Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Jamila Laurenti sul podio nel doppio juniores allOpen dUngheria 2019Jamila Laurenti e la slovacca Adriana Illasova hanno perso in semifinale nella gara di doppio juniores dell'Hungarian Junior & Cadet Open. Al termine di un match equilibrato, con due set conclusi ai vantaggi, hanno ceduto per 3-1 (10-12, 14-12, 5-11, 9-11) alle cinesi Leng Yutong e Li Yuqi, conquistando dunque la medaglia di bronzo. L'Italia torna sul podio a distanza di una sola settimana dal terzo posto ottenuto da Caterina Angeli e Chiara Rensi allo Slovak Open.

A Szombathely la 16enne reatina è poi tornata in campo nel tabellone del singolare. Da testa di serie numero 2 è partita dai sedicesimi e ha disposto per 4-2 (5-11, 9-11, 11-9, 11-7, 11-5, 14-12) della cinese Qin Yuxuan e per 4-2 (11-5, 5-11, 5-11, 11-6, 11-8, 11-9) della russa Vlada Voronina. Nei quarti le è stata fatale per 4-1 (11-6, 11-13, 7-11, 11-13, 3-11) la giovane romena Elena Zaharia, reduce dal World Cadet Challenge, nel quale ha vinto l'oro a squadre con l'Europa e nel misto e l'argento in singolare.

Andrea Puppo ha avuto la meglio nei trentaduesimi per 4-3 (8-11, 11-7, 11-13, 8-11, 11-6, 11-8, 11-6) sul tedesco Mike Hollo e nei sedicesimi per 4-1 (7-11, 11-7, 11-8, 11-9, 11-9) sul romeno Iulian Chirita e negli ottavi è stato superato per 4-1 (10-12, 8-11, 11-6, 8-11, 9-11) dal taipeano Tai Ming-Wei, numero 2 del seeding.

John Michael Oyebode ha sconfitto nei trentaduesimi per 4-2 (12-10, 11-9, 11-9, 9-11, 10-12, 11-6) il belga Louis Laffineur e nei sedicesimi è stato elminato per 4-2 (7-11, 8-11, 11-7, 11-5, 9-11, 8-11) dal ceco Frantisek Onderka.

Marco Cappuccio ha perso nei trentaduesimi per 4-3 (3-11, 11-7, 14-12, 11-6, 5-11, 6-11, 3-11) a opera del ceco Tomas Martinko e Tommaso Giovannetti per 4-1 (5-11, 12-14, 6-11, 11-6, 7-11) per mano del francese Fabio Rakotoarimanana.

Arianna Barani è stata battuta nei trentaduesimi per 4-1 (4-11, 11-7, 6-11, 4-11, 3-11) dalla francese Camille Lutz.

Domani toccherà ai gironi della gare a squadre. Il team juniores maschile, composto da Cappuccio, Giovannetti, Oyebode, Puppo e Antonio Giordano e guidato da Lorenzo Nannoni, affonterà alle ore 10,45 l'Austria, alle 14,15 la Serbia e alle 18 la Croazia. Le juniores Elisa Armanini, Barani e Laurenti, seguite in panchina da Giuseppe Del Rosso, saranno opposte alle 10,45 alla Polonia, alle 14,15 alla Francia e alle 18 alla Croazia.