Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Balkan Senior Championships 2021 azzurri in semifinale contro la Turchia

Gli azzurri hanno trovato disco rosso nelle semifinali e nella finale per il terzo posto della gara a squadre della 46ª edizione dei Balkan Senior Championships, che si sta svolgendo ad Albena, in Bulgaria, concludendo, dunque, quarti.

In semifinale da teste di serie numero 4, avevano di fronte i numeri 1 della Turchia e hanno ceduto per 3-0.

Il tecnico Ivan Malagoli ha cambiato la formazione rispetto ai match precedenti, schierando Tommaso Giovannetti da n. 2 e il romano ha lottato alla pari con Ibrahim Gunduv, perdendo al quinto set (8-11, 14-12, 4-11, 11-9, 5-11).

Più netta la sconfitta per 3-0 (9-11, 6-11, 9-11) subita da Andrea Puppo per mano di Batuhan Ulucak. Nel confronto fra i n. 3 Marco Cappuccio ha rimontato due set di svantaggio a Ziver Gunduz ed è stato battuto di misura alla "bella" (8-11, 5-11, 12-10, 11-7, 8-11).

Nella finale per il terzo posto la Serbia (n. 3 della seeding list) ha vinto per 3-1, portandosi subito sul 2-0. Cappuccio è stato piegato per 3-0 (13-15, 4-11, 14-16) da Stefan Kostadinovic e Giovannetti per 3-1 (11-13, 11-8, 9-11, 6-11) da Marko Popovic.

Puppo ha accorciato le distanze, con il 3-2 (11-13, 11-8, 11-5, 3-11, 11-9) su Ivor Katic, e Giovannetti è rimasto a secco (6-11, 4-11, 7-11) contro Kostadinovic.

Nei quarti i nostri ragazzi avevano avuto la meglio per 3-1 sulla Bulgaria. Cappuccio aveva avuto un buon avvio, aggiudicandosi il primo set (11-9) contro Luka Mihailovic, che però ne aveva conquistati tre consecutivi (11-8, 11-7, 11-9) e aveva portato a casa il primo singolare.

Nel secondo Puppo aveva controllato con tranquillità la situazione e aveva ottenuto per 3-0 (11-8, 11-4, 11-9) il punto nel match che l'opponeva a Nikola Mihailovic.

Giovannetti aveva svolto al meglio il suo compito e aveva prevalso per 3-2 (11-9, 12-10, 9-11, 10-12, 11-7) su Edin Gutic.

Puppo aveva avuto l'opportunità di chiudere i conti e l'aveva colta al volo. Il suo 3-0 (11-8, 11-5, 11-4) su Luka Mihailovic era valso il passaggio al penultimo turno.  

Domani inizieranno le competizioni individuali e nei gironi del singolare Cappuccio nel Gruppo B affronterà alle 11,25 italiane il romeno Alexandru Manole al tavolo 1 e alle 14,20 il bulgaro Eren Bekir al tavolo 2, Giovannetti nel Gruppo C alle 11,25 il romeno Alin Spelbus al tavolo 3 e alle 14,20 il bulgaro Yoan Velichkov al tavolo 1  e Puppo nel Gruppo G alle 9,05 l'albanese Aron Koni al tavolo 4, alle 12,35 il serbo Stefan Kostadinovic al tavolo 1 e alle 14,55 il bosniaco Nikola Mihailovic al tavolo 4.

Gli incontri al tavolo 1 saranno coperti dalla diretta streaming al link https://www.youtube.com/watch?v=U7MoXrOCcrw.

Nella foto, da sinistra il tecnico Ivan Malagoli, Andrea Puppo, Marco Cappuccio e Tommaso Giovannetti