Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Lomellino Gleb Shamruk e Renato CasiniDopo l’intenso weekend lungo dedicato alla Coppa Italia, il campionato di serie A1 maschile propone i primi incontri del 2019, con l’inizio del girone di ritorno. In realtà c’è già stato un prologo perché il Tennistavolo Norbello - Comuni del Guilcer e la Top Spin Messina, trionfatrice a Terni, hanno anticipato il loro impegno, pareggiando per 3-3.

Domani alle ore 16,30 si affronteranno l’Apuania Carrara e l’A4 Verzuolo Tonoli-Scotta (arbitrerà Luca Mariotti) e alle 19,30 la Marcozzi Cagliari e la capolista Aon Milano Sport (arb. Nicola Mazzuzzi). Il match più interessante sarà domenica alle 15 a Vigevano fra il Tennistavolo Lomellino - Cipolla Rossa di Breme e il Cral Comune di Roma (diretto da Caterina Faragò), che al momento sono alle spalle dei primi quattro posti che garantiscono l’accesso ai playoff (il Cral con 5 punti e il Lomellino con 4, dietro ai 7 dell’A4 Verzuolo, che è quarto), ma hanno ancora ambizioni di accedere alla post season.

Allo stesso tempo sono in lotta con il Norbello, anch’esso a quota 4 (la Marcozzi è più staccata a 1), per evitare la retrocessione. Quelli in palio saranno dunque punti doppiamente importanti. All’andata è finita in parità, con la doppietta di Paolo Bisi, per 3-1 sul bielorusso Gleb Shamruk e 3-0 su Roberto Negro, e il successo di Federico Pavan, per 3-2 sull’ucraino Viktor Yefimov, per i capitolini e un centro a testa nel Lomellino per Negro e Yefimov, per 3-2 e 3-0 su Chen Shuainan, e per Shamruk, per 3-2 su Pavan.

«Non avendo a disposizione Viktor - spiega il coach Renato Casini (con Shamruk nella foto di Alessandro Marsili) - la Coppa Italia è stata utile soprattutto per far giocare delle buone partite a Roberto e per valutare la crescita di Gleb, che a Carrara è stato capace di battere per la prima volta il suo connazionale Aliaksandr Khanin. Purtroppo era reduce da una settimana di febbre ed è andato in campo sotto antibiotici. Per onorare la manifestazione abbiamo deciso di farlo venire lo stesso e comunque si è disimpegnato bene e, a mio parere, ha messo a segno il punto più bello della manifestazione, contro Daniele Pinto. Per la partita contro il Cral sono fiducioso, perché tutti e tre i nostri atleti possono conquistare punti. In questa settimana Negro si sta allenando a Torino con Vladislav Sorbalo e Romualdo Manna e Shamruk è stato all'Open di Ungheria. L'ago della bilancia sarà Viktor, che, se gioca sui suoi livelli, può battere chiunque. Il nostro obiettivo stagionale è la salvezza, però se riuscissimo a vincere contro il Cral, lo supereremmo in classifica e potremmo anche nutrire ambizioni di playoff. In caso di successo sarebbe un gran bel match quello del turno successivo in casa dell'A4 Verzuolo».

Il Cral è reduce dalla finale di Coppa Italia persa a opera della Top Spin. «Purtroppo in quella partita decisiva - ricorda il tecnico Pietro Coppola - ci è venuto a mancare Nicola Di Fiore, che aveva il battesimo della figlioletta programmato da tempo. Con lui in campo avremmo potuto schierare il nostro doppio imbattuto composto da lui e da Federico Pavan e avremmo potuto utilizzare Chen Shuainan, che ha battuto Marco Rech Daldosso, in due singolari. Ce la saremmo potuta giocare benissimo. Ci rimane comunque la soddisfazione di aver sconfitto l'Apuania Carrara in semifinale. Ci consola anche che Chen stia riprendendo un ruolino di marcia più consono al suo valore e a quelle che erano le nostre aspettative nei suoi confronti. A Terni sono stati bravi anche Pavan, che purtroppo è condizionato da un problema a una coscia, che lo disturba da un paio di mesi, e Paolo Bisi, che in finale ha ceduto a Jordy Piccolin alla "bella".  Contro il Lomellino sarà una partita importantissima e ritengo che il pronostico ci veda favoriti. Il nostro obiettivo è di andare ai playoff e anche l'inserimento di Chen puntava in quella direzione».

In classifica, dunque, guida il Milano Sport con 14 punti, davanti all’Apuania Carrara (12), alla Top Spin (11), all’A4 Verzuolo Tonoli-Scotta (7), al Cral Comune di Roma (5), al Lomellino e al Norbello (4) e alla Marcozzi (1). Top Spin e Norbello hanno una gara in più.