Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Bettine Vriesekoop camp a TrevisoDa lunedì 17 a venerdì 21 agosto e da lunedì 24 a venerdì 28 si svolgerà al PalaTennistavolo Duomofolgore di via Paludetti 9A/B a Treviso un Summer Camp internazionale.

Per l'occasione il tecnico sloveno Matjaz Sercer, organizzatore dell'evento, rientrato da poco in Italia alla Polisportiva Treviso, dopo un'esperienza di sei anni in Inghilterra, coinvolgerà una gloria del pongismo mondiale come Bettine Vriesekoop, tre volte campionessa europea (in singolare nel 1982 e nel 1992 e in doppio misto nel 1982) e capace di conquistare anche quattro medaglie d'argento e altrettante di bronzo. In gioventù si era aggiudicato il titolo continentale juniores di singolare nel 1977 e nel 1979. L'olandese ha partecipato a tre edizioni delle Olimpiadi (Seul 1988, Barcellona 1992 e Atlanta 1996), raggiungendo, come migliore risultato, i quarti in singolare e in doppio nel 1988.

Vriesekoop, dopo aver studiato lingua e cultura cinese, ha vissuto a Pechino dal 2006 al 2009, lavorando come corrispondente freelance per parecchi giornali del suo Paese e pubblicando sei libri. Allena da più di vent'anni e dal 2017 guida la formazione Tempo Team. Nel 2019 ha seguito le cadette olandesi. A Treviso, nel corso delle due settimane di camp, si occuperà, fra l'altro, di concentrazione, meditazione, respirazione, motivazione, tecnica delle gambe e posizione sul tavolo.

Il programma prevede due sessioni giornaliere, al mattino dalle ore 9 alle 11,30 e al pomeriggio dalle 14,30 alle 17, nel rispetto delle normative di sicurezza anti COVID-19. Le iscrizioni chiuderanno sabato 8 agosto (per info www.tabletennisacademy.org; e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

«Bettine - spiega Sercer - è una leggenda del tennistavolo ed è una persona di grande rilievo, potendo insegnare moltissimo a 360 gradi. Sono molto felice che abbia accettato la nostra proposta  e questa è soltanto la prima iniziativa. Ci tengo che la nostra realtà viva non solo come società, ma anche come Academy, aperta alle attività internazionali. Daremo seguito a questo percorso nei prossimi mesi».