Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Logo Ittf 1 copiaIl presidente dell'International Table Tennis Federation Thomas Weikert e l'ammministratore delegato Steve Dainton hanno inviato una lettera per offire supporto ai Paesi membri, per superare la sfida rappresentata dalla pandemia globale da COVID-19.

Ecco il testo:

Cara famiglia del tennistavolo,

innanzitutto, speriamo che ognuno sia al sicuro e stia bene!

Come tutti sappiamo, COVID-19 si è diffuso in tutto il mondo diventando di recente una pandemia globale. Paesi come gli Stati Uniti d'America, l'Italia o la Spagna stanno ora superando ampiamente le cifre iniziali che abbiamo visto in altre nazioni e sfortunatamente gli effetti del virus sono ora visibili in quasi ogni angolo del pianeta.

I governi di tutto il mondo stanno implementando sempre più le misure di restrizione nel tentativo di controllare la diffusione della pandemia: limiti di movimento a livello nazionale e internazionale, compagnie aeree che riducono drasticamente i loro servizi, quasi tutto il mondo è stato influenzato in qualche forma.

Anche lo sport è stato coinvolto e il tennistavolo non fa eccezione. Molti dei nostri eventi sono stati inoltre sospesi al fine di proteggere al meglio la salute e la sicurezza dei nostri giocatori, ufficiali di gara, tifosi e il resto della comunità del tennis da tavolo.

L'ITTF è rivolta a supportare e fornire assistenza a tutte le associazioni nazionali, per superare questo momento di difficoltà. All'inizio abbiamo aiutato i nostri amici in Cina quando hanno affrontato i momenti difficili.

Poiché questo è ormai diventato in gran parte un problema globale, vorremmo sapere dalle parti interessate quali siano le difficoltà che stanno affrontando e come la situazione stia influenzando le loro attività di tennistavolo.

Inoltre, vorremmo sapere se alcune persone abbiano la possibilità di assistere e lavorare con ITTF durante questo periodo di crisi, per aiutare la nostra comunità del ping pong in questi tempi eccezionali.

Chiunque sia in grado di aiutare o voglia condividere con noi la situazione nella sua rispettiva regione, scriva a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. L'ITTF potrà così prendere in esame come mettere insieme un piano d'azione per fornire un supporto migliore e assistere chi sia in difficoltà durante e dopo questo periodo problematico.

Oltre a ogni possibile feedback via e-mail e in coordinamento con la nostra Commissione Atleti, la prossima settimana verrà lanciato un sondaggio fra i giocatori, in modo da comprendere meglio le loro situazioni individuali.

Speriamo che questa pandemia finisca presto, così potremo riprendere tutti con la nostra vita quotidiana come al solito e tornare all'arena del tennistavolo che tutti amiamo.

Rimaniamo al sicuro e in salute! Insieme vinceremo, come una famiglia unita!

Cordiali saluti,

Il presidente ITTF Thomas Weikert

Steve Dainton, amministratore delegato TTF