Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Locandina Top Spin Messina contro Apuania Carrara 2019 2020La quinta giornata di serie A1 maschile ha in programma una delle partite più attese della stagione. Domani alle ore 18 a Villa Dante i campioni d'Italia in carica della Top Spin Messina - Carrubamia ospiteranno l'Apuania Carrara, la squadra più vincente delle ultime stagioni, grazie alla conquista di quattro scudetti nel 2013, 2014, 2017 e 2018. Saranno in campo anche le due stelle portoghese Joao Monteiro nelle fila locali e slovena Bojan Tokic in quelle ospiti. Arbitrerà Giuseppe Vargetto.

Lo scorso anno le due compagini si sono trovate di fronte nelle semifinali playoff e i siciliani, che avevano concluso la regular season al terzo posto, si sono imposti sui toscani, che si erano piazzati secondi, aggiudicandosi il match di andata in casa per 4-2 e quello di ritorno in trasferta per 4-0.

La Top Spin comanda la classifica a punteggio pieno, avendo battuto il Cral Comune di Roma (4-0), il Tennistavolo Vigevano Sport - Cipolla Rossa di Breme (4-1), l'A4 Verzuolo Tonoli-Scotta (4-2) e Il Circolo Prato 2010 (4-1). Il tecnico Wang Hong Liang avrà per la prima volta a disposizione tutta a rosa, potendo contare anche sul rientrante Jordy Piccolin. «La partita contro l'Apuania Carrara - spiega il presidente Giorgio Quartuccio - costituisce per noi il primo vero banco di prova. Potremo misurarci con una formazione di altissimo livello, che ha il nostro stesso traguardo. L'attesa cresce, si respirano tensione positiva ed entusiasmo fra i nostri ragazzi. A dimostrazione di quanto sentano l'importanza della partita, Marco Rech Daldosso è volato in Portogallo domenica per allenarsi con João Monteiro e la Nazionale lusitana, per poi raggiungere, insieme, Messina. Venerdì ci troveremo di fronte la nostra avversaria nella scorsa semifinale scudetto. Credo sia stata proprio quella partita ad averci dato la consapevolezza di essere pronti per il massimo obiettivo. Carrara ha inserito nel proprio roster sia un campione di altissimo livello come lo sloveno Tokic sia il giovane italiano Gabriele Piciulin, rinforzandosi davvero molto. Credo che a Messina non si sia mai giocata una partita tra squadre che schiereranno atleti di questo livello. Per la prima volta quest’anno scenderemo in campo con la formazione al completo, dato il rientro nei ranghi di Jordy. La nostra forza nella scorsa stagione è stata quella di poter contare su un gruppo coeso e che in campo ha sempre dato tutto quello che aveva. Anche ora vedo grande coesione e voglia di stare insieme da parte dei miei ragazzi».

L'Apuania Carrara insegue i messinesi a una sola lunghezza, avendo superato il Tennistavolo Genova Cervino (4-2), Il Circolo Prato 2010 (4-1) e il Cral Comune di Roma (4-1) e pareggiato (3-3) contro l'Aon Milano Sport. «Sarà una partita equilibrata - afferma il coach Claudio Volpi - come sono già state e saranno parecchie gare di quest'anno. Se la nostra sfida contro il Milano Sport era da tripla, e infatti è terminata in parità, anche per questa è difficile fare un pronostico. Sarà importante lo stato di forma dei singoli atleti al momento di andare in campo. Faremo il possibile per disputarla al meglio. Il valore dei giocatori non si discute e saranno i dettagli a fare la differenza. Ci affronteremo per la prima volta in questo campionato e dunque l'incontro darà anche utili indicazioni in vista delle prossime sfide. Confronti di questo tipo possono fare solo bene al tennistavolo. Le due società hanno allestito compagini competitive ed è una buona notizia per il nostro ambiente. Loro con Monteiro e Ismailov hanno due numeri 1 e lo stesso possiamo dire noi con Tokic e Khanin. Le partite fra questi quattro atleti saranno molto aperte e, sportivamente parlando, è un aspetto positivo. Venendo agli italiani, Rech Daldosso è certamente più esperto di Piciulin. Ho visto Marco anche ultimamente e sta esprimendo un buon rapporto fra i suoi mezzi tecnici e la capacità di stare al tavolo, mentre Gabriele deve ancora maturare esperienze ad alto livello, per comprendere meglio determinate dinamiche».

Sabato alle 20 saranno di fronte il TT Vigevano Sport e l'A4 Verzuolo (arbitro Gianmario Cuzzoni). Sono state rinviate le altre due gare fra il TT Genova e il TT Vigevano Sport, a mercoledì 20 alle 20,30, e fra il Milano Sport e Il Circolo Prato 2010, a giovedì 21 alle 17, per l'impegno di Andrea Puppo e John Michael Oyebode all'Hungarian Junior & Cadet Open.