Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

PUPPO Andrea Italia Open 2019

Al Belgium Junior & Cadet Open di Spa si sono disputati i gironi di qualificazione dei singolari juniores e in campo maschile i quattro azzurri iscritti si sono qualificati al tabellone.

Andrea Puppo (nella foto di Ioan Nechita) ha conquistato il primo posto, battendo per 3-1 (11-4, 11-5, 5-11, 11-5) il norvegese Sigurd Sorheim, per 3-1 (11-8, 11-9, 5-11, 11-6) il ceco Jan Mokrejs e per 3-0 (11-6, 13-11, 11-7) il tedesco Tom Mykietyn.

Ha chiuso al comando anche Marco Antonio Cappuccio, che ha superato per 3-0 (11-5, 11-7, 11-8) il thailandese Panyaprart Adsatit, ha prevalso per 3-2 (12-10, 3-11, 11-9, 7-11, 11-9) sul francese Jules Cavaille, il numero 1 del suo gruppo, e ha piegato per 3-0 (11-4, 11-4, 12-10) l'ucraino Yaroslav Oleskevych.

Carlo Rossi ha subito sostenuto il match più impegnativo contro il cinese Lin Shidong, vincitore dell'Italian Open di Lignano Sabbiadoro fra i cadetti, e ha ceduto per 3-1 (6-11, 8-11, 11-9, 5-11). Si è poi riscattato e ha dominato per 3-0 (11-3, 11-5, 11-9) il norvegese Fredrik Buringrud-Langen e per 3-0 (11-6, 11-4, 11-5) l'inglese Jie Fu Tham.

Stesso discorso per John Michael Oyebode, che aveva di fronte il giapponese Ryoichi Yoshiyama, e ha perso in rimonta per 3-2 (9-11, 11-8, 11-6, 8-11, 4-11). La reazione non è mancata e gli ha permesso di avere la meglio per 3-1 (13-11, 5-11, 11-9, 11-7) sul tedesco Kirill Fadeev e per 3-1 (9-11, 11-7, 11-2, 11-6) sull'olandese Mick De Vette. La seconda posizione ha promosso anche Rossi e Oyebode al main draw.