Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Mihai Bobocica al Challenge Open del Belgio 2017 okDue azzzuri sono entrati negli ottavi di finale dell'Ittf Challenge Plus Portugal Open, in corso di svolgimento a Lisbona.

Mihai Bobocica (nella foto), numero 131 al mondo, era opposto al taipeano Chen Chien-An, testa di serie numero 6 e n. 55 del ranking Ittf, e ha ceduto i primi tre set (8-11, 13-11, 11-6). A quel punto ha iniziato una fenomenale rimonta che lo portato a conquistare i rimanenti quattro parziali, tutti sul filo dell'equilbrio, ma senza mai concedere match-point all'asiatico (11-9, 11-9, 11-7, 11-9). Domani alle ore 14,50 italiane affronterà l'inglese Paul Drinkhall, numero 14 del seeding e n. 68 Ittf (al tavolo 2 e in diretta streaming al link https://tv.ittf.com/livestream/portugal-open-table-2/1906057).

Fantastica vittoria anche per Debora Vivarelli, testa di serie n. 22 e n. 70 della classifica mondiale, che ha giocato contro l'indiana Sreeja Akula (n. 171). L'appianese ha perso i primi due set (3-11, 9-11), si è aggiudicata i tre successivi (11-6, 12-10, 11-9) e ha lasciato il quinto (10-12). Alla "bella" si è imposta per 11-8. Domani alle 13,10 (al tavolo 1 e in diretta streaming al link https://tv.ittf.com/livestream/portugal-open-table-1/1906053) sfiderà la taipeana Chen Hsien-Tzu (n. 13 del tabellone e n. 54 al mondo).

Curiosamente gli avversari di domani di Bobocica e Vivarelli sono gli stessi atleti che oggi hanno eliminato gli altri due italiani in gara nei sedicesimi. Drikhall ha infatti prevalso per 4-0 11-9, 11-8, 11-4, 11-7) su Niagol Stotanov (n. 25 del seeding) e Cheng Hsien-Tzu per 4-0 (11-9, 11-4, 11-6, 11-4) su Giorgia Piccolin

Domani la mattinata sarà aperta da Stoyanov e Piccolin (n. 6 del torneo) che alle 10 nei quarti del doppio misto incontreranno i francesi Tristan Flore e Laura Gasnier (n. 2).

Negli altri ottavi maschili saranno di fronte alle 14 l'egiziano Omar Assar (n. 1 del seeding) e l'ucraino Yaroslav Zhmudenko, l'altro ucraino Yevhen Pryshchepa e il portoghese Tiago Apolonia (n. 8), il giapponese Yukiya Uda (n. 7) e il taipeano Feng Yi-Hsin e i francesi Emmanuel Lebesson (n. 3) e Can Akkuzu (n. 17) e alle 14,50 il finlandese Benedek Olah (n. 29) e il portoghese Joao Geraldo (n. 32), il danese Anders Lind (n. 24) e l'ecuadoriano Alberto Mino (n. 18) e l'austriaco Andreas Levenko e il tedesco Qiu Dang (n. 20).

Fra le donne le altre sette sfide saranno alle 12,20 fra la giapponese Kasumi Ishikawa (n. 1) e la monegasca Yang Xiaoxin (n. 15), l'olandese Britt Eerland (n. 9) e l'indiana Manika Batra (n. 17), la thailandese Nanthana Komwong e la romena Daniela Dodean Monteiro e la francese Laura Gasnier (n. 26) e la nipponica Miyu Kato (n. 4) e alle 13,10 fra la slovacca Barbora Balazova (n. 14) e la thailandese Suthasini Sawettabut (n. 6), le giapponesi Saki Shibata (n. 7) e Honoka Hashimoto (n. 10) e la tedesca Shan Xiaona (n. 16) e la giapponese Hitomi Sato (n. 2).

Nel misto gli altri tre quarti saranno tutti alle 10 fra gli slovacchi Lubomir Pistej e Barbora Balazova (n. 1) e i francesi Emmanuel Lebesson e Yuan Jia Nan (n. 5), i brasiliani Vitor Ishiy e Bruna Takahashi (n. 7) e i serbi Aleksandar Karakasevic e Izabela Lupulesku (n. 3) e i thailandesi Padasak Tanviriyavechakul e Suthasini Sawettabut e gli svizzeri Lionel Weber e Rachel Moret.

Nel doppio maschile alle 11,40 i quarti proporranno gli scontri fra i coreani Baek Kwangil e Park Chan-Hyeok e i russi Vladimir Sidorenko e Kirill Skachkov (n. 7), i taipeani Feng Yi-Hsin e Li Hsin-Yang e il serbo Aleksandar Karakasevic e lo slovacco Lubomir Pistej (n. 4), i russi Sadi Ismailov e Denis Ivonin e i portoghesi Diogo Carvalho e Joao Geraldo (n. 6) e il ceco Jiri Martinko e il moldavo Andrei Putuntica e l'ungherese Nandor Ecseki e il ceco Tomas Polansky (n. 2).

Nel femminile alle 11 s'incroceranno le taipeane Chen Szu-Yu e Cheng Hsien-Tzu (n. 1) e le portoricane Adriana e Melanie Diaz (n. 5), le russe Yana Noskova e Olga Vorobeva (n. 6) e le thailandesi Orawan Paranang e Suthasini Sawettabut (n. 4), le giapponesi Satsuki Odo e Saki Shibata (n. 3) e le spagnole Galia Dvorak e Sofia-Xuan Zhang (n. 7) e le francesi Stephanie Loeuillette e Yuan Jia Nan (n. 8) e le nipponiche Honoka Hashimoto e Hitomi Sato (n. 2).

Si sono concluse le gare Under 21, con le vittorie del russo Vladimir Sidorenko, per 3-2 (8-11, 13-11, 11-9, 3-11, 12-10) sul giapponese Shunsuke Togami e della nipponica Maki Shiomi, per 3-1 (11-4, 11-3, 10-12, 11-3) sulla bielorussa Daria Trigolos.