Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

GIOVANNETTI Tommaso Italian Open 2019

Il Portugal Junior & Cadet Open nella sua prima giornata ha esaurito in chiave azzurra i gironi di qualificazione del singolare juniores maschile e ha evaso il primo turno del tabellone. Domani mattina saranno in cinque a disputare i sedicesimi.

Nei gironi Tommaso Giovannetti (nella foto)  ha battuto per 3-0 (11-2, 11-5, 11-3) il romeno Octavian Petru Aparaschivei, per 3-0 (11-2, 11-4, 11-9) il portoricano Jadriel Villanueva Velez e per 3-0 (11-7, 11-7, 11-7) il portoghese Vasco Veloso, classificandosi al primo posto e passando alla fase a eliminazione diretta.

Marco Poma ha superato per 3-0 (13-11, 11-9, 11-7) il cileno Sebastian Castro, per rinuncia il portoghese Egas Costa e ha perso per 3-1 (11-8, 6-11, 9-11, 4-11) contro lo svedese Theo Abrahamsson, piazzandosi secondo e accedendo anche lui al main draw.

Marco Cappuccio, John Michael Oyebode Oyebode e Andrea Puppo, in quanto teste di serie, erano già ammessi al tabellone.

Questa sera nei trentaduesimi Giovannetti ha sconfitto per 4-0 (11-5, 11-8, 11-8, 11-4) il qatariano Abdullah Abdulwahhab, Cappuccio per 4-0 (11-2, 11-8, 11-4, 11-6) il canadese David Mandelstam, Puppo per 4-2 (7-11, 11-5, 11-8, 11-4, 8-11, 11-4) il colombiano Julian Muriel e l'ottimo Poma per 4-3 (11-7, 8-11, 11-6, 6-11, 9-11, 11-7, 11-2) lo spagnolo Arnau Pons, numero 12 del seeding.

Domani affronteranno nei sedicesimi alle 11,15 Giovannetti il peruviano Carlos Fernandez e Oyebode il francese Felix Lebrun e alle 12  Cappuccio  il croato Filip Borovnjak, Puppo il brasiliano Leonardo Iizuka Kenzo e Poma l'inglese Joshua Weatherby.