Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Tennistavolo Norbello Lorenzo Ragni Foto Gianluca PiuNella prima giornata di ritorno di serie A2, nel girone B la capolista Tennistavolo Norbello ha respinto per 4-0 l'attacco del Tennistavolo Torre del Greco. A dispetto del risultato, la partita è stata molto combattuta. In apertura il cileno Juan Lamadrid ha battuto per 3-1 il nigeriano Hassan Nurudeen Arishekola, ottenendo il dodicesimo successo stagionale su altrettante partite disputate. Nel prosieguo Lorenzo Ragni (nella foto di Gialnluca Piu) ha prevalso per 3-2 su Marco Prosperini e su Hassan, rimontando da 1-2, e anche Catalin Daniel Negrila è ricorso alla "bella", risalendo da 1-2, per imporsi su Daniele Sabatino.

Ha vinto anche il Sant'Espedito Napoli, per 4-2 sulla SS Juvenes San Marino, in un altro confronto tutt'altro che scontato. I sanmarinesi, infatti, si sono portati in vantaggio per 2-0, grazie al 3-0 del nigeriano Mayowa Banji Babatunde su Marco Antonio Cappuccio e al 3-2 di Mattias Mongiusti sul lituano Benas Skirmantas. I partenopei hanno poi ribaltato la situazione, con i 3-0 di Francesco Palmieri su Federico Giardi e su Babatunde, il 3-2 di Cappuccio su Mongiusti e il 3-0 di Skirmantas su Giardi.

Il Tennistavolo Ennio Cristofaro A ha fatto il corsaro per 4-2 sugli Alfieri di Romagna 1, con i 3-0 del nigeriano Samuel Tobi Falana su Alessandro Ruscelli e su Matteo Monaco, di Antonio Pellegrini su Monaco e di Tommaso Giovannetti su Ruscelli. Per i padroni di casa il moldavo Vladislav Sorbalo ha avuto la meglio per 3-1 su Giovannetti e per 3-0 su Pellegrini.

Oggi alle 15 nel posticipo l'Antoniana Tennistavolo Pescara ospiterà la Marcozzi Cagliari Rossa.

In classifica il TT Norbello comanda con 15 punti, davanti al Sant'Espedito (13), al TT Ennio Cristofaro (9), a Torre del Greco e Antoniana (8), agli Alfieri di Romagna (6), alla Juvenes San Marino (2) e alla Marcozzi Rossa (1). Antoniana e Marcozzi hanno una gara in meno.

Nel girone A il primo della classe Tennistavolo Reggio Emilia Ferval ha espugnato il campo dell'Aon Milano Sport con un 4-0 che è stato tutto fuorché una passeggiata. Damiano Seretti ha piegato per 3-1 Alessandro Cicchitti e per 3-2, recuperando da 1-2, Fabio Mantegazza, e anche Stefano Ferrini è stato costretto al quinto set da Luca Manca. Solo Mattia Crotti non fa faticato (3-0) contro Mantegazza.

Ha tenuto il passo la Marcozzi Cagliari Blu, che è passata per 4-2 a Modena sulla Widiba Villa d'Oro, brava a prendere la testa con il 3-1 di Matteo Gualdi sul nigeriano Shola Oyetayo e, dopo il temporaneo pareggio di Stefano Tomasi, per 3-2 su Federico Bacchelli, a tornare avanti, con il 3-0 di Marco Sinigaglia su Maxim Kuznetsov. Solo allora i sardi hanno assestato i colpi decisivi, con i 3-1 di Tomasi su Gualdi e Kuznetsov su Bacchelli e il 3-0 di Oyetayo su Sinigaglia.

L'Apuania Carrara ha rispettato il pronostico, superando per 4-1 in trasferta il Frandent Group Cus Torino, con il 3-0 e il 3-1 di Alberto Margarone su Romualdo Manna e su Davide Ferrero e i 3-1 di Alessandro Soraci su Lorenzo Cordua e Matteo Petriccioli su Ferrero. Il punto della bandiera universitario è stato opera di Manna, per 3-0 su Soraci.

Tutto come previsto anche a Castel Goffredo, dove peraltro la Brunetti ha dovuto lottare per avere ragione del Tennistavolo Romagnano, con quattro singolari su sei terminati ai quinto set. I castellani si sono issati sul 2-0, con il 3-0 di Luca Bressan su Amine Kalem e il 3-2 di Marco Bressan su Vitali Deleraico, e i piemontesi hanno impattato, con i 3-2 di Roberto Perri su Alberto Redini e di Deleraico su Luca Bressan. Lo sprint finale è stato appannaggio dei mantovani, in virtù del 3-0 di Redini su Kalem e del 3-2 di Marco Bressan su Perri.

In graduatoria Reggio Emilia è a quota 14 e precede la Marcozzi Blu (13), il Castel Goffredo e l'Apuania Carrara (11), il Villa d'Oro (8), il Cus Torino (3) e il Romagnano e il Milano Sport (2).