Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Viktor Yefimov Lomellino 2018 2019Il pareggio serale fra  l'A4 Verzuolo Tonoli-Scotta e il Tennistavolo Lomellino - Cipolla Rossa di Breme ha ripercorso dall'inizio alla fine, pur se con accoppiamenti a tratti diversi, l'andamento del match d'andata, disputato nel corso del concentramento di Terni. Il risultato infittisce la lotta per il quarto posto, l'ultimo utile per accedere ai playoff.

L'avvio dei padroni di casa è stato molto brillante. Mattia Garello non ha lasciato set (11-9, 11-7, 11-6) a Roberto Negro e Daniele Pinto ha prevalso per 3-1 sul bielorusso Gleb Shamruk. Il novarese è salito 2-0 (11-5, 11-9) e, dopo aver perso di misura (9-11) il terzo parziale, si è imposto nel quarto (11-9).

Nel derby ucraino Yaroslav Zhmudenko ha preso inizialmente il sopravvento (11-9, 11-8) e la terza frazione è stata l'ago della bilancia. Viktor Yefimov (nella foto di Alessandro Marsili) se la è aggiudicata ai vantaggi (13-11) e non si è più fermato, operando prima l'aggancio (11-8) e andando poi a conquistare il successo (11-9).

Coach Valentino Piacentini ha deciso d'inserire Alessandro Baciocchi al posto di Garello ed è stato dunque il perugino a sfidare Shamruk. Notevoli le recriminazioni dell'atleta umbro, che è rientrato all'attività da qualche settimana dopo un infortunio ed è ancora alla ricerca della sua condizione migliore. Nel primo parziale non ha sfruttato due set-point (10-8) e ha ceduto quattro punti consecutivi (10-12).

Nel secondo ha prevalso per 11-9 e nel terzo ha avuto la chance per chiudere (11-10) e ha nuovamente lasciato il passo all'avversario (11-13). Il divario a quel punto si è ampliato e Shamruk ne ha approfittato per completare l'opera sull'11-5.

Zhmudenko ha dominato Negro per 3-0 (11-2, 11-6, 11-3) e i piemontesi sono così tornati a condurre. Determinante l'ultimo singolare che ha opposto Pinto a Yefimov. All'andata era finita 3-1 per l'ucraino, che si è confermato vincente. L'azzurro è stato bravo a non farsi condizionare dal recupero subìto da 9-5 a 9-9 e ha messo a segno gli ultimi due punti del primo set (11-9).

Nel secondo Pinto si è trovato nella stessa situazione (9-5), è stato rimontato (9-8), ma si è procurato due set-point (10-8) e ha capitalizzato il primo. Nella terza frazione Yefimov è andato in fuga (8-2) e non ha avuto problemi a ridurre le distanze (11-3).

Pinto nel quarto parziale ha avuto un ottimo avvio (5-2), ma è stato raggiunto (6-6) e superato. Ha dovuto fronteggiare tre set-point (7-10) e ha salvato solo i primi due (9-11). L'ucraino alla "bella"è scattato in testa (3-0), ha cambiato campo sul 5-1 e poi ha ampliato il margine (8-3), non concedendo più chance a Pinto (11-4).

In classifica alle spalle delle prime due, Aon Milano Sport, capolista a quota 16, e Apuania Carrara, inseguitrice a 14, che saranno di fronte domani nel posticipo delle ore 14, e della Top Spin Messina (13), si combatte per la quarta piazza. L'A4 Verzuolo ha 8 punti e Lomellino e Cral Comune di Roma ne hanno 7. Il Tennistavolo Norbello - Comuni del Guilcer è più staccato (4) e la Marcozzi Cagliari è fanalino di coda (1).