Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

WTT Youth Contender Lignano 2021 podio singolare maschile Under 11Danilo Dmitri Faso, guidato in panchina da mamma Yuliya Markova, si è aggiudicato il torneo Under 11 del WTT Youth Contender Lignano. Nel derby azzurrino di finale ha battuto per 3-0 (11-7, 11-9, 11-7) Francesco Trevisan, che ha così conquistato la seconda medaglia d’argento in due giorni, dopo quella nell’Under 13 di ieri (nella prima foto il podio, con il presidente federale Renato Di Napoli).

«Sono molto contento di questo successo - afferma Faso - e penso di avere giocato molto bene. Dopo aver superato il girone al primo posto, in semifinale contro Giulio Campagna sono rimasto concentrato e mi sono imposto facendo le cose semplici e giuste. In finale volevo vincere, nell’ultimo match contro Francesco aveva prevalso lui a Terni per 3-1, attuando un gioco che mi aveva dato fastidio. Mi aveva fatto spostare molto e in questo periodo mi sono allenato sul movimento delle gambe. Oggi, infatti, è andata meglio. Arrivavo bene sulla pallina e riuscivo a tirare i colpi come volevo. Ho anche trovato qualche buona risposta di taglio con il diritto e il rovescio. Le partite fra noi sono sempre state lunghe. Quando sul 2-0 mi sono trovato sotto per 4-1 nel terzo set, ho pensato che l’incontro potesse diventare difficile, ma ho reagito bene e ho rimontato. Questa è la mia prima vittoria in un torneo internazionale dell’ITTF ed è un bello stimolo per continuare ad allenarmi sempre al massimo. Sono soddisfatto anche del mio risultato di ieri nell’Under 13. Sono uscito nei quarti di finale contro la testa di serie numero 1 e anche in quella occasione ho giocato bene».

WTT Youth Contender Lignano 2021 podio singolare maschile Under 19Nell’Under 19 (il podio nella seconda foto) ha avuto la meglio a sorpresa il danese Patrick Skarsholm, n. 23 del seeding, che in semifinale ha dominato per 3-0 (11-3, 11-1, 11-6) il ceco Radim Moravek, il giustiziere del capofila Andrea Puppo nei quarti, e in finale ha piegato in rimonta per 3-1 (5-11, 11-9, 11-9, 11-8) l’israeliano Tal Israeli, n. 2, che nel turno precedente aveva eliminato per 3-0 (11-6, 12-10, 11-5) lo svizzero Mauro Scharrer.

Nell’Under 15 (il podio nella terza foto) è invece andato tutto secondo pronostico e sul primo gradino del podio è salito il singaporeano Izaac Quek Yong, n. 1, che in finale ha lasciato il primo set del torneo al nigeriano Usman Ishola Okanlawon (11-5, 13-15, 11-3, 11-3). L’asiatico ha dovuto WTT Youth Contender Lignano 2021 podio singolare maschile Under 15cambiare per due volte la racchetta, in seguito a una bolla che si era formata sulla sua gomma e ha superato il doppio inconveniente senza particolari problemi. In semifinale Quek Yong aveva fermato per 3-0 (11-5, 11-5, 11-4) lo svedese William Bergenblock, autore nei quarti dell’uscita di scena di Daniele Spagnolo, mentre Okanlawon aveva recuperato da 1-2 a 3-2 (3-11, 12-10, 9-11, 11-6, 11-9) contro il belga Xavier Wats.

Domani al Bella Italia Village sarà giorno di riposo, prima dell’inizio delle competizioni femminili, che dureranno da giovedì a sabato.