla palla set (10-9) e a concretizzarla.

Alla “bella” Bisi ha cambiato campo sul 5-2 e dal 7-4 è stato rimontato (7-6). Stessa situazione dal 9-6, con Frigiolini che si è guadagnato due match-point (10-9 e 11-10). L’emiliano li ha annullati e ne avuto uno a sua disposizione (12-11), anch’esso neutralizzato. Il secondo (13-12) è stato invece decisivo.

Amine Kalem è scattato bene nel terzo singolare (4-1) ed è stato raggiunto e superato da John Michael Oyebode (6-4), a sua volta ripreso (6-6). Dal 7-7 l’alfiere pratese è filato alla conquista del set.

Non si è fermato (5-2) e ha proseguito fino al 9-3. Sulla risalita del bronzo paralimpico di Rio 2016 (9-7), ha completato il suo compito. L’italo-tunisino ha reagito anche nella terza frazione, passando dall’1-3 al 5-4 e poi al 7-5. Dopo essere stato riassorbito (8-8), ha avuto due set-point (10-8), entrambi vanificati. Oyebode sulla palla match (11-10) è stato invece efficace con il servizio.

Bisi ha dominato il primo set contro Deleraico. Nel secondo c’è stato più equilibrio, con il modenese avanti fin da subito, agganciato sul 9-9 e bravo ad annettersi gli ultimi due punti. Il terzo parziale ha visto il moldavo tenere botta fino al 5-6, per poi arrendersi al forcing finale dell’emiliano.

Il Circolo Prato 2010 si porta dunque a quota 3 in classifica, mentre il Vigevano Sport rimane a secco.

Juan Lamadrid - Vitali Deleraico 3-0 (11-7, 12-10, 11-5)

Paolo Bisi - Nicholas Frigiolini 3-2 (11-4, 5-11, 11-7, 9-11, 14-12)

John Michael Oyebode - Amine Kalem 3-0 (11-8, 11-7, 12-10)

Paolo Bisi - Vitali Deleraico 3-0 (11-3, 11-9, 11-5)