Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Jordy Piccolin Challenge Open di Croazia 2018Al Challenge Croatia Open si sono conclusi i gironi di qualificazione del singolare maschile e Jordy Piccolin (nella foto) ha ottenuto anche la sua seconda vittoria, per 3-0 ((11-6, 11-7, 11-4) sul taipeano Wang Tai-Wei, e si è classificato primo. Per accedere al tabellone ha affrontato nel preliminary round il russo Mikhail Paikov ed è stato battuto per 4-2 (6-11, 11-7, 7-11, 8-11, 11-9, 8-11).

Marco Rech Daldosso ha avuto la meglio senza giocare sul belga Laurens Devos, che si è infortunato, ma ha pagato la sconfitta di ieri per mano del croato Ivor Ban ed è stato eliminato.

Stessa situazione per Daniele Pinto, che aveva superato l'indiano Jeet Chandra e oggi non ha conquistato set (9-11, 7-11, 8-11) contro il russo Vildan Gadiev.

Non è bastato a Le Thi Hong Loan, che ieri aveva perso due volte, il 3-2 (11-7, 11-8, 5-11, 9-11, 11-5) sulla norvegese Izabell Norlem.

Gabriele Piciulin era già uscito ieri, dopo il 3-1 sul romeno Bogdan Singeorzan e lo 0-3 a opera del giapponese Yuki Hirano.

Nei sedicesimi del tabellone Under 21 Pinto ha prevalso per 3-2 (11-2, 10-12, 11-9, 5-11, 11-6) sul russo Nikita Artemenko e negli ottavi è stato fermato per 3-0 (4-11, 9-11, 8-11) dal greco Ioannis Sgouropoulos, campione europeo Under 21 e juniores.

Piciulin si è arreso per 3-0 (1-11, 3-11, 3-11) all'indiano Manav Vikash Thakkar, testa di serie numero 1.

In doppio Piciulin e Pinto nel preliminary round 1 hanno approfittato del forfeit degli svizzeri Sam Boccard e Yanick Taffe e nel preliminary round 2 sono rimasti a secco (8-11, 10-12, 8-11) contro gli sloveni Darko Jorgic e Deni Kozul.

Piccolin e Rech Daldosso erano già al secondo turno e sono stati estromessi per 3-0 (9-11, 7-11, 4-11) dagli statunitensi Nicholas Tio e Kai Zhang.