Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

ANTONIO GIORDANO MttuI gironi di qualificazione dei singolari cadetti del Belgium Junior & Cadet Open hanno visto quattro azzurri chiudere al primo posto e una al secondo. Tutti domani giocheranno nei rispettivi tabelloni. Leonardo Bassi ha battuto per 3-0 (11-7, 11-7, 11-7) l'inglese Felix Thomis, per 3-2 (3-11, 11-7, 11-9, 2-11, 11-9) il taipeano Kuo Chia-Hung e per 3-0 (11-6, 11-7, 11-7) il singaporeano Jedd Kua.

Percorso netto anche per Antonio Giordano (nella foto di Ioan Nechita), che ha superato per 3-2 (11-8, 11-8, 10-12, 5-11, 11-8) lo spagnolo Daniel Berzova, per 3-0 (11-5, 11-2, 11-8) il singaporeano Neo Ze Caceres e per 3-0 (11-5, 11-5, 11-6) l'ucraino Mykyta Zavada.

Non ha fallito un colpo neppure Nicole Arlia, che  si è imposta per 3-2 (5-11, 7-11, 11-7, 11-1, 11-2) sulla bielorussa Anastasiya Radzionava, per 3-2 (5-11, 11-4, 3-11, 11-7, 13-11) sulla portoghese Matilde Pinto e per 3-0 (11-3, 11-1, 11-2) sulla singaporeana Pu Keng Tuan.

Miriam Benedetta Carnovale non è stata da meno e ha avuto la meglio per 3-0 (11-7, 11-2, 11-2) sulla mongola Egshigien Tushikhbayar, per 3-1 (11-6, 14-12, 4-11, 11-9) sull'ucraina Vasylysa Kanunnikova e per 3-1 (11-3, 11-3, 9-11, 11-5) sulla brasiliana Beatriz Fiore.

Chiara Rensi ha perso per 3-0 (6-11, 9-11, 7-11) dalla svedese Leah Tveit Muskantor e si è riscattata con il 3-0 (11-8, 11-5, 11-6) sulla lussemburghese Enisa Sadikovic e con il 3-1 (7-11, 11-9, 11-7, 11-8) sulla spagnola Yanira Sanchez. Seconda posizione per lei, che è rimasta in gara.

Domani nei trentaduesimi alle ore 9 Rensi affronterà la greca Chrysi Fotiadou. Nei sedicesimi alle 10 Carnovale sarà opposta alla russa Anastasiia Beresneva e Arlia alla tedesca Lisa Annika Goebecke e alle 10,30 Bassi se la vedrà con il cinese Lin Shidong e Giordano con il danese Cristian David Hold.

Eliminati gli altri italiani, che si sono piazzati terzi. Federico Vallino Costassa ha ceduto per 3-0 (6-11, 2-11, 2-11) al giapponese Hayate Suzuki e per 3-0 (3-11, 6-11, 9-11) all'olandese Gabrielius Camara e ha sconfitto per 3-0 (11-6, 11-5, 11-9) lo slovacco Nicolas Kubala.

Caterina Angeli è stata fermata per 3-2 (11-6, 8-11, 11-6, 11-13, 9-11) dalla mongola Baljinnyam Uvgunburged e per 3-1 (8-11, 12-14, 11-8, 3-11) dalla portoghese Patricia Santos e si è affermata per 3-2 (11-3, 11-4, 9-11, 8-11, 11-8) sulla russa Kristina Kurilkina.

Daniele Antonio Spagnolo ha subìto un 3-0 (8-11, 8-11, 5-11) dallo spagnolo Miguel Angel Pantoja e un 3-2 in rimonta (11-9, 17-15, 8-11, 4-11, 8-11) dal russo Roman Vinogradov.