Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Jordy Piccolin foto Vincenzo Nicita MauroL’ultima giornata di andata di serie A1 maschile si è aperta oggi pomeriggio con la sfida vinta dalla Top Spin Messina per 4-2 sul campo del Cral Comune di Roma. Jordy Piccolin (nella foto di Vincenzo Nicita Mauro), che ieri pomeriggio a Cagliari era stato tenuto a riposo, ha ottenuto un bel successo per 3-1 (11-7, 11-8, 7-11, 12-10) sul cinese Chen Shuainan.

Sulla falsariga del precedente si è svolto il secondo singolare, nel quale Antonino Amato si è assicurato i primi due set (11-2, 11-8) , ha subìto il ritorno di Federico Pavan (9-11) e, in un quarto parziale lottato fino al termine, ha prevalso per 12-10.

Fra Paolo Bisi e Marco Rech Daldosso, il modenese è passato a condurre per 2-0 (11-8, 11-4) e il mantovano ha prima ridotto le distanze, in un set in cui l’avversario e amico è arrivato al match-point (14-12), e poi ha pareggiato (11-8). La “bella” è stata equilibrata e sul 7-7 l’atleta capitolino ha messo a segno gli ultimi quattro punti.

 Chen e Amato hanno dato vita al quarto confronto e nel primo set l’asiatico ha annullato quattro palle per chiudere (6-10) e ha sfruttato la prima chance a suo favore (12-10). Nel secondo e nel terzo ha tagliato il traguardo più agevolmente (11-7, 11-6), rimettendo tutto in discussione.

Sul 2-2 Piccolin ha confermato la sua vena, andando in fuga (11-6, 11-7) contro Bisi, che nella terza frazione è salito 8-2 ed è stato rimontato fino al 9-9.  Ha avuto un set point (1-9) e il bolzanino glielo ha annullato, non concretizzando a sua volta due match-point (sull’11-10 e sul 12-11) e capitalizzando il terzo (14-12).

Nell’ultima sfida Rech Daldosso si è aggiudicato in scioltezza due parziali (11-4, 11-1) e nel terzo ha sempre inseguito Pavan, neutralizzandogli tre palle set (7-10) e altre due successive, chiudendo alla sua prima opportunità (14-12).

La squadra guidata dal tecnico Wang Hong Liang ha così ottenuto la seconda vittoria in due giorni e cinque punti in tre giorni, dopo il pareggio di giovedì sera contro il Tennistavolo Norbello  - Comuni del Guilcer.

La Top Spin è stata insignita dall’Unione Stampa Sportiva Italiana (Ussi) siciliana del Premio dell’Anno "Mario Vannini” e la cerimonia di consegna avverrà il 18 dicembre alle ore 17,30 nel Teatro Garibaldi di piazza Umberto I a Enna.