Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Campionati Europei individuali 2020 a Varsavia conferenza stampaNel Centro Olimpico di Varsavia si è tenuta la conferenza stampa dei Campionati Europei individuali, in programma dal 15 al 20 settembre.
«Lo sport polacco - ha spiegato il presidente della European Table Tennis Union, Ronald Kramer, - ha un record eccezionale nella messa in scena di grandi eventi, incluso il tennistavolo. Sebbene le circostanze attuali siano complicate e richiedano molto da organizzatori e partecipanti, stiamo lavorando duramente con i nostri amici polacchi per preparare la manifestazione di settembre».

Alla conferenza stampa hanno partecipato giocatori e allenatori della squadra Nazionale polacca, fra cui Natalia Partyka, Leszek Kucharski e Stefan Dryszel.
Tra gli ospiti c'erano rappresentanti delle autorità statali e sportive polacche, come Danuta Dmowska-Andrzejuk, ministro dello Sport, Andrzej Krasnicki, presidente del Comitato Olimpico Polacco, e Dariusz Szumacher, presidente dell’Associazione Polacca di Tennistavolo

«Sono molto contenta - ha affermato il ministro dello Sport Dmowska-Andrzejuk - che a settembre la Polonia ospiterà i migliori giocatori di tennistavolo d'Europa. Al tempo della pandemia, lo sport svolge un ruolo molto importante nella vita sociale, motivo per cui il ritorno dei più grandi eventi internazionali è molto importante. Spero che tutto avvenga nel rispetto di tutte le norme di sicurezza e che la Polonia sarà un esempio organizzativo per i Paesi ospiti».

Per il presidente dell’Associazione Polacca di Tennistavolo, Szumacher «gli Europei saranno una celebrazione speciale della nostra disciplina. Ringraziamo le autorità del nostro Paese per il supporto importante. Credo che la pandemia non ci fermerà e organizzeremo un grande evento sportivo internazionale in Polonia. Certo, conto nel successo organizzativo, ma anche delle ottime prestazioni dei nostri rappresentanti. Due anni fa ad Alicante, in Spagna, nel singolare femminile Li Qian ha vinto la medaglia d'oro e Katarzyna Grzybowska-Franc il bronzo. Anche gli uomini hanno la possibilità di ottenere dei buoni risultati».