2020 Assemblea 01 minibanner

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Logo European Table Tennis Union ETTUSabato 13 febbraio, si è tenuta una regolare riunione del Comitato Esecutivo della European Table Tennis Union, sotto la guida del presidente Igor Levitin. Il vicepresidente Pedro Moura ha riferito di due incontri con il gruppo di lavoro ITTF. La maggior parte dei disaccordi sono stati risolti in modo costruttivo, ma la classifica mondiale rimane oggetto di ulteriori discussioni.

Il presidente ha riferito sui negoziati in corso con nuovi sponsor e sul programma di partnership. Il Comitato Esecutivo ha approvato che i Top 10 Europei Giovanili si terranno a Tours, in Francia, nel 2021 e nel 2022, e i Campionati Europei Veterani a Sandefjord, Norvegia, del 2023. È stato rivisto il calendario degli eventi e delle competizioni ETTU per il 2021 e particolare attenzione è stata dedicata alle Qualificazioni Olimpiche Europee di singolare, spostate ad aprile.

Il presidente ha invitato i membri del Comitato Esecutivo a considerare una serie di nuovi premi, come Giocatore dell'anno, Allenatore dell'anno e Speranza dell'anno. La nuova responsabile Marketing di ETTU, Beatrice Romanescu, ha presentato una bozza di piano per rinominare ETTU, aumentare la consapevolezza, l'identità, la produzione e la distribuzione dei contenuti.

Il 13 febbraio si è anche svolto online il Congresso Straordinario della ETTU. I principali temi all'ordine del giorno sono stati la considerazione del budget di entrate e spese per il 2021, il piano delle competizioni e degli eventi di ETTU, nonché i risultati delle negoziazioni in corso con l'ITTF. I delegati del Congresso hanno approvato il progetto di bilancio per il 2021 e il rapporto finanziario per il 2020.

Il vicepresidente dell'ETTU Pedro Moura ha parlato al Congresso della relazione tra ETTU e ITTF. Il tema delle relazioni è stato anche parte del discorso del presidente della ITTF, ,Thomas Weikert, e del presidente della ETTU, Igor Levitin, nonché dei presidenti di numerose associazioni nazionali. La discussione ha mostrato che i disaccordi non sono stati completamente risolti e si è deciso di continuare i negoziati fino a quando le questioni problematiche non saranno state completamente eliminate.

Entrambe le proposte relative al regolamento dei Campionati Europei Giovanili e dei Top 10 Europei Giovanili hanno ricevuto il via libera. Per adeguare la categoria di età junior in base alla decisione del Consiglio di Amministrazione di ITTF (19 novembre 2020), i giocatori junior devono avere meno di 19 anni e non meno di 18 anni, come avveniva in precedenza.

Tutti i manager di ETTU, Neven Cegnar (Sviluppo), Alen Ivancin (Competizioni) e Beatrice Romanescu (Marketing), hanno proposto piani di lavoro per i prossimi quattro anni nelle loro aree di attività. Si è deciso di inviare la loro bozza per l'esame alle associazioni nazionali e di raccomandare, entro l'1 marzo 2021, di presentare proposte per la loro ulteriore approvazione, in occasione della riunione del Consiglio Esecutivo di ETTU a marzo.