Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Vitor Ishiy vince Pan American Championships 2019Ad Asuncion, in Paraguay, i Pan American Championships si sono conclusi nella notte italiana con l'assegnazione a sorpresa dei titoli dei singolari al brasiliano Vitor Ishiy e alla statunitense Lily Zhang (nelle foto di Paloma Mutti). L'americana ha completato un poker di vittorie da record, dopo essersi assicurata l'oro a squadre, nel doppio e nel misto.

Il 23enne Ishiy, n. 121 al mondo, è stato l'autentica rivelazione della manifestazione. Era la testa di serie numero 10 e nel suo percorso ha eliminato negli ottavi per 4-2 (9-11, 11-8, 11-9, 8-11, 11-8, 11-8) il paraguayano Marcelo Aguirre, n. 3, nei quarti per 4-0 (11-7, 11-5, 11-9, 11-5) l'ecuadoriano Alberto Mino, n. 7, e in semifinale per 4-3 (6-11, 10-12, 11-6, 11-7, 10-12, 11-3, 11-9) il connazionale Gustavo Tsuboi, n. 2. In finale ha trovato un altro ousider, il 34enne argentino Gaston Alto, n. 12 del tabellone e n. 141 del ranking Ittf, che aveva prevalso per 4-3 (6-11, 11-9, 11-8, 8-11, 9-11, 11-5, 11-9) sul brasiliano Thiago Monteiro, n. 4, per 4-3 (11-6, 9-11, 7-11, 7-11, 11-9, 11-2, 11-6) sul messicano Marcos Madrid, n. 5, e in semifinale per 4-2 (12-10, 7-11, 6-11, 12-10, 11-4, 11-9) sull'americano Kanak Jha, n. 1 e campione uscente, e lo ha battuto per 4-1 (9-11, 11-3, 14-12, 11-4, 11-7).

Lily Zhang vince i Pan American Championships 2019In campo femminile sono arrivate in semifinale le prime quattro del seeding, ma di lì in poi si sono mischiate le carte. La 23enne Lily Zhang, numero 4 dei campionati e n. 55 della classifica mondiale, ha avuto la meglio per 4-0 (11-9, 11-7, 11-4, 14-12) sulla canadese Zhang Mo, n. 1, e in finale non ha concesso set (11-8, 11-7, 11-3, 11-9) alla 19enne brasiliana Bruna Takahashi, n. 3 del main draw e n. 53 Ittf, che aveva messo fuori dai giochi nel penultimo turno per 4-1 (11-5, 11-7, 10-12, 11-8, 11-9) la statunitense Wu Yue, n. 2.

Nel doppio maschile sono arrivati fino in fondo gli argentini Gaston Alto e Horacio Cifuentes, teste di serie numero 2, prevalendo in semifinale per 3-1 (11-6, 11-2, 7-11, 11-2) sui messicani Marcos Madrid e Ricardo Villa, n. 3, e in finale per 3-1 (8-11, 11-7, 11-5, 11-9) sui capofila brasiliani Eric Jouti e Gustavo Tsuboi, che avevano eliminato nel penultimo atto per 3-1 (11-5, 11-9, 9-11, 11-6) i cileni Gustavo Gomez e Juan Lamadrid, n. 4.

Nel doppio femminile le favorite americane Wu Yue e Lily Zhang hanno avuto la meglio per  3-0 (11-9, 11-7, 11-4) sulle cilene Daniela Ortega e Paulina Vega, n. 3. Terzo posto per le portoricane Melanie Diaz e Daniely Rios, n. 4, che hanno ceduto in semifinale per 3-0 (7-11, 6-11, 1-11) a Wu Yue e Lily Zhang, e per le canadesi Joyce Xu e Zhang Mo, n. 2, che hanno perso per 3-0 (3-11, 5-11, 2-11) contro Ortega e Vega.

Nel misto la finale è stata tutta statunitense e Kai e Lily Zhang, n. 7 del seeding, hanno piegato per 3-1 (11-7, 15-13, 10-12, 14-12) Nikhil Kumar e Amy Wang, n. 11. Medaglia di bronzo al collo degli argentini Horacio Cifuentes e Camila Arguelles, n. 2, e dei portoricani Daniel Gonzalez e Melanie Diaz, n. 4, che in semifinale hanno lasciato strada rispettivamente a Kai e a Lily Zhang per 3-0 (12-14, 7-11, 10-12) e a Kumar e a Wang per 3-1 (11-8, 8-11, 9-11, 10-12).

Nelle competizioni a squadre, in campo maschile il Brasile si è imposto per la terza volta in tre edizioni dei PanAm Championships, per 3-1 in semifinale sugli Stati Uniti e per 3-1 in finale su Portorico, che aveva fermato per 3-0 il Canada. Fra le donne gli Stati Uniti hanno interrotto la serie delle brasiliane, detronizzandole per 3-2. In semifinale avevano costretto alla resa per 3-0 Portorico, mentre il Brasile aveva messo fine per 3-1 ai sogni di gloria del Cile.