Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Tennistavolo Torre del Greco serie A2 2019 2020Dopo la disputa della Coppa Italia e in attesa della ripresa a inizio febbraio della serie A1, oggi e domani scatterà il girone di ritorno in A2 maschile. Nel girone B la capolista imbattuta Tennistavolo Norbello sarà chiamata a un match impegnativo alle ore 15 sul campo del Tennistavolo Torre del Greco.

Il suo più immediato inseguitore, il Sant'Espedito Napoli, alla stessa ora avrà una sfida sulla carta più agevole, in casa contro la SS Juvenes San Marino. Alle 17 gli Alfieri di Romagna 1 ospiteranno il Tennistavolo Ennio Cristofaro A.

Domani nel posticipo delle 15 l'Antoniana Tennistavolo Pescara affronterà, davanti al proprio pubblico, la Marcozzi Cagliari Rossa.

In classifica il TT Norbello guida con 13 punti, seguito dal San'Espedito (11), dal Torre del Greco e dall'Antoniana (8), dal TT Ennio Cristofaro (7), dagli Alfieri di Romagna (6), dalla Juvenes San Marino (2) e dalla Marcozzi Rossa (1).

Nel girone A Il Tennistavolo Reggio Emilia Ferval oggi alle 16 farà visita all'Aon Milano Sport. Alle 16,30 toccherà alla Brunetti Castel Goffredo ricevere il Tennistavolo Romagnano.

Alle 17 il Frandent Group Cus Torino, appena fuori dalla zona retrocessione, se la vedrà con l'Apuania Carrara. Chiuderà il programma la gara delle 20,30 fra la Widiba Villa d'Oro Modena e la Marozzi Cagliari Blu.

In graduatoria Reggio Emilia è a quota 12 e precede di una lunghezza la Marcozzi Blu, di tre Castel Goffredo e Apuania Carrarar e di quattro il Villa d'Oro. Più staccati Cus Torino (3) e Romagnano e Milano Sport (2).

Nella foto il Tennistavolo Torre del Greco, da sinistra Marco Prosperini, Hassan Nurudeen Arishekola, Davide Gammone, Daniele Sabatino e Gerardo Palladino