Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Cadetti azzurri allOpen di Macedonia giovanile 2019

Al North Macedonia Junior & Cadet Open i cadetti azzurri, guidati in panchina dal tecnico Domenico Ferrara (nella foto il gruppo al completo), hanno disputato oggi la fase di qualificazione della gara a squadre.

Nel primo match hanno battuto il Kosovo per 3-0, con il 3-0 (11-7, 11-7, 11-6) di Andrea Giai su Blend Hajdari, il 3-0 (11-6, 11-4, 11-7) di Federico Vallino Costassa su Sylejman Cerkini e il 3-0 (11-9, 11-6, 12-10) in doppio di Daniele Spagnolo e Vallino Costassa su Cerkini e Hajdari.

La seconda sfida ha proposto l'ostacolo della Spagna, che ha prevalso per 3-2. Non è bastata la doppietta di Vallino Costassa, per 3-0 (11-6, 11-5, 11-5) su Eric Cintas e 3-1 (5-11, 11-6, 11-8, 11-4) su Pau Lloret, perché Giacomo Allegranza ha ceduto per 3-1 (11-8, 7-11, 7-11, 4-11) a Lloret e per 3-1 (10-12, 2-11, 11-7, 4-11) a Contas e precedentemente in doppio Vallino Costassa e Spagnolo avevavo perso per 3-1 (5-11, 3-11, 12-10, 5-11) contro Lloret e Cintas.

L'ultimo impegno di giornata è stato quasi una formalità, con il 3-0 su Macedonia 2, siglato dal 3-0 (11-4, 11-6, 11-5) di Spagnolo su Borjan Cvetkovski, il 3-0 (11-3, 11-4, 11-2) di Giai su Stefan Simeonov e il 3-0 (11-8, 11-4, 11-8) di Spagnolo e Vallino Costassa su Simeonov e Cvetkovski.

Italia si è dunque classificata seconda nel suo gruppo e domani alle ore 10 nei quarti affronterà la Romania di Andrei Teodor Istrate e Paul Szilagyi.