Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Eppan Tischtennis Raiffeisen A1 2019 2020Nella quinta giornata di serie A1 femminile si giocherà soltanto una partita. La gara fra Tennistavolo Coccaglio - Alghisi Verniciatura e Teco Corte Auto Cortemaggiore è stata infatti spostata a domenica 17 novembre alle ore 16, per l'impegno della magiostrina Arianna Barani all'Hungarian Junior & Cadet Open. Il derby sardo fra il Quattro Mori Cagliari e il Tennistavolo Norbello è stato rinviato a domenica 24 novembre alle 18, dovendo le cagliaritane disputare il terzo turno di Europe Cup. Riposerà la Polisportiva Bagnolese Panino LAB.

Ad andare in campo saranno dunque soltanto la Brunetti Castel Goffredo e l'Eppan Tischtennis Raiffeisen, in un incrocio che tre anni fa è stato la finale scudetto. Si affronteranno domani alle ore 19 al PalaTennistavolo "Elia Mazzi" e ci sarà la diretta sul canale YouTube della FITeT, con il commento, al link https://www.youtube.com/results?search_query=fite. Dirigerà Carmine Vitale.

Le campionesse d'Italia guidano la classifica, in seguito ai successi su Polisportiva Bagnolese (4-1), Coccaglio (4-0), Norbello (4-0) e Quattro Mori (4-1). «Gaia Monfardini - spiega il coach Alfonso Laghezza - ha sofferto alla schiena e sta recuperando. Ha partecipato all'ultima trasferta a Cagliari ed è andata in campo, ma ha faticato moltissimo. È tornata ad allenarsi mercoledì e vedremo in quali condizioni arriverà al giorno della gara. Li Xiang, Tan Wenling e Tatiana Kukulkova stanno invece bene e si stanno preparando regolarmente. Tan è uscita dall'influenza che l'aveva profondamente debilitata e contro il Quattro Mori si è espressa bene. Finora abbiamo dovuto pagare dazio a problemi fisici e di salute e abbiamo fatto di necessità virtù. Quella contro l'Eppan per noi sarà una partita importante, che vogliamo vincere per mantenere la testa della classifica. Tatiana sta ingranando nel nostro campionato. È giovane e alla sua prima esperienza al di fuori del suo Paese. Mi pare che si stia ambientando bene ed è un'atleta che quando è in forma non lascia giocare bene le avversarie. Dall'altra parte Debora Vivarelli ha dato ottimi segnali nelle gare internazionali che ha disputato e la piccola Evelyn è in un momento positivo. L'ucraina Diana Styhar è in Italia da qualche anno e ha sempre avuto un buon rendimento. Conosciamo bene l'Eppan, che è squadra tenace che non molla mai. Sappiamo che non sarà una partita facile».

Anche le altoatesine, che hanno già sostenuto il loro turno di sosta, sono imbattute, avendo all'attivo la vittoria sul Coccaglio (4-0) e i pareggi contro Quattro Mori e Bagnolese. «Debora - afferma il tecnico Jason Davide Luini - viene da buoni risultati internazionali ed Evelyn nell'ultima gara ha giocato bene e battuto Tian Jing. A Castel Goffredo avremo una partita molto complicata. Il nostro obiettivo principale della stagione è ottenere dei punti che ci consentano di raggiungere la salvezza. Per ora abbiamo avuto un calendario favorevole e lo abbiamo sfruttato. Peccato per l'ultimo pareggio, eravamo sul 3-1 con la Bagnolese ed Evelyn ha un po' gettato via il primo set contro Degraef. Sul 3-2 Diana era avanti per 2-1 e 10-10 nel quarto. Non parlerei di rammarico, ma certamente abbiamo sprecato un'occasione per portare a casa un punto in più. Diana rispetto all'anno scorso ha avuto un avvio più lento, però lo standard di questo campionato è più elevato. Ha lavorato molto per farsi trovare pronta nelle prossime gare e a Castel mi aspetto da lei delle buone prestazioni. Conosciamo le avversarie, con la cinese Li Xiang che vince sempre, Tan Wenling che ha una grandissima esperienza e sarà sempre più difficile da battere e la slovacca Kukulkova che in campo internazionale ha sempre rappresentato per Debora un ostacolo impegnativo. Bisognerà vedere in che condizioni sarà Gaia Monfardini, che quando sta bene ha già dimostrato di saper fare la sua parte. Cercheremo comunque di dare battaglia, come abbiamo sempre fatto, e di mettere in difficoltà la capolista».

Nella foto l'Eppan Tischtennis Raiffeisen: da sinistra Debora Vivarelli, Diana Styhar ed Evelyn Vivarelli