Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Podio singolare maschile assoluto Terni marzo 2019Lo junior Andrea Puppo ha dato scacco ai senior al PalaTennistavolo "Aldo De Santis" di Terni, conquistando il suo primo successo in un torneo nazionale assoluto. Il 16enne atleta del Tennistavolo Genova, l'ultimo azzurro a ottenere una medaglia d'oro ai Campionati Europei Giovanili, nel doppio misto cadetti dell'edizione dello scorso anno, ha certamente vissuto una delle più belle giornate della sua ancora breve carriera. Da testa di serie numero 13 ha letteralmente scalato il tabellone, effettuando un percorso a dir poco favoloso.

Partendo dal match che gli ha consegnato il primo gradino del podio, il ligure ha battuto per 3-2 (7-11, 11-9, 6-11, 11-5, 12-10) Jordy Piccolin (Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre), numero 2 del ranking italiano e testa di serie numero 1. La sua marcia in tabellone è scattata nei sedicesimi, nei quali ha superato per 3-1 (11-6, 8-11, 11-6, 11-8) Federico Bacchelli (Tennistavolo Villa d'Oro Modena). Negli ottavi è arrivata la prima impresa, con il 3-1 (14-16, 11-9, 11-7, 12-10) su Daniele Pinto (Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre), n. 3 del seeding e n. 5 d'Italia, fresco di medaglia di bronzo in doppio ai Campionati Europei Under 21.

Un risultato ottenuto in coppia con Antonino Amato (Top Spin Messina) e il siciliano, numero 6 del torneo e n. 10 della classifica tricolore, è stato la successiva vittima di Puppo nei quarti, eliminato per 3-2 (11-7, 11-4, 9-11, 7-11, 11-6). In semifinale Andrea non si è fatto sconti e nuovamente alla "bella" (11-8, 10-12, 9-11, 11-7, 11-5) ha prevalso sul nigeriano Jamiu Azeez Olugbenga (Il Circolo Prato 2010), n. 5, che nei quarti aveva eliminato per 3-2 (10-12, 11-9, 11-13, 11-8, 14-12) il cinese Chen Shuainan (Cral Comune di Roma, n. 2.

Podio per società torneo Terni marzo 2019Alla sua prima stagione da junior l'allievo del tecnico Alessandro Quaglia si è aggiudicato, sempre a Terni i due tornei di categoria fin qui disputati e oggi si è preso anche la prima vittoria assoluta. Sta insomma riscrivendo le gerarchie nazionali.

Il quarto semifinalista, con Puppo, Piccolin e Olugbenga, è stato Alessandro Baciocchi (Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre), che ha ceduto al bolzanino per 3-1 (5-11, 11-8, 8-11, 5-11), dopo aver estromesso, da testa di serie numero 16, negli ottavi il n. 7 Paolo Bisi (Cral Comune di Roma) per 3-2 (11-4, 11-8, 7-11, 4-11, 11-9) e nei quarti il n. 4 Maurizio Massarelli (Tennistavolo Ennio Cristofaro) per 3-0 (11-5, 11-8, 11-4). Rientrato da qualche settimana da un infortunio, il perugino sta dunque recuperando gradualmente la sua forma migliore.

Il tabellone di consolazione è stato appannaggio di Csaba Kun (Sant'Espedito), che ha avuto la meglio in finale per 3-0 (12-10, 11-6, 11-7 su Gianmaria Falcucci (Apuania Carrara).

La classifica per società ha visto al primo posto il Tennistavolo Castel Goffredo, al secondo il Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre e al terzo il Tennistavolo Genova.

Le premiazioni sono state effettuate da Maria Vittoria De Cesare, vicepresidente del Campomaggiore Terni e moglie di Aldo De Santis, il dirigente cui è intitolato l'impianto.