Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Azzurre juniores allOpen di Repubblica Ceca 2020

Dopo la conclusione dei tornei individuali juniores, oggi al Premiun Event Czech Junior & Cadet Open si è giocata la fase di qualificazione delle gare a squadre.

Le juniores azzurre (nella foto da sinistra Jamila Laurenti, Valentina Roncallo, Arianna Barani e il tecnico Giuseppe Del Rosso) nel Gruppo 1 hanno conquistato il primo posto. Hanno sconfitto per 3-2 la Croazia con il 3-1 e il 3-2 di Laurenti e di Barani su Ivona Stringa e il 3-2 di Roncallo su Hanna Loncarevic. Hana Arapovic ha fatto doppiettta, per 3-1 su Roncallo e 3-0 su Laurenti. Nella seconda sfida hanno dominato per 3-0 la Slovacchia, con i 3-0 di Barani su Jana Terezkova, di Laurenti su Adriana Illasova e di Roncallo su Renata Lacenova.

Sono state ammesse al tabellone e, in quanto teste di serie numero 1, sono state esentate dai quarti. In semifinale domani alle ore 15,25 aspetteranno la vincente fra la Serbia e la Francia.

Eliminate le altre compagini. Gli juniores hanno perso per 3-1 contro la mista Ucraina/Galles (3-2 di Yevhen Kibka su Andrea Puppo e su John Michael Oyebode e 3-1 di Louie Evans per gli avversari e 3-1 di Oyebode su Oleksandr Malov per gli azzurri) e per 3-1 contro Repubblica Ceca 2 (3-1 e 3-2 di Simon Belik su Oyebode e su Puppo e 3-0 di Ondrej Kveton su Tommaso Giovannetti per i cechi e 3-1 di Puppo su Adam Stalzer per l'Italia).

Le cadette hanno subito tre sconfitte. Sono state superate per 3-1 dalla Francia (3-0 e 3-2 di Crystal Chan su Caterina Angeli e su Nicole Arlia e 3-1 di Leana Hochart su Chiara Rensi per le transalpine e 3-0 di Arlia su Clea De Stoppeleire), per 3-2 dalla mista Bosnia/Taipei (3-0 di Lin Chien-Ying su Rensi e su Arlia e 3-0 di Liao Ting-Yao su Rensi per la mista e 3-0 di Arlia su Lia Ting-Yao e 3-0 di Angeli su Enra Subasic per le italiane), e per 3-0 dalal Russia (3-0 di Anastasiia Beresneva su Rensi, 3-2 di Vasilisa Danilova su Arlia e 3-1 di Anastasiia Ivanova su Angeli).

I cadetti hanno ceduto per 3-1 a Repubblica Ceca 1 (3-0 e 3-1 di Vit Kadlec su Daniele Spagnolo e Giacomo Allegranza e 3-1 di Stepan Brhel per i cechi e 3-1 di Aleggranza su Daniel Kostal per gli azzurri) e per 3-0 al Belgio (3-0 di Tom Closset su Spagnolo, 3-2 di Alessi Massart su Allegranza e 3-2 di Nolan Lerat su Giai) e hanno prevalso per 3-0 sulla Slovenia (3-2 di Spagnolo su Miha Podobnik, 3-0 di Allegranza su Blaz Lapajne e 3-1 di Giai su Aleks Usaj). 

Domani nel gironi dei singolari cadetti, Giai nel Gruppo 5 affronterà alle ore 9 il belga Tom Closset e alle 10,40 lo slovacco Nicolas Kubala, Allegranza nel gruppo 13 alle 9,50 il belga Alessi Massart e alle 10,40 lo slovacco Ivan Kulich e Spagnolo nel Gruppo 17 alle 9,25 l'austriaco Liu Zheniong, alle 10,15 il ceco Martin Sip e alle 11,05 l'ungherese Balazs Voros.

Nel femminile Rensi sarà opposta nel Gruppo 12 alle 12,55 all'ucraina Veronika Matiutina e alle 13,45 alla slovena Polona Horvat e Angeli nel Gruppo 13 alle 12,05 alla serba Dusica Todorovic e alle 12,55 alla ceca Monika Parizkova. Arlia, testa di serie n. 6, è già in tabellone.

In doppio nei trentaduesimi Allegranza e Spagnolo sfideranno alle 14,15 gli austriaci Mark Juhasz e Liu Zheniong e Giai e il serbo Bogdan Ilic nei sedicesimi  alle 17,55 i romeni Dragos Alexandru Bujor e Horia Stefan Ursut.

Alle 18,20 nei sedicesimi Angeli e Rensi incontreranno le portoricane Brianna Burgos e Daymar Castro e Arlia e la slovena Polona Horvat le vincenti fra la bielorussa Ulyana Miashchanskaya e l'olandese Tanya Misconi e le taipeane Liao Ting-Yao e Lin Chien-Ying.