Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Leonardo Mutti Aon Milano Sport 2018 2019Nei due testacoda del terzo turno di ritorno di serie A1 maschile l'Aon Milano Sport e l'Apuania Carrrara si sono aggiudicati i rispettivi confronti, ma non sono state delle vittorie scontate, perché le avversarie isolane hanno lottato con grande generosità.

La capolista ha prevalso sul campo del Tennistavolo Norbello - Comuni del Guilcer per 4-1.  I sardi sono partiti bene con il nigeriano Olajide Omotayo che ha messo in carniere il primo set (12-10) contro Matteo Mutti, ha perso i due successivi (6-11, 8-11) e ha ribaltato definitivamente la situazione nel quarto e nel quinto (doppio 11-5). Leonardo Mutti (nella foto di Marta Moratti) ha impattato, lasciando a secco (11-8, 11-8, 11-7) Catalin Daniel Negrila.

Il cinese Guo Ze si è annesso i primi due parziali (11-3, 11-7) e Maxim Kuznetsov ha accorciato le distanze (11-9) e non ha approfittato di un margine di 8-3 per costringere alla "bella" il rivale, che ha prevalso per 12-10.

Leo Mutti ha perso contro Omotayo un set di apertura molto conteso (12-14), prima di mettere la sfida in discesa (11-6, 11-8, 11-6). È toccato a Matteo Mutti conquistare l'ultimo successo per 3-0 (13-11, 11-3, 13-11) su Kuznetsov.

L'Apuania, che insegue i milanesi a due lunghezze, al Palasport di Avenza ha avuto la meglio per 4-2 sulla Marcozzi Cagliari. Jan Zibrat ha annullato vari set-point a John Michael Oyebode e si è imposto per 16-14 nel primo parziale.  L'azzurro ha replicato nel secondo (11-9), poi è stato lo sloveno a prendere il sopravvento (11-4, 11-9).

Il bielorusso Aliaksandr Khanin ha condotto in porto una prima frazione equilibrata (11-9) contro il nigeriano Makanjuola Kazeem e nel prosieguo ha avuto vita più facile (11-5, 11-3). Nel terzo singolare Gabriele Piciulin è passato a condurre (11-7) su Romualdo Manna e nella seconda frazione ha replicato (11-8), per chiudere i conti nella terza (11-9).

Khanin ha dominato Oyebode (11-5, 11-3, 11-3), sospingendo i toscani in dirittura d'arrivo. Zibrat non è riuscito a condurre il testimone fino al traguardo, per merito di un bravissimo Piciulin, già annunciato in ottima forma dalle prestazioni esibite al Challenge Plus Portugal Open e autore di un 3-1 (11-5, 11-8, 7-11, 14-12) da incorniciare. Manna ha allontanato il rischio del 3-3, ottenendo il decisivo 3-1 (11-3, 11-7, 7-11, 11-9) su Kazeem.

La classifica, dunque, in attesa del confronto delle ore 12 di domani a Vigevano, fra il Tennistavolo Lomellino - Cipolla Rossa di Breme e la Top Spin Messina, vede in testa il Milano Sport (19), davanti all'Apuania Carrara (17), alla Top Spin (13), all'A4 Verzuolo Tonoli-Scotta (9), al Cral Comune di Roma (8), al Lomellino (7), al Norbello (4) e alla Marcozzi (1).