Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Qualificazioni olimpiche 2020 Italia contro MalaysiaL'Italia maschile ha esordito con una vittoria nel Torneo Mondiale di Qualificazione Olimpica di Gondomar, in Portogallo. La squadra guidata dal direttore tecnico Patrizio Deniso hanno battuto per 3-1 la Malaysia nei trentaduesimi e domani sera alle ore 20 nei sedicesimi sarà opposta al Belgio.

Nel doppio che ha aperto la sfida Leonardo Mutti e Niagol Stoyanov hanno affrontato Javen Choong e Wong Qi Shen, che hanno dominato il primo set, partendo meglio (3-1), allungando (9-3) e chiudendo agevolmente. La risposta degli azzurri non si è fatta attendere (4-1) e il resto del secondo parziale è stato tutto in discesa.

Nel terzo gli asiatici sono tornati a condurre (6-2), sono stati recuperati (6-4) , hanno ripreso il largo (8-4) e sono stati riavicinati (8-6), procurandosi poi quattro set-point (10-6) e sfruttando l'ultimo. I malaysiani hanno insistito (3-1), ma sono stati ripresi (4-4) da Mutti e Stoyanov, che hanno messo la testa avanti (7-5).

Sono stati a loro volta appaiati  e superati (8-9), costringendo al timeout il dt Deniso. Al rientro al tavolo la risposta lunga di Stoyanov ha concesso due match-point ed entrambi sono stati annullati. Ne è arrivato subito un terzo (11-10) ed è stato quello decisivo.

Nel primo singolare sono andati in campo Mihai Bobocica e Mohamed Ashraf Haiqal, che ha avuto un avvio lanciato (3-1). Dal 2-4 l'azzurro ha ribaltato la situazione (7-4) ed è volato a cinque palle set (10-5), concretizzando la seconda. Nel secondo parziale ha conservato il comando (4-2) e ha ampliato il margine (5-3). Haiqal ha ricucito il gap (6-6) e Bobocica è ripartito, andando a segno con un risolutivo break di 5-0. Sul 3-0 per lui nella terza frazione, la panchina avversaria ha chiamato il tempo tecnico, che non è bastato ad arrestare la sua avanzata (6-2). Haiqal è risalito (8-6), non riuscendo però a evitare la sconfitta.

Si sono poi affrontati Stoyanov e Wong Qi Shen e l'azzurro non ha avuto esitazioni lasciando al rivale un solo punto nel primo set, tre nel secondo e sei nel terzo, che era scattato sul 7-0.

Contro Javen Choong Bobocica ha rimontato da 0-3 a 6-3, ha subìto il ricongiungimento (8-8), si è guadagnato due set-point (10-8) e ha capitalizzato il secondo. Nella seconda frazione è stato autore di un buon avvio (3-1) e dal 4-2 è filato via dritto verso il successo. Nella terza Choong ha avuto un sussulto da 0-3 a 5-5, ma il prosieguo è stato tutto favorevole all'azzurro.

Questa sera toccherà alle ragazze di coach Maurizio Gatti, che alle 20,30 italiane sfideranno nei sedicesimi la corazzata Romania, in diretta streaming al link https://tv.ittf.com/livestream/gondomar-table-1/1872171.

Leonardo Mutti/Niagol Stoyanov - Javen Choong /Wong Qi Shen 1-3 (4-11, 11-3, 9-11, 10-12)

Mihai Bobocica - Mohamed Ashraf Haiqal 3-0 (11-6, 11-6, 11-7 )

Niagol Stoyanov - Wong Qi Shen 3-0 (11-1, 11-3, 11-6)

Mihai Bobocica - Javen Choong 3-0 (11-9, 11-2, 11-6)