Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Jamila Laurenti e Giuseppe Del Rosso al Top 10 Europeo Giovanile 2019Nella terza è ultima giornata del Top 10 Europeo Giovanile di Noordwijk, Jamila Laurenti, guidata in panchina dal tecnico Giuseppe Del Rosso (con lei nella foto) ha continuato la sua entusiasmante rimonta nella classifica della categoria juniores.

Al termine del sesto round d'incontri, e dunque a due terzi del percorso, era al quarto posto e oggi nel primo match di giornata la portacolori dei Gruppi Sportivi della Polizia di Stato - Fiamme Oro si è imposta per 4-3 (11-5, 6-11, 6-11, 11-6, 2-11, 11-4, 11-6) sulla ceca Zdena Blaskova, una delle avversarie per lei più insidiose.

Nella seconda sfida si è superata e ha costretto alla resa al set decisivo (4-11, 11-7, 11-8, 9-11, 11-6, 9-11, 11-8) la polacca Anna Wegrzyn, che l'aveva battuta nella finale dei Campionati Europei Giovanili.

Rivincita pesante, dunque, per la strepitosa reatina, che si è giocata la prima posizione nella partita conclusiva, che l'opponeva alla romena Tania Plaian. Stanca mentalmente, più che fisicamente, l'azzurra ha perso per 4-0 (6-11, 9-11, 6-11, 6-11), regalando all'Italia la piazza d'onore, che l'anno scorso era stata di Matteo Mutti.

In classifica Plaian ha totalizzato 16 punti e ha preceduto Laurenti, che ha chiuso a 15, a pari merito con la già citata Wegrzyn e con la tedesca Franziska Schreiner, entrambe da lei battute. Alle loro spalle Katarzyna Wegrzyn, sorella di Anna, a 14, Blaskova, la russa Olga Vishniakova e la francese Isa Cok a 13, l'olandese Emine Ernst a 11 e la slovacca Ema Labosova a 10.

Jamila Laurenti e Carlo Rossi al Top 10 Europeo Giovanile 2019Fra gli juniores oggi Carlo Rossi, seguito dal coach Lorenzo Nannoni (nella foto il quartetto italiano), oggi ha subìto due sconfitte, prima per 4-2 (7-11, 7-11, 2-11, 11-9, 11-5, 5-11) a opera del francese Dorian Zheng e poi per 4-2 (11-6, 6-11, 4-11, 12-10, 9-11, 7-11) per mano del belga Olav Kosolosky, e in mezzo ha prevalso per 4-1 (11-8, 11-5, 3-11, 11-6, 11-6) sull'altro transalpino Lilian Bardet.

Il cagliaritano è dunque terminato nono. La manifestazione è stata vinta dal tedesco Kay Stumper, che ha preceduto il polacco Samuel Kulczycki, Bardet, l'ungherese Csaba Andras, il belga Adrien Rassenfosse, Kosolosky, Zheng, il francese Vincent Picard, Rossi e l'olandese Lode Hulshoh.