Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Mihai Bobocica al Torneo Mondiale di Qualificazione Olimpica di Doha 2021 3Dopo la sconfitta di ieri sera di Debora Vivarelli, oggi negli ottavi anche Mihai Bobocica (nella foto) e Giorgia Piccolin sono usciti dai tabelloni della seconda fase del Torneo Europeo di Qualificazione Olimpica di Guimarães, in Portogallo, che ammetteranno ai Giochi di Tokyo i due finalisti e le due finaliste.

Il terzetto azzurro avrà comunque ancora un’opportunità nella terza fase, anch’essa a eliminazione diretta, che vedrà impegnati tutti gli atleti e le atlete che non avranno ottenuto il pass.

Bobocica (n. 123 del ranking mondiale) ha affrontato il 24enne danese Tobias Rasmussen (n. 208) ed è stato battuto per 4-1 (7-11, 11-7, 6-11, 6-11, 5-11).

È subito scivolato sotto per 5-1. Ha rimontato (5-6), poi è stato nuovamente staccato (5-9), ha fronteggiato tre set-point (7-10) e perso al primo.

Nel secondo parziale l’azzurro è partito avanti (3-1) ed è stato sopravanzato (4-5). Dal 7-7 è scattato nuovamente, salendo a tre palle set e sfruttando la prima. Nella terza frazione lo scandinavo si è portato dal 4-4 all’8-4 e dall’8-6 si è procurato quattro chance di chiusura (10-6), andando a segno alla prima.

Rasmussen ha continuato a tenere il piede sull’acceleratore e sul 3-1 coach Antonio Gigliotti ha chiamato il timeout. La situazione non è migliorata (2-6), poi Bobocica ha ridotto il gap (5-6). Dopo il tempo tecnico chiesto dalla sua panchina, il danese è tornato a imperversare e dal 7-6 ha completato l’opera.

Sulle ali dell’entusiasmo, ha proseguito come un caterpillar (6-1). Bobocica ha provato a rientrare (5-8), il finale è stato però tutto del rivale.

Piccolin (n. 115 al mondo) era opposta alla 22enne ucraina Solomiya Brateyko (n. 189) e ha iniziato benissimo, aggiudicandosi i primi due set (11-6, 11-8). Nel prosieguo ha subìto il ritorno dell’avversaria e ha ceduto per 4-2, con il quarto e il sesto set terminati sul filo di lana (7-11, 9-11, 5-11, 9-11).

Tutti gli incontri in programma ai primi quattro tavoli sono trasmessi in diretta streaming al link https://www.ettu.tv/en-int/page/home-ettu.